Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Eccellenza girone A

31^ giornata – Il Busto 81 tiene il passo del Cavenago, Legnano ko. Tris Castellanzese, colpo Union Cassano

CASTELLANZA – Vincerle tutte e sperare in due passi falsi del Legnano per centrare il quinto posto. Servirebbe un miracolo, forse anche di più, ma tentar non nuoce. La mission impossible di una Castellanzese già salva, che non avrebbe più nulla da chiedere al campionato, comincia con successo in casa contro l’Accademia Pavese. 3-0 roboante preparato nella prima frazione e confezionato nella ripresa. Colombo e Urso mettono una seria ipoteca sul successo finale. Nei secondi quarantacinque gli ospiti vengono colpiti nel loro momento migliore da Rota che chiude i giochi.

CastellanzesePRIMO TEMPO – Domenica pomeriggio subito in discesa per i neroverdi: Colombo al 13’ si procura e realizza un calcio di rigore. La doppietta gli sfugge qualche minuto più tardi causa terreno scivoloso. Pubblico esiguo a contestare l’arbitraggio all’inglese. Intanto l’Accademia Pavese prova una timida reazione sfruttando le palle alte. Baroncelli in area spara sul portiere e si divora il pari alla mezz’ora. Tamai pasticcia in area piccola, risolve tutto Pasiani che si tuffa e abbraccia la sfera. Il secondo affondo vale il raddoppio ai padroni di casa che: azione insistita di Urso che supera il portiere al 39’. Arrigoni, oggi terzino, cerca il tris su punizione dal limite a concludere una prima frazione non troppo emozionante.

SECONDO TEMPO – Castellanzese sempre in controllo, vicina al tris con Colombo su calcio di punizione. Flommi para in due tempi. Non può nulla, invece, al 9’ sul fendente potente e preciso di Rota che insacca il tris nell’angolino basso di sinistra. Doccia fredda per l’Accademia apparsa più determinata della prima frazione, che poco prima avrebbe potuto riaprirla con il piattone dal limite di Guarda disinnescato con la punta del piede da Pasiani. Nel finale da spettacolo il portiere neroverde che mura anche la sforbiciata sotto misura del solito Guarda. Rondanini mira il sette dalla distanza, Flommi impeccabile nel deviare in angolo l’ultimo pallone pericoloso di un match dominato dagli uomini di Palazzi.

I MIGLIORI IN CAMPO
Pasiani (Castellanzese) – voto 8:
gli manca solo il mantello di Superman. Mette in mostra tutto le sue qualità con parate eccezionali che mantengono inviolata la porta neroverde.
Guarda (Accademia Pavese) – voto 6,5: il più pericoloso dei suoi, ci prova in tutti i modi ma con un portiere avversario in questo stato di forma passare è complicato.

I COMMENTI
Palazzi, allenatore Castellanzese:
“Abbiamo fatto una grande partita contro una formazione aggressiva che non aveva ancora raggiunto l’obiettivo salvezza. Siamo partiti dererminati. Sul 2-0 loro attaccavano, ce lo aspettavamo, ma noi abbiamo retto molto bene. Stiamo raggiungendo un traguardo importante ovvero il sesto posto al primo anno di eccellenza, dobbiamo essere orgogliosi”.
Albertini, allenatore Acc. Pavese: “Sbagliato latteggiamento dallinizio alla fine. Pur non vincendo abbiamo raggiunto lobettivo, ma cosi non va bene. Magari nell’ultima partita darò spazio ad alcuni giovani che spero avranno voglia di mettersi in luce e dimostreranno piu grinta”.

IL TABELLINO
CASTELLANZESE – ACCADEMIA PAVESE 3-0 (2-0)
Castellanzese:
Pasiani, Tatani (37’ st Battista), Arrigoni, Porchera, Zingaro (30’ st Fiore), Tamai, Rota, Bigioni, Colombo (32’ st Greco), Pedergnana, Urso (39’ st Rondanini). A disposizione: Heinzl, Ghilardi, Lombardi. All: Palazzi.
Accademia Pavese: Flommi, Bottini (1’ st Castoldi), Negri (23’ st Malcovati), Dolce, Filadelfia, Lallo, Maggi, Baroncelli (1’ st Dragoni), Guarda, Gaudio, Dade (19’ st Alessi). A disposizione: Binaschi, Carbone, Cellari. All: Albertini.
Arbitro: Sangalli di Treviglio (Madaschi – Daghetta)
Marcatori: pt: 13’ Colombo (C), 39’ Urso (C); st: 9’ Rota (C)

