Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro

C femminile 12^ – Gavirate aspetta Sondrio. Sessa: “Aggressività”

“Prima di tutto pensiamo a divertirci. Poi, forse, qualcosa di buono succederà”. La filosofia della Pallacanestro Gavirate, semplice e lineare nelle sue modalità applicative, è espressa benissimo dalle parole di Elisa Sessa, playmaker “storico” del gruppo gaviratese. Elisa, dall’alto della sua esperienza (classe 1984), dipana la verità sulla squadra allenata da coach Alessio Crugnola: “Siamo prima di tutto un gruppo che – dice Elisa -, è ben affiatato in campo e fuori e grazie alla perfetta conoscenza reciproca realizzata tra giocatrici e staff tecnico riesce a superare quei limiti che, forse, esistono sulla carta. Probabilmente noi di Gavirate, prese una per una, non siamo le giocatrici più forti del campionato, ma messe insieme riusciamo a produrre un’alchimia vincente e una sinergia positiva che le squadre avversarie non hanno. In questo modo si spiegano sia i playoff raggiunti lo scorso anno, sia l’ottimo cammino percorso fino a questo punto”.

ELISA  SESSA gavirateAvete in mente dove vi potrebbe portare questo cammino?
“Assolutamente no e – sorride ironicamente Elisa -, è proprio questo il bello. Siamo partite senza porci nessun obiettivo o traguardo prefissato. Cerchiamo solo di vivere la stagione gara dopo gara, con grande serenità e senza metterci addosso inutili pressioni. Ma evidentemente questo atteggiamento alla fine funziona perchè siamo virtualmente seconde dietro Canegrate, stiamo giocando bene e, come dicevo, mettiamo il divertimento e l’armonia tra noi al centro di tutto”.

Tecnicamente, qual è il vostro punto di forza?
“La versatilità, direi. Nei primi tre mesi di campionato abbiamo vinto partite nelle maniere più disparate: difendendo in modo micidiale, facendo sempre canestro, mettendo in mostra un basket ragionato oppure travolgendo le avversarie sul piano del ritmo e della corsa. Insomma: siamo camaleontiche e, finora, ci siamo adattate molto bene a tutte le circostanze tattiche offrendo così pochi punti di riferimento alle nostre avversarie che, di fatto, non sanno mai cosa aspettarsi”.

Immagino che sarà così anche domani sera (sabato 13, ore 20.45) nel match casalingo contro Sondrio.
“Penso proprio di sì anche perchè per mettere in difficoltà la squadra valtellinese, molto dotata dal punto di vista fisico, dovremo incanalare la partita sui binari di una pallacanestro aggressiva sui due lati del campo. Quindi – conclude Sessa -, sarà determinante imporre il nostro ritmo e sfruttare al mille per cento la duttilità delle nostre giocatrici”.

DODICESIMA GIORNATA
Gavirate-Sondrio
Bollate-Comense
Canegrate-Cantù
Corbetta-Robbiano
Vertemate-Legnano
Pallacanestro Come-Valmadrera
Riposa: Pro Patria Busto A.

CLASSIFICA
Pro Patria 20; Canegrate, Gavirate 18; Corbetta, Vertemate 14; Sondrio 10; Valmadrera, Robbiano 8; Bollate, Legnano, Cantù 6; Comense, Pallacanestro Como 2.

Massimo Turconi