Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Serie D

Il Gozzano espugna Caronno (0-2) e vede la Serie C. il Como non molla

CARONNO PERTUSELLA – Serviva una vittoria al Gozzano e la vittoria è arrivata; serviva anche un favore dalla Varesina, ma il Como ha vinto 2-1 per cui Gozzano e Como si giocheranno la Serie C all’ultima giornata. Partita equilibrata a Caronno con il Gozzano che la fa sua 2-0 con un gol per tempo: all’11′ la sblocca Perez, all’86′ chiude i conti Gemelli.

FISCHIO D’INIZIO – Defezioni importanti in casa Caronnese con Monza che deve ancora fare a meno di Pesce, Leone e Massaro, mentre D’Aniello recupera per la panchina. In avanti spazio dunque a Rolando, rientrante dalla squalifica, affiancato da capitan Corno e da Fall che vince il ballottaggio con Villanova. Nessuna assenza tra gli ospiti che rispetto al match d’andata cambiano solo un elemento con Evan’s Allan che rileva Romeo e si posiziona esterno alto a destra; in mezzo mister Gaburro si affida alle geometrie di Perez per ispirare là davanti il tridente composto da Evan’s, Capogna e Lunardon, autore della rete decisiva per il 2-1 finale lo scorso 10 dicembre.

LA PARTITA – Gozzano più concreto in avvio e gli uomini di Gaburro trovano meritatamente il vantaggio alla prima vera occasione: all’11′ cross perfetto di Segato e zampata volante di Perez, il migliore dei suoi, che infila Gionta. Da qui si susseguono tanti errori da entrambe le parti e le occasioni da rete scarseggiano. La più nitida capita sulla testa di Fall al 24′, ma Gilli è straordinario nello sventare in angolo negando al sostituto di Massaro il pareggio. Ripresa che segue il copione del primo tempo: tanti errori e partita sottotono. La Caronnese alza il baricentro e meriterebbe il pari, ma all’86′ arriva la doccia gelata con il gol di Gemelli.

- FOTOGALLERY CARONNESE GOZZANO 02CARONNESE GOZZANO 04CARONNESE GOZZANO 09

 

LA DIRETTA

SECONDO TEMPO

Ore 17.02: arriva il risultato finale da Como con gli inseguitori che battono 2-1 la Varesina e restano a due punti dal Gozzano. Discorso Serie C rimandato all’ultima giornata!

50′: finisce qui! Missione compiuta per il Gozzano che porta a casa tre punti. Giocatori in campo ad aspettare l’esito del match di Como con la Varesina che ha accorciato le distanze!

45′: cinque minuti di recupero.

45′: Caronnese in 10′! Intervento col piede a martello di Bamba che guadagna il rosso diretto.

43′: miracolo di Gilli che manda in angolo una conclusione partita in mischia da distanza ravvicinata.

41′RADDOPPIO GOZZANO! Azione speculare al primo gol con Segato che la mette in mezzo da destra per il neoentrato Gemelli, abile a metterla alle spalle di Gionta. Difesa di casa ancora troppo molle. Esultanza folle per gli ospiti che porta all’ammonizione dell’autore del gol e di Messias.

39′: bomba di sinistro di Parisi fuori misura non di molto.

38′: succede poco o nulla a Caronno; Puccio spreca una buona punizione dal limite calciando alto. Mattonella che avrebbe potuto essere molto più appetibile per il sinistro di Corno.

28′: fuori Perez, ammonito e in calo rispetto al primo tempo, per Gemelli.

23′: nulla di fatto sugli sviluppi del calcio piazzato con Puccio che la mette in mezzo, ma non trova nessun compagno.

22′: buon momento Caronnese. Rolando va via a Perez che lo stende; giallo per l’autore del gol e punizione dai trenta metri per i padroni di casa.

20′: traversa Caronnese! Fall va via in velocità sulla sinistra e mette in mezzo per Corno che di testa colpisce in pieno il montante. Sul prosieguo dell’azione Rolando la mette in mezzo per Fall che di testa non riesce a centrare lo specchio della porta.

15′: partita decisamente sottotono in questa fase; Monza si gioca la carta Villanova.

10′: crampi per Lunardon che viene sostituito da Messias.

5′: Segato raccoglie al limite dell’area la ribattuta della difesa e prova il destro di prima intenzione; conclusione da dimenticare.

4′: buono spunto di Capogna sull’out di destra, ma il cross dell’attaccante è fuori dalla portata dei compagni.

Ore 16.08: ricomincia il match con gli stessi ventidue del primo tempo.

PRIMO TEMPO

47′: duplice fischio dell’arbitro che rimanda le squadre negli spogliatoi. Gozzano avanti 1-0 su una Caronnese troppo remissiva; ad onor di cronaca va detto che anche gli ospiti dopo il gol non hanno brillato sottoporta. Con il Como in vantaggio 2-0 sulla Varesina il discorso Serie C sembra comunque rimandato all’ultima giornata.