 Inviato Alessio Colombo

Le altre partite

BUSTO 81 – SANCOLOMBANO 4-1 (2-0)
Busto 81: Brescello, Soldi (30´ st Maggiore), Napoli (22´ st Bisceglia), Borghesi, Volpini, Nocciola (46´ st D´Ausilio), Moroni (39′ st Rosana), Scapinello, Berberi, Casorati (19´ st Dell´Aera), Anzano. A disp.: De Stefano, Shullani. All.: Tricarico.
Sancolombano: Valsecchi, Ioance, Pignatiello, Gazzaneo (1´ st Albertini), Locatelli, Dragoni, Stroppa (19´ st Pernice), Geamanu (38´ st Cruz), Squintani, Bianchi, Odi. A disp.: Bossi, Ricciardi, Gennari, Dalma. All.: Aquilante
Arbitro: Simone Trevisan di Mestre (Bruno Galligani di Sondrio, Guido Siciliano di Sesto San Giovanni)
Marcatori: pt: 35´ Anzano su rig (B)., 42´ Berberi (B); st: 6´ aut. Locatelli (B), 23´ Bianchi (S), 48´ Dell´Aera (B).
Il Busto 81 cala il poker con il Sancolombano. In rete Anzano su calcio di rigore e Berberi nella prima frazione. Poi il Bano si fa del male da solo con l’autogol di Locatelli che devia nella sua porta per anticipare Berberi e spiana la strada al poker di Dell’Aera in pieno recupero. Il gol all’incrocio dei pali di Bianchi che accorcia le distanze al 23’ non basta agli ospiti.

CAVENAGO FANFULLA – LOMELLINA 2-0 (0-0)
Cavenago Fanfulla: Ballerini, Romano (8’ st Arodi), Colombi, Laribi, Zanoni, Patrini, Zingari, Brognoli, Mazzini (27’ pt Caselli, 29’ st Palmieri), Battaglino (29’ st Oddone), Ghizzoni (5’ st Fall). A disposizione: Limanovski, Cipelletti. All: Ciceri.
Lomellina: Basso, Severino, Guido, Sala (40’ st Santarossa), Crimaldi, Ivaldi (45’ st Patrucco), Susbenso (23’ st Beccaris), Casula (35’ st Caputo), Farina, Amello, Rignanese (29’ st Kolaj). A disposizione: Bonino, Piedinovi. All: Picardi.
Arbitro: Zambetti di Lovere (Mezzalira – Ferrari)
Marcatori: st: 31’ Zingari (F), 45’ st Brognoli (F)
Fanfulla in vetta che domina e passa per 2-0 sul Lomellina. Succede tutto nella ripresa quando Zingari al 31’fa secco il portiere su punizione, complice una deviazione di un avversario. Brognoli mette il sigillo finale sulla partita al 45’ su calcio di rigore.

CITTA’ DI VIGEVANO – ARDOR LAZZATE 2-2 (0-1)
Città di Vigevano: Campironi, Binda Pienti, Favale (Dioh E. al 1′ st), Truzzi, Lagonigro, Lombardo S., Bonvini, Disarò, Sidonio (Cicala al 44′ st), Dalia, Salomoni (Aldrovandi al 17′ st).. A disposizione: Colombo C., Ragusa, Mancin, Martella. All. Polizzotto
A. Lazzate: Quadranti, Spano, Grassi (Cassina al 21′ st), Ferrari, Bernello, Sala, Passoni, Proserpio (Martegani al 33′ st), Giglio, Ingribelli, Gibellini (Pizzi al 1′ st). A disposizione: D’Antino, Marchese, Azzimonti, Villa. All. Chiodini
Arbitro: Marangone di Udine.
Marcatori: pt: 24’ Giglio (A); st: 5’ Sidonio (V), 40’ Pizzi (A), 42’ Lagonigro (V)
L’Ardor Lazzate sciupa un’ottima occasione per conquistare tre punti importanti in casa del Vigevano che la costringe al pari. Passano gli ospiti con Giglio al 24’. Nella ripresa Sidonio ristabilisce la parità, ma i padroni di casa si fanno nuovamente sorpassare da Pizzi al 40’. All’ultimo respiro arriva la beffa di Lagonigro che fa 2-2.

