Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Promozione girone A

21^ giornata – La Castanese torna al successo, pari Olimpia. Tris Gavirate, Uboldese ko contro il Solaro

UBOLDO – Nella giornata degli scontri diretti l’Uboldese aveva un solo obbligo: vincere. Non l’ha rispettato. I rossoneri cadono in casa contro il Solaro che si aggiudica il derby per 3-1. A decider sono gli ex di turno. Partono meglio i padroni di casa che passano in vantaggio all’8’ con Petruzzellis. L’errore al 33’ di Menegon, costretto ad uscire per infortunio sulla punizione di Sulka, ex rossonero, permette agli ospiti di riportare il risultato in parità. Al tramonto della prima frazione l’Universal ribalta il risultato con De Milato. Il tris lo firma un’altra vecchia conoscenza dell’Uboldese, Simone Clerici che, al 32’ della ripresa, sfrutta un altro errore del portiere, questa volta Polidoro, per appoggiare in fondo al sacco la palla e chiudere il match.

UboldesePRIMO TEMPO – Maestroni si affida al solito 4-3-3, con Maiorano basso in difesa e Bartucci al suo posto in mediana. 4-2-3-1 per un Solaro ricco di ex, a partire dall’allenatore Antonio Leo. Partita scoppiettante. Accende il match Petruzzellis all’8: splendida serpentina conclusa in rete col piattone destro. Tempestiva la reazione degli ospiti che colpiscono la traversa con De Milato. Al 17’ Maugeri flirta con il gol: sinistro dal limite che sibila vicino al palo. Fa lo stesso Tartaglione che ispirato da Maiorano non trova la porta per un soffio in diagonale. Non può mancare all’appello Petruzzellis che alla mezzora impegna Drago dalla distanza. Il pari dell’Universal, al 33’, nasce da un errore di Menegon che non riesce a trattenere la punizione rasoterra e non troppo potente dell’ex Sulka. Nell’azione il portiere rossonero si fa male al ginocchio ed è costretto a lasciare il terreno di gioco in barella. Poco dopo infortunio anche per Franco. Allo scadere gli ospiti ribaltano il risultato con De Milato che di piatto sinistro fulmina Polidoro.

SolaroSECONDO TEMPO – 15.38 Universal sul velluto. Fichera e De Milato dialogano con triangolazioni deliziose. Al 14’ Martucci prova la soluzione al volo dal limite. Colpo di reni eccezionale di Drago che alza la palla sopra la traversa e devia in angolo. Da sottolineare la prestazione superlativa di capitan Maiorano, distruttore seriale delle trame avversarie. Leo inserisce un altro ex, Simone Clerici che al 32’ firma il tris e mette una seria ipoteca sul successo finale. Ancora una volta ci mette lo zampino il portiere: Polidoro, entrato al posto dell’infortunato Menegon, esce male e si lascia saltare troppo facilmente dal numero 18 giallorosso che a porta sguarnita non può proprio sbagliare. Le squadre inevitabilmente si allungano, ancor di più che nella prima frazione, con gli ospiti che non smettono di spingere. Nel finale l’Uboldese si getta in avanti alla ricerca del gol ma deve fare i conti con un super Drago che sbarra la porta, sigillando il successo finale.

I MIGLIORI IN CAMPO
Maiorano (Uboldese) – voto 6,5:
recupera una miriade di palloni in mediana pur giocando in una posizione non sua.
Fichera (Universal Solaro) – voto 7: il tocco di palla è sempre prelibato. Dialoga molto con gli attaccanti e fa impazzire i difensori avversari.

I COMMENTI
Antonio Leo, allenatore Universal Solaro:Vincere oggi era importante perché abbiamo bisogno di fare punti. Per me è stato particolare perché sono legato ad Uboldo. Ho allenato per molti anni qui all’Uboldese. E poi perchè è sempre un derby. Abbiamo concesso poco. All’inizio non riuscivamo a fermare Tartaglione e Maugeri, ma poi ci siamo messi a posto e una volta prese le misure non abbiamo più rischiato. Il nostro obiettivo è salvarci, pensiamo a quello. Quando saremo salvi allora potremo ritenerci soddisfatti.“.

