Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro Varese

Caja: “Superlativi, chiunque ovunque”. Diana: “Che bastosta!” – VIDEO

Come avviene ormai da quattro gare consecutive coach Attilio Caja è felice in sala stampa: “Fatico a trovare gli aggettivi per descrivere la partita dei miei ragazzi. Sono tutti aggettivi superlativi e domani leggerò i vostri per scegliere il migliori. Volevamo fare subito questo tipo di partita, con grande difesa fin da subito per evitare di andare sotto come era successo all’andata. E’ la vittoria di tutti, della squadra ma anche di tutto lo staff, dal preparatore al fisioterapista senza dimenticare nessuna. Chiudo con un forza Varese!”.
“Siamo molto felici – continua Caja -. Ci mancano sei-otto punti per la salvezza, pensiamo a quelli e poi vediamo. Mercato? Pelle? C’è Coldebella che fa egregiamente il suo lavoro, io penso al gruppo che ho”.

Si fa attendere in sala stampa Diana coach di Brescia. Poi attacca facendo i complimenti ai padroni di casa: “Varese ha confermato il suo periodo di grande forma nonostante l’assenza di Wells. E’ uscito bene Avramovic e tutto il grande lavoro della squadra e di coach Caja. Noi non siamo mai stati in partita, ci sono mancati i nostri soliti punti di riferimento. Ora dobbiamo pensare a tutti gli errori che abbiamo commesso, abbiamo preso una brutta batosta ma dobbiamo voltare pagina a partire dalla prossima gara con Bologna che rappresenta i quarti di Coppa Italia”.

Michele Marocco

- LA PARTITA

- LE PAGELLE