Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro

C Silver, playoff – Busto alla finalissima con un grande vantaggio: “Tecnica e fisico, ci siamo”

Busto Basket, dodici mesi dopo, è pronta per un altro salto. Un anno fa, più o meno di questi tempi, il clan bustese, vinto il playoff contro Cava Manara festeggiava la promozione in C2, ed ora, con la tensione già schizzata a livelli stellari, il club del Presidente Fabio Ferrarini si prepara a celebrare un’altra festa. Più importante. All’orizzonte c’è infatti la finalissima contro Busnago che il Busto Basket ha conquistato rifilando a Quistello con un secco 2-0.
“Una serie, quella contro Quistello che – ricorda Gianni Nava, coach di Busto -, abbiamo vinto mettendo in mostra un’eccellente difesa anche in gara-2. Il lavoro nella nostra metà campo è stato assolutamente fondamentale per strappare il referto rosa perché non so dire quante altre squadre avrebbero avuto la forza di recuperare dopo un passivo che, al 25°, segnala ben 14 punti di margine. Eppure i miei giocatori, che dal punto di vista caratteriale e mentale meriterebbero gli fosse assegnata d’ufficio l’Eurolega, non hanno mai mollato e un punticino alla volta, con grande forza di volontà, si sono dati da fare per rientrare fino ad un finale tiratissimo in cui siamo stati più lucidi ed incisivi con le triple di Arui e Preatoni a rompere definitivamente l’equilibrio girando a nostro favore la freccia del match”.

Ed ora la finalissima contro Busnago, in cui avrete il vantaggio del fattore campo.
“Siamo pronti e preparati per affrontare una serie che, dal punto di vista tecnico e tattico, sarà completamente diversa da quella giocata contro Quistello. Busnago infatti è una formazione con caratteristiche opposte a quella mantovana. I brianzoli sono giovani, super atletici, mettono grande pressione difensiva, giocano una pallacanestro fatta di continui penetra e scarica e largo uso del tiro da tre punti con tutti i giocatori. Ma, soprattutto, ad eccezione di una “stella” come Milan, non danno altri punti di riferimento fissi e avendo sette-otto giocatori in grado di trovare agevolmente la via del canestro in tutte le situazioni tattiche spalmano la loro pericolosità su tutto il fronte offensivo. Vedo quindi in Busnago un’avversaria di altissimo livello, come del resto si conviene per una finalissima, contro la quale sarà particolarmente difficile giocare. Però, allo stesso tempo, anche noi saremo un cliente complicato e credo che Busnago, oltre alle difficoltà tattiche, dovrà anche mettere grande attenzione ai nostri giocatori di talento che, sottolineo, non sono pochi”.

Aspettative?
“Elevate e – aggiunge il tecnico biancorosso -, non potrebbe essere diversamente. Da quando, nella finestra di mercato di gennaio, abbiamo messo mano al roster la mia squadra ha cambiato passo in modo deciso passando dal quinto al secondo posto in stagione regolare e piazzando un doppio 2-0 nei playoff. Insomma: tecnicamente e fisicamente ci siamo, ma anche dal punto di vista societario e organizzativo il club è pronto per la C Gold. Poi, a questo punto, con un playoff da giocare con il vantaggio del campo davanti al tuo pubblico, cosa fai: tiri indietro la gamba?”.
Sul tavolo apparecchiato per le due contendenti c’è un piatto ghiottissimo: la promozione in serie C Gold.

FINALE PLAYOFF C SILVER
Bustese vs. Busnago
GARA 1 – Sabato 19 maggio ore 21, PalaDrago, via per Samarate
GARA 2 – Mercoledì 23 maggio, ore 21.15 a Busnago, Palestra via Manzoni
Eventuale GARA 3 – Sabato 26 a Busto, ore 21

 Massimo Turconi