Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Promozione girone A

Belfortese, la salvezza passa da Brebbia. Casaroli: “Domenica sarà una battaglia”

O dentro o fuori, non esiste via d’uscita. Ansia a mille. La Belfortese si prepara ad un weekend decisivo, forse il primo vero bivio della stagione. Nella sfida contro il Brebbia i biancorossi si giocano una bella fetta di salvezza. Vincere vorrebbe dire alimentare le speranze di raggiungere la zona franca; perdere significherebbe abbandonarle o quantomeno rimandarle. La formazione di Claudio Casaroli, partita molto bene, all’inizio sembrava potere essere una delle rivelazioni del campionato.

Belfortese-Rhodense 02 casaroliCom’è la situazione della squadra in questo momento?
“Dopo l’entusiasmo iniziale e dopo aver raggiunto la consapevolezza di poter restare nella categoria, ci siamo un po’ rilassati. Ora ci stiamo rendendo conto dei veri valori del campionato. Abbiamo incontrato squadre molto forti in queste prime partite di ritorno, abbiamo perso dei match ma secondo me non ne siamo usciti ridimensionati. La cosa positiva è che ogni volta che scendiamo in campo siamo protagonisti. E’ per questo che non dobbiamo abbatterci, ma dobbiamo fare assolutamente punti. Il gruppo c’è e la società ci è vicina”.

Come si esce da un momento così delicato?
“Non dobbiamo pensare troppo. Basta poco per tornare ad essere spavaldi come prima, basta una piccola iniezione di fiducia. Un po’ di pressione sicuramente c’è, ma l’unica formula che conosco per uscire da questo momento è il lavoro”.

Cosa salva della squadra finora e cosa invece dovete migliorare?
“Salvo il gruppo che forse non ha un livello tecnico adeguato alla categoria ma spesso riesce ad andare oltre grazie al cuore e la voglia. Siamo migliorati nell’intensità e nel modo di affrontare la partita: scendiamo in campo per giocarcela. Ci sono delle carenze a livello offensivo, per via degli infortuni e fatichiamo a fare gol. Forse sul mercato avremmo potuto fare qualcosina in più in avanti portando a casa qualche attaccante ma le cifre erano fuori dalla nostra logica”.

Prossima partita da dentro o fuori. Come si arriva a questo match?
“Abbiamo provato ad impostare gli allenamenti in vista del match contro il Brebbia. I nostri avversari saranno sicuramente affamatissimi e l’allenatore che è appena tornato non sarà da meno. Andremo per fare una battaglia: ci metteremo cuore, tecnica e impegno”.

La salvezza è possibile?
“Ci sono ancora tante sfide da giocare. Domenica è una mezza finale e, se non dovessimo fare risultato, i punti di distacco comincerebbero ad essere parecchi e la situazione si complicherebbe veramente tanto. In ogni caso la strada rimane in salita”.

Alessio Colombo