46′: Corno non aggancia un buon pallone dentro l’area e l’azione sfuma. Nel frattempo arriva la notizia del raddoppio del Como.

45′: sono due i minuti di recupero concessi dal direttore di gara.

41′: primo angolo anche per gli ospiti con l’inzuccata di Emiliano alta sulla traversa. Nell’occasione ammonito Puccio per proteste.

38′: Evan’s Allan con la sua velocità sta mettendo in difficoltà Ferrara; attento Costa nell’allontanare il traversone basso messo in mezzo dall’esterno offensivo ospite.

36′: Guitto spreca una buona punizione sull’out sbagliando completamente la misura del cross.

33′: ancora Gilli protagonista, questa volta in uscita bassa, riuscendo ad anticipare Fall guadagnando così un calcio di punizione.

27′: destro di Guitto da distanza siderale che termina lontanissimo dalla porta difesa da Gionta.

24′: clamorosa occasione per la Caronnese! Fall di testa raccoglie quello che sembrava un innocuo lancio lungo e indirizza il pallone sotto la traversa, ma la reattività di Gilli è straordinaria e con la punta delle dita l’estremo difensore manda in angolo.

19′: doppia conclusione nel giro di un minuto per gli ospiti: ci prova prima a giro Lunardon, facile per Gionta, poi Evan’s Allan con un sinsitro ad incrociare che termina un metro buono alla destra del palo.

15′: altro corner di Rolando verso la testa di Corno che sbaglia grossolanamente mira.

13′: reagisce immediatamente anche il Como che passa in vantaggio contro la Varesina grazie al gol di Sentinelli.

13′: prova a reagire la Caronnese con l’angolo corto di Rolando per Corno messo giù in area, ma regolarmente secondo l’arbitro nonostante le tante proteste dei padroni di casa.

11′GOL! Gozzano in vantaggio con gol di Perez! Era decisamente il più ispirato dei suoi ed è stato il più lesto ad avventarsi sul traversone col contagiri di Segato per infilare Gionta; coppia di centrali della Caronnese troppo disattenta.

8′: Corno prova ad avviare il contropiede, ma Segato fa subito sentire il fisico. Ammonizione verbale da parte dell’arbitro.

6′: primo spunto offensivo anche dei padroni di casa con il cross di Puccio che è troppo lungo per Corno e si perde sul fondo.

4′: ancora Perez prova a farsi vedere riuscendo questa volta a concludere, ma strozza troppo il tiro e Gionta ha vita facile nell’allungarsi alla sua sinistra per bloccare il pallone.

1′: Perez si fa subito sentire vincendo due rimpalli in mezzo al campo prima su Giudici poi su De Angeli, ma la sfera è facile preda di Gionta.

Ore 15.06: con alcuni minuti di ritardo per aspettare la contemporaneità da Como il direttore di gara fischia l’inizio del match.

Ore 14.40: squadre in campo per il riscaldamento.

IL TABELLINO
CARONNESE – GOZZANO 0-2 (0-1)
Caronnese (4-3-3): Gionta 6, Braccioli 6, Ferrara 5 (dal 22′ st Parisi 6), De Angeli 5.5, Giudici 5 (dal 14′ st Villanova 6), Costa 6 (dal 30′ st Bamba 6), Baldo 5.5 (dal 30′ st Marconi 6), Puccio 6, Fall 6.5, Corno 6, Rolando 5.5 (dal 43′ st Roveda sv). A disposizione: Pappa, Galletti, Compagnone, D’Aniello. Allenatore: Monza
Gozzano (4-3-3): Gilli 7, Evan’s Allan 6.5 (dal 34′ st Romeo sv), Carboni 6, Guitto 5.5 (dal 43′ st Gigli), Lunardon 5.5 (dal 10′ st Messias 6), Segato 7, Perez 7 (dal 28′ st Gemelli 6.5), Tordini 6, Capogna 6.5 (dal 49′ st Gaeta sv), Petris 6, Emiliano 6. A disposizione: Gattone, Romeo, Gulin, Di Giovanni, Vono. Allenatore: Gaburro
Arbitro: Carrione di Castellammare Di Stabia (Piedipalumbo di Torre Annunziata – Zanfardino di Frattamaggiore)
Marcatori: pt: 11′ Perez (G); st: 41′ Gemelli (G)
Note: soleggiato, campo in discrete condizioni. Spettatori: circa 400. Ammoniti: Emiliano (G), Puccio (C), Costa (C), Segato (G), Gemelli (G), Messias (G). Espulsi: Bamba al 45′ st per gioco scorretto. Angoli: 4-2. Recuperi: 2+5

 

RISULTATI live E CLASSIFICA

LEGGI ANCHE:
- LA SALA STAMPA

- VARESE-CHIERI
- COMO-VARESINA
- CILIVERGHE-PRO PATRIA

 

Inviato Matteo Carraro