VERBANO – UNION VILLA CASSANO 0-1 (0-0)
Verbano: Spadavecchia, Micheli, Gecchele, La Marca(‘ st. Licciardello), Scurati, Sorrentino, Oldrini (27’ st. Giardino), Malvestio, Caliman (27’ st. Lo Vergine), Dal Santo, Amelotti. A disposizione: Perna, Verde, Monteverdi. All. Maffezzoni.
Union Villa Cassano: Rota, Pozzobon, Della Volpe, Puka, Augliera, Pacifico, Scaccabarozzi (43 st. Shala), Ferrari (22’ st. Comani), La Iacona(22’ st. Malaspina), Ghidoli(37’ st. Sidki), Pisoni, A disposizione: Seitaj, Martini, Ceci. All. Antonelli.
Arbitro: Raineri di Como.
Marcatori: st: 37’ Malaspina (U)
Basta un gol di Malaspina all’Union Villa per battere di misura il Verbano e consolidare così la settima piazza. Al 37’ il neoentrato rossoblu spizza di testa sul cross di Pisoni e fulmina il portiere.

FOTOGALLERY Verbano-Union Villa Cassano 09 Verbano-Union Villa Cassano 12 Verbano-Union Villa Cassano 14

 

 

 

ALCIONE – SESTESE 0-1 (0-1)
Alcione: Diop, Marinoni, D’Arbenzio, Lo Perfido, Confetti, Razzari, Oliveto, Coppini, Senesi, Orlandi, Italia. A disposizione: Angeleri, De Simeis, Rossi, Pelelgatta, Pelli, Soto, Mangiarotti. All: Pizzi.
Sestese: Martignoni, Degradi, Lonardi, Nalesso, Folcia, Mantegazza, Blanda, Roncari, Mehmetaj, Kate, Fioroni. A disposizione: Boari, Bonizzoni, Del Vitto, Lo Russo, Pozzi, Ventola, Corbani. All: Roncari.
Arbitro: Valsecchi di Lecco
Marcatori: pt: 10’ Blanda (S)
Anche alla Sestese basta un gol per conquistare i tre punti di giornata sul campo dell’Alcione.

FENEGRO’ – LEGNANO 1-0 (0-0)
Fenegrò: Giocarolli, Cassina, Devincenzi, Candolini, Bello, Putignano, Panzetta, Nardi, Pizzini, Gestra, Torraca. A disposizione: Intorre, Arcuri, Djbo, Nodari, Mercorillo, Laraia, Curia. All: Broccanello.
Legnano: Anedda, Ortolani, De Angelis, Bianchi, Mavilla, Scarcella, Myrteza, Provasio, Romano, Crea, Grasso. A disposizione: D’Ippolito, Azzolin, Marcolini, Borghi, Trenchev, Rinaldi, Brusa. All: Tomasoni.
Arbitro: Vacca di Saronno
Marcatori: st: 31’ Bello (F)
Espulsi: Scarcella 90’
Il Fenegrò distrugge il sogno playoff del Legnano con un gol da trenta metri di bello che al 31’ della ripresa sorprende Anedda e regala i tre punti ai padroni di casa.

CALVAIRATE – ACCADEMIA GAGGIANO 0-0
Calvairate: Casanova, Paloschi, Fronda, Cecere (25′ st Cisa Asinari), Barazzetta, Manzoni, Zappettini, Sarina, Galtarossa (30′ st Invernizzi), Conte (32′ st Paduano), Lolli (37′ st Montanari). A disposizione: Corti, Paduano, Panepinto, Cisa Asinari, Novi, Montanari, Invernizzi. All: Destro.
Accademia Gaggiano: Amadori, Allegretti, Nappi, Abbate, Davenia, Mura, Checchi, Rebuscini, Principe, Casiraghi, Bertocchi. A disposizione: Moro, Conti, Cozzi, Maisto, Sunday, Fava, Ventura. All: Iannotti.
Arbitro: Longoni di Seregno
Pari a reti bianche tra Calvairate e Gaggiano che si dividono la posta. I padroni di casa non riescono a superare la soglia dei playout per approdare in quella della salvezza che ora dista un punticino. Ospiti ormai condannati alla retrocessione.

RISULTATI E CLASSIFICA

In redazione Alessio Colombo