IL TABELLINO
UBOLDESE – UNIVERSAL SOLARO 1-3 (1-2)
Uboldese:
Menegon (37’ pt Polidoro), Rossi (22’ st Yessoufou), Fuschi, Moneta, Bartucci, Corrado, Tartaglione, Maiorano, Petruzzellis, Martucci, Maugeri. A disposizione: Polidoro, Yessoufou, Borgia, Reda, Venegoni, Copreni, Costanzo. All: Maestroni.
Universal Solaro: Drago, Quaglia, Franco (43’ pt Santobuono), Sulka (45’ st Valenti), De Boni, Leoncini, Emiliano (45’ stDonato), De Giovanni, De Milato, Fichera (28’ st Clerici), Morales. A disposizione: Divenosa, Frasson, La Groia, Valenti, Donato, Santobuono, Clerici. All: Leo.
Arbitro: Allam Tlich di Crema (Casiraghi – Brioschi)
Marcatori: pt: 8’ Petruzzellis (U), 33’ Sulka (S), 45’ De Milato (S); st: 32’ Clerici (U)

 

Inviato Alessio Colombo

RISULTATI E CLASSIFICA

Le altre partite

Bresso – Lentatese 1-2 (0-1)
Bresso:
Belotti, Menghetti, Formato, Petrone, Kamal (st 32’ Fossati), Pecorini, Myall (st 32’ Villa), Cesana (st 25’ Tremolada), Zumpano, Elli, Pigazzini (st 19’ Ottomano). A disposizione: Crudo, Frigato, Cossa. All: Raspelli
Lentatese: Englaro, Perani, Meroni W, Rampoldi, Fontana, Greco, Personè (st 33’ Malacarne), Corti (st 42’ Marangoni), Longoni (st 42’ Jarjiu), Bajoni, Boniardi (st 38’ Mastrapasqua). A disposizione: Tutone, Germiniani, Erracher. All: Brucoli
Arbitro: Ventresca di Milano
Marcatori:
pt 30’ Personè (L); st 30’ Longoni (L), 45’ Elli (B)
Il Bresso cade contro la Lentatese, vittoriosa per 1-2. Personè finalizza al meglio un contropiede e apre le marcature alla mezz’ora, Longoni raddoppia nella ripresa a un quarto d’ora dal termine sfruttando una palla recuperata dai compagni. Nel finale Elli prova a riaprire la partita, ma non basta per evitare la sconfitta.

Castanese – Vergiatese 2-1 (0-1)
Castanese:
Giglio, Nejmi, Panozzo, Lepori (pt 28’ De Bernardi), Belloli, Gazzea, Venturelli, Omodei, Colombo, Muzzapappa, Barbaglia (st 20’ Fusco). A disposizione: Ndiaye, Banfi, Spreafico, Zaro, Colombo,. All: Pasetti
Vergiatese:
Fabbricatore, Fronte, Martinoia, Adami, Shala, Picco, Bianchi, Paolillo, Loo, Gningue, Becerri. A disposizione: Didoni, Brondolin, Modde, Zantomio, Santoro, Cattaneo, Marchesotti. All: Fiorito
Arbitro:
Cereda di Treviglio
Marcatori:
pt 6’ Bianchi (V); st 3’ Venturelli (C), 38’ Colombo (C)
Torna al successo la capolista Castanese che risolve in rimonta la pratica Vergiatese con il risultato finale di 2-1. Bianchi illude gli ospiti partendo sul filo del fuorigioco e infilando Giglio in uscita. Il pari arriva ad inizio ripresa con la conclusione da fuori area di Venturelli che termina sotto la traversa. Alla mezz’ora Bianchi si trova a tu per tu con Giglio, ma stavolta il suo tentativo sbatte sul palo interno con la palla che poi ritorna tra le braccia del portiere. Gol sbagliato, gol subito. Al 38’ Colombo concretizza un’azione corale di squadra: riceve il cross di Gazzea, controlla di petto realizza con un tiro al volo all’incrocio dei pali.

Cob91 – Belfortese 1-0 (0-0)
Cob91:
Pavanelli, Desogus, Genovese D, Rossini (st 26’ De Vita), Genovese S, Andreotti, Urbano (st 46’ Favarato), Pioggia, Provasi (pt 20’ Trombetta), Turconi (st 36’ Rizzoli), Carluccio. A disposizione: Riboldi, Guarnaschelli, Businardo. All: Provasi
Belfortese: Catanese, Motta, Santillo (st 25’ Lovisetto), Da Pos, Ossola, Beretta, Markaj, Fusco, Cereti (st 25’ Marrocco), Tasco, Fontana (st 33’ Calemme). A disposizione: Pucci, Mariano, Tarchi, Giacopinelli. All: Casaroli
Arbitro:
Corbetta di Como
Marcatori:
st 30’ Genovese D (C)
Un colpo di testa in tuffo al 30’ della ripresa di Genovese sugli sviluppi di una punizione permette alla Cob91 di battere la Belfortese. Poco dopo Tasco avrebbe sui piedi la palla del pareggio, ma il suo rigore viene parato da Pavanelli, bravo anche a sventare la conclusione successiva alla sua respinta.

