Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Varese Calcio

Varese vivo, ma vince il Como 3-1. Tensione tra tifoserie

tifosi vareseCOMO – Forza di volontà e buon gioco non bastano al Varese che spreca qualcosa di troppo e perde il derby contro il Como favorito, squadra che resta terza in classifica e rosicchia qualcosa su Gozzano (sconfitto dal Pavia) e Caronnese, prima da solo dopo il pareggio di Bra. I padroni di casa sbloccano la gara dopo pochi minuti, dopo un errore clamoroso del Varese; raddoppiano con una bella azione nel momento migliore dei biancorossi e poi sfruttano un rigore (gol in ribattuta alla parata di Frigione) concesso da Ferri nel finale. Poco dopo arriva  il gol biancorosso del neo attaccante De Carolis che serve a poco. Un risultato che penalizza troppo un Varese giovane e positivo.

FISCHIO D’INIZIO - E’ subito tensione nella mezzora che precede il match con gli ultras di casa che restano fuori in attesa dell’arrivo dei varesini i quali riescono in qualche modo a scendere prima dagli autobus e a recarsi verso gli “avversari”. Partono fumogeni, scoppiano petardi e l’intervento delle forze dell’ordine non permette alle due tifoserie di venire a contatto. I 300 tifosi del Varese sono stati fatti arrivare in treno sino a Grandate-Montano Lucino, poi scortati al Sinigaglia a bordo degli autobus.
Venendo al campo, assenti, oltre all’infortunato Monacizzo, anche gli influenzati Bizzi e Fratus, tra i pali spazio a Frigione con Scapolo in panchina. In difesa rientra Simonetto, nell’inedito ruolo di terzino destro, al centro Ferri e Rudi con Arca a sinistra. Novità anche in attacco con Zazzi e Lercara, La Ferrara parte dal tifosi comoprimo minuto. Pronti ad esordire gli altri due nuovi attaccanti De Carolin e Padrabissi. Centrocampo identico a quello di settimana scorsa con Palazzolo, Morao e Battistello.

PRIMO TEMPO - Al Varese si presenta subito una grande occasione in contropiede, palla a Lercara che, tutto solo davanti al portiere, sbaglia clamorosamente calciando addosso allo stesso (4′). Gol sbagliato, gol subito, al 6′ Loreto su punizione trova l’1-0 complice anche l’intervento in ritardo di Frigione, ingannato dai movimenti degli uomini in barriera, ma comunque troppo spostato sul palo. Nei minuti successivi è il Como a fare la partita e al 27′ arriva il raddoppio di testa di Bova su angolo, annullato per fallo. I padroni di casa ci provano da lontano, il Varese fallisce un altro contropiede e il primo tempo si chiude sull’1-0.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa mister Tresoldi inserisce Pedrabissi al posto di Lercara, mentre più tardi toccherà a Ghidoni prendere il posto di Simonetto. Morao si abbassa a destra e Zazzi si sposta al centro. Il Varese prova a reagire e ci prova prima con Arca e poi con Pedrabissi. Al 31′ però il Como raddoppia con un’azione da manuale: Di Jenno per Bovolon che apre a destra per l’accorrente Gentile che non sbaglia e fulmina Frigione. Subito dopo il gol si sveglia il Varese che assedia l’area avversaria. Al 32′ conclusione di Zazzi che chiama in causa Kucich, bravo a respingere in corner. Sull’angolo Zazzi ci prova in rovesciata, pallone fuori. Al 37′ cross del neoentrato Ba, colpo di al volo a mezza altezza di Pedrabissi e gran parata del portiere.
Al 45′ rigore per i padroni di casa per il Fallo di Ferri su Gentile. Frigione para la conclusione di Sentinelli, ma Cicconi ribadisce in rete. Dopo tre minuti arriva il gol biancorosso, il primo al suo esordio del neo attaccante De Carolis, una rete che serve a poco. Finisce 3-1 per i lariani.

- GLI HIGHLIGHTS

-FOTOGALLERY 15 derby como-varese tifosi varese 16 derby como-varese rigore ferri 19 derby como-varese gol der carolis

 

 

 

LA DIRETTA

SECONDO TEMPO

49′ GOL: arriva la rete di De Carolis su assist di Pedrabissi. Como-Varese 3-1.

46′ GOL: sul dischetto si presenta Sentinelli che trova la parata di Frigione, a segnare ci pensa Cicconi in ribattuta. Como-Varese 3-0.

45′ RIGORE: Meloni per Gentile che recupera sul fondo e fa un tunnel a Ferri che interviene fallosamente, rigore e ammonizione.

38′: esce Palazzolo, esordisce De Carolis.

37′: cross di Ba, colpo di al volo a mezza altezza di Pedrabissi e gran parata del portiere.

33′: Ghidoni sventa un contropiede comasco.

