Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Seconda Categoria

Big match a Cantello, scontro diretto Induno-Calcinatese

Domenica 14 gennaio inizia il girone di ritorno per il girone Z dell’avvincente campionato di Seconda categoria. Interessanti, per i risvolti di classifica, gli incontri in programma.

Cominciamo dal vertice della classifica, dove il quartetto di testa capitanato dal duo formato da San Michele e Insubria, tallonati a due lunghezze dalla Cuassese e a tre dal Cantellorasa, potrebbe subire qualche scossone. A tenere banco lo scontro al vertice in programma a Cantello tra i padroni di casa di mister Baj e il San Michele di Alessandro Lorenzi. La formazione ospite sembra non conoscere pause e anche nel tormentato 15° turno ha continuato la propria marcia andando a espugnare di misura il campo del CeresiumBisustum. Mezzo passo falso lo ha commesso il Cantellorasa fermato sull’uno a uno dalla Calcinatese. L’andata tra le due squadre finì in parità con due gol per parte. Tanta acqua è passata sotto i ponti e ora il San Michele non è più, per nessuno, la sconosciuta matricola proveniente dalla Terza categoria, ma la capolista. La formazione di Bajpotrebbe esaltarsi negli stimoli forniti dal match.

Incontro insidioso per l’Insubria che ospita il Caravate. La formazione di Minervino è in netta ascesa, ha trovato una propria identità di gioco e consapevolezza dei propri mezzi, tutti elementi confermati anche domenica scorsa nella convincente vittoria sul campo del San Luigi Albizzate. I padroni di casa di Castiglioni rimangono i favoriti per caratura tecnica, ma dovranno affrontare, avendo giocato il 15° turno in data 21 dicembre, a differenza degli ospiti, l’approccio alla partita, quindi al fattore agonistico, dopo la pausa delle festività. All’andata tra le due formazioni terminò con pareggio per uno a uno. Turno sulla carta agevole per la Cuassese che ospiterà il Viggiù ultimo in classifica. La formazione di Criscimanni torna in campo dopo il rotondo successo del 17 dicembre, sempre in casa, sul Laveno Mombello. Domenica l’occasione di guadagnare punti e posizioni sulle dirette concorrenti, senza fare l’errore di sottovalutare il Viggiù che, nonostante una classifica deficitaria, è squadra ancora viva e pronta a dare battaglia su ogni pallone. Nel match di andata la Cuassese rifilò una cinquina al Viggiù.

Di sicuro interesse in chiave play-off lo scontro diretto tra i padroni di casa dell’Aurora Induno e la Calcinatese. Gli ospiti hanno iniziato l’anno nuovo con il passo giusto andando a strappare un punto sul campo del Cantellorasa, al pari dei padroni di casa che nel recupero del 15° turno si sono imposti nel match casalingo con il Viggiù per quattro reti a uno. Favore del pronostico per l’undici di Volpi che, per quanto fatto vedere finora, ha dalla sua maggiore tempra caratteriale e tasso tecnico più elevato nei propri attaccanti. All’andata si impose la Calcinatese per due reti a uno. Rimanendo in zona play-off, la Ternatese ospita il CeresiumBisustum. La formazione di Malfarà gioca il miglior calcio della categoria e pare destinata a crescere, così come tutti i suoi giovani componenti. Dopo il convincente successo sul campo di Malnate la scorsa domenica, la Ternatese cerca la continuità di risultati necessaria per poter stare agganciata alla quinta piazza, il match interno con il CeresiumBisustum reduce dalla sconfitta interna subita per mano del San Michele è una prima credibile prova di maturità. All’andata si impose la Ternatese per due reti a uno.

Tra color che sono sospesi, così potremmo sintetizzare l’incontro che oppone il Sumirago Boys e il Laveno Mombello, con una significativa differenza. Per i padroni di casa si tratta di una posizione di classifica più che soddisfacente, mentre per gli ospiti è senz’altro un dato di netto ridimensionamento rispetto alle aspettative iniziali, Domenica, per entrambe l’incognita dell’approccio al match che accompagna la prima partita alla ripresa del campionato e l’occasione per far punti, con la consapevolezza di dover leggere la classifica guardandosi alle spalle più che avanti. Almeno per ora. In settembre il Sumirago Boys vinse per una rete a zero.

Nella zona retrocessione doppio scontro diretto. Il Buguggiate ospita la Lavena Tresiana. Entrambe le formazioni hanno giocato l’ultima partita prima di Natale chiudendo l’anno solare con una sconfitta, tutte due le formazioni sono animate dalla necessità di muovere la classifica. Favore del pronostico per gli uomini di Pedretti, non solo per il fattore campo. All’andata finì in parità. Altro match da brividi è quello che oppone i padroni di casa della Malnatese al San Luigi Albizzate. Gli uomini di Giroldi nella sconfitta di domenica scorsa nel match casalingo con la Ternatese hanno dato qualche segnale di miglioramento, l’undici bianconero non è apparso quella squadra spaesata e allo sbaraglio delle ultime uscite, ma, comunque, ancora lontana da essere una squadra. Il San Luigi si presenta a Malnate dopo la sconfitta subita per mano del Caravate nel recupero del 15° turno. Per tutte e due le formazioni, domenica è una partita da non sbagliare. All’andata si imposero i bianconeri per tre reti a uno, ricordo da cancellare per i bianconeri per rimanere agganciati al difficile presente.

 

PROGRAMMA E CLASSIFICA GIRONE Z
PROGRAMMA E CLASSIFICA GIRONE M

Marco Gasparotto