Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Seconda Categoria girone Z

Carabinieri a Buguggiate, partita sospesa. Monti: “Non si capisce perchè”

La partita di Seconda categoria, girone Z, Buguggiate-San Luigi Albizzate è stata sospesa al 20’ del secondo tempo per un episodio che, secondo la ricostruzione rilasciata dal presidente della società ospitante, Alessandro Monti, non trova una spiegazione logica.

La partita vedeva il Buguggiate sotto per 3-1 e un uomo in meno per l’espulsione di Sinopoli al 15’ del primo tempo per una bestemmia, quando: “l’arbitro, che per tutta la partita si è rivolto con termini insultanti nei confronti dei giocatori di entrambe le formazioni, – ci racconta il Presidente Monti - a seguito di un fallo di gioco, espelleva un altro nostro giocatore. Il nostro giocatore ha avuto una reazione aggressiva, ma non ha arrecato nessun danno fisico all’arbitro ed è subito stato allontanato dai compagni di squadra. Pochi istanti dopo, l’arbitro, senza dare nessuna spiegazione, ha sospeso la partita. Successivamente il direttore di gara – il Sig. Luca Renna della Sezione di Gallarate -, a nostro avviso ancora in modo inspiegabile, ha chiamato i Carabinieri, i quali hanno potuto constatare che non c’era nessun presupposto che motivasse la loro presenza. Ci tengo a ribadire che l’arbitro non ha subito nessun danno fisico e ha lasciato il campo accompagnato dalla nostra dirigenza in un ambiente sconcertato, ma di assoluta sicurezza. Io e i miei dirigenti non riusciamo a darci una motivazione sensata di questa decisione, l’unica giustificazione potrebbe essere che il direttore di gara si sia spaventato ma, ripeto, senza nessun oggettivo episodio che possa fornire una spiegazione comprensibile a questo modo di agire”.

Marco Gasparotto
(Foto archivio)