32′: il Varese risponde, conclusione di Zazzi che chiama in causa Kucich, bravo a respingere in corner. Sull’angolo Zazzi ci prova in rovesciata, pallone fuori.

31′ GOL: azione da manuale del Como. Di Jenno per Bovolon che apre a destra per l’accorrente Gentile che non sbaglia. 2-0.

30′: Morao in affanno, il Como prova ad approfittarne, Frigione anticipa tutti.

28′: primo angolo per il Varese, batte Zazzi, il Como allontana.

26′: punizione di Zazzi sulla barriera.

26′: entra Ba, esce La Ferrara.

20′: infortunio per Simonetto che deve uscire in anticipo, al suo posto entra Ghidoni. Morao si abbassa a destra, Zazzi si sposta al centro.

18′: botta da fuori di Gentile, pallone fuori di poco.

17′: ci prova anche Pedrabissi con un diagonale, sfera tra le braccia di Kuciche.

15‘: azione insistita del Varese. Ci prova Arca con una botta da fuori che termina sopra la travera.

10′: il Varese prova a reagire.

2′: Varese in avanti, Zazzi di tacco per Battistello che crossa in mezzo dove c’è Palazzolo che non aggancia.

1′: subito un cambio per il Varese con Pedrabissi che prende il posto di Lercara.

PRIMO TEMPO

45′: un minuti di recupero. Angolo per il Como, pallone allontanato.

42′: sinitro velenoso di Loreto, pallone alto.

37′: conclusione dal limite di Gentile, Frigione respinge corto, Arca allontana.

27′: secondo angolo del Como, arriva il gol di testa di Boca, ma l’arbitro annulla per fallo di mano.

25′: punizione del Varese, Ferri prova ad andarci di testa, nulla di fatto.

21′: erroraccio di Rudi, Arca fa muro al tiro di Gobbi.

20′: Como in avanti, Palazzolo in difficoltà, ci pensa Ferri ad opporsi agli avversari.

10′: Varese in avanti, buona occasione per Battistello che però sbaglia a sua volta.

7′: conclusione di Gentile, Frigione allontana coi pugni.

6′ GOL: gol sbagliato, gol subito. Fallo di Arca, punizione per il Como, tiro di Loreto e intervento in ritardo di un colpevole Frigione. Palla in rete e 1-0 comasco. Como-Varese 0-1.

4′: primo angolo per i padroni di casa, batte Loreto, i biancorossi spazzano via e ripartono in contropiede. Zazzi per Rudi che mette una gran palla per Lercara; tutto solo davanti al portiere e sbaglia incredibilmente temporeggiando troppo e alla fine calciandogli addosso. In ribattuta c’è un secondo errore.

ore 14.30: inizia la gara.

GHI_7141ore 14.22: secondo striscione biancorosso: “Gemellaggio di ferro” quello tra la Curva Nord ’98 e gli ultras dell’Inter.

ore 14.20: provocazione dei tifosi ospiti con lo striscione “gli amici non si lasciano mai soli”, riferendosi all’unico comasco che nella gara d’andata scavalcò la recinzione andando incontro ai varesini.

ore 14.08: gli ultras biancorossi prendono posto nel loro settore.

ore 13.37: i tifosi del Varese arrivano scortati in prossimità del loro Settore Ospiti ma riescono a far fermare prima l’autobus e a scendere per andare incontro ai lariani, fuori dall’impianto ad aspettarli. Partono subito fumogeni e petardi. Momenti di tensione.

COMMENTI - PAGELLE

IL TABELLINO
Como-Varese 3-1 (1-0)
Como 5-3-2: Kucich; Adobati (44′ st Bartoli), Anelli, Sentinelli, Bova, Di Jenno; Gentile, Bovolon, Loreto (27′ st Buono); Gobbi (40′ st Cicconi), Bradaschia (21′ st Meloni). A disposizione: Gozzi, De Nuzz, Zukic, Camarlinghi, Fusi. All. Andreucci.
Varese 4-3-3: Frigione; Simonetto (21′ st Ghidoni), Rudi, Ferri, Arca; Palazzolo (38′ st De Carolis), Morao, Battistello; Zazzi, Lercara (1′ st Pedrabissi), La Ferrara (26′ st Ba). A disposizione: Scapoli, Mondoni, Melesi, Balconi, M’Zoughi. All. Tresoldi.
Arbitro: Fieri di Pistoia (Bahri di Sassari e Spina di Palermo).
Marcatori: pt: 7′ Loreto (C); st: 31′ Gentile (C), 47′ Cicconi su rig. (C), 49′ De Carolis (V).
Note – Giornata serena, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 2773 (914 abbonati, 300 ospiti) per un incasso di 20.658,18. Ammoniti: Battistello (V), Gentile (C). Angoli: 5-2.

RISULTATI E CLASSIFICA

Inviata Elisa Cascioli