Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio

Calcio a 5 – Il Futsal Varese pareggia con una capolista e attende l’altra

Il Futsal Varese torna a Castelseprio per la 10^ giornata di campionato di serie C2 (Girone A) di calcio a 5 Lombardia contro la capolista Academy Legnano, imbattuta fino a questo punto del campionato. Un confronto pieno di emozioni già dall’inizio quando è stato tenuto un minuto di silenzio per la scomparsa di un genitore del capitano dell’Academy Legnano.
Sul campo, invece, il tecnico dei biancorossi varesini, Dario Martucci, dispone dal primo minuto di Colombo tra i pali, Caracciolo ultimo, Musazzi e Zappia sulle bande laterali, e in vanati Elfjor Jahori. Partenza lampo dei padroni di casa che dopo appena 1’30″ sono avanti di due reti. Grazie al pressing asfissiante prima Elfjor e poi Musazzi mettono in seria difficoltà la capolista che, pian piano, prende le misure del campo e all’11’ sigla il momentaneo 1-2 che chiude il primo tempo. Una prima frazione di gioco ben giocata da entrambe le squadre con il portiere del Futsal Varese, Stefano Colombo, bravissimo a sventare le conclusioni pericolose.
Nella seconda parte, invece, è l’Academy Legnano a presentarsi in campo con grande determinazione. Al 2′ è già pareggio, mentre al 6′ i legnanesi passano avanti per 3-2. A questo punto il confronto si fa più aperto con diverse occasioni da gol per tutt’e due le squadre, ma i rispettivi portieri sono ligi ai loro doveri. I biancorossi aumentano la pressione negli ultimi minuti di gioco nel quale crea ben tre palle gol nitidissime, ma Elfjor Jahori non è ancora al cento per cento della forma e sbaglia clamorosamente. A questo punto, al 29′, l’Academy Legnano commette il sesto fallo. Dal dischetto dei 10 metri ancora il bomber albanese Elfjor che però conclude alto. Quando il match sembrava incanalarsi verso una sconfitta per i varesini, gli avversari commettono una ingenuità concedendo un altro fallo che permette alla squadra di casa di tornare sul dischetto del tiro libero. Questa volta si presenta il capitano Omar Sandu che, con un dolce interno destro, piazza la palla a fil di palo e siglando il 3-3 definitivo. Un pareggio che fa morale per il Futsal Varese reduce, il martedì precedente, dall’ottavo di Coppa Lombardia perso per 5-1 a Desenzano e che aveva un po’ abbacchiato la rosa varesina. La consapevolezza delle capacità di un buon organico, come ha detto Mister Martucci, deve ancora affiorare, ma i ragazzi sembrano sulla via.
Non c’è un attimo di respiro, però, perché il calendario propone per domani sera alle ore 21.30 l‘ardua trasferta a Sesto San Giovanni contro la Selecao, nuova capolista del girone.

Mariella Lamonica