Guanzatese – Besnatese 1-3 (0-1)
Guanzatese
: Fumagalli, Marinoni (st 42’ Pirotta), Colombo (st 1’ Bonella), Bruni, Monaco, Spotti, Schifano (st 25’ Lamanna), Visioli (st 7’ Amadeo), Girola, Carrà, Pappalardo (st 21’ Andreani). A disposizione: Sampietro, Miscellini. All: Porro
Besnatese
: Novello, Corcione, Cimino, Randon A, Comani, Berardi, Carraro (st 32’ Angelucci), Dani, Bonfante (st 28’ Passafiume A), Randon F (st 46’ Pellegrini), Cinotti. A disposizione: Bossi, Dal Cortivo, Passafiume F, Tosetto. All: Epifani
Arbitro:
Bassoli di Monza
Marcatori:
pt 25’ Cinotti su rigore (B); st 8’ Schifano (G), 19’ Bonfante (B), 22’ Cinotti (B)
Colpo esterno della Besnatese che passa per 1-3 sul campo della Guanzatese. Cinotti sblocca su rigore al 25’, Schifano pareggia a inizio ripresa. Dieci minuti più tardi gli ospiti tornano avanti con Bonfante e chiudono la gara poco dopo grazie alla doppietta di Cinotti.

Morazzone – Portichetto 2-1 (1-0)
Morazzone:
Palamini, Colavito, Lo Presti (st 27’ Chakir), Suman, Costa, Loielo (st 34’ Di Stefano), Libralon, Pantelis, Ghizzi, Berton, Pascale (st 19’ Facchin). A disposizione: Beltrami, Martini, Passera, Giordano. All: Dallo
Portichetto: Barbieri, Condoluci, Zambianchi, Carnevale, Rizzi, Brenna, Gasparini, Ambrosetti (st 36’ Pecora), Coccioli, Meroni, Zanotta (st 34’ Belluzzi). A disposizione: Galimberti, Brianda, Arlati, Carrino, Baitieri. All: Manzoni
Arbitro:
Viola di Abbiategrasso
Marcatori:
pt 42’ Ghizzi (M); st 26’ Coccioli (P), 49’ Di Stefano (M)
Vince di misura e all’ultimo minuto il Morazzone che in casa supera per 2-1 il Portichetto. Padroni di casa avanti poco prima dell’intervallo grazie al colpo di testa di Ghizzi sugli sviluppi di un corner. Gli ospiti pareggiano a metà ripresa con Coccioli, servito in area da Carnevale, ma in pieno recupero arriva il gol beffa siglato da Di Stefano sul quale il Portichetto reclama per un fallo non fischiato a Condoluci.

Gavirate-Brebbia 3-0 (1-0)
Gavirate:
Giorgietti, Petruzzi, D’Amico (st 44’ Testa), Jammeh, Broggini, Esteri, Oliviero (st 16’ Caon), Ricci, Moro (st 32’ Marzetta), Miele (st 43’ Parente), Mendez (st 36’ Pivetta). A disposizione: Berton, Tancredi. All: Iori
Brebbia:
Stefanelli, Petroboni, Squizzato, Verde, Hamataj, De Taddeo, Deservi (st 27’ Raccagni), Galbignani (st 10’ Milano), Scalamandrè (st 27’ Cizzico), Cunati, Abati (st 38’ Quadrelli). A disposizione: Stigliani, Manfredi, Shabani. All: Contaldo
Arbitro: Radicioni di Milano
Marcatori:
pt 25’ Moro (G); st 5’ e 12’ Miele (G)
Tris interno del Gavirate ai danni del Brebbia. Il primo gol viene siglato da Moro che ribadisce in rete una respinta della difesa con una conclusione di prima intenzione dal limite. Nella ripresa, nel giro di 7’, Miele realizza la doppietta che chiude i conti, prima su calcio di rigore, poi con una conclusione in diagonale dopo aver saltato il diretto avversario.

Rhodense – Olimpia 2-2 (1-0)
Rhodense:
Torri, Borsani, Di Nico, Hyso, Uggeri (st 25’ Oldani), Meriggi, Sala (st 40’ De Souza), Mainardi, Beretta, Aloe, Di Noto (st 32’ Vitale). A disposizione: Mantovani, Tiriolo, Zaina, Nosotti. All: Crucitti
Olimpia:
Rinaldi E, Montarese (st 32’ Piazza), Brivio, Okaigni, Sassi, Visconti, Borella, Confeggi (st 25’ Dell’Orto), Niesi, Ba, Scaramuzza. A disposizione: Boschini, Brivio, Dall’Omo, Keller, Lanaro. All: Rinaldi
Arbitro:
Pelaia di Pavia
Marcatori:
pt 20’ Sala (R); st 15’ aloe su rigore (R), 41’ Piazza (O), 46’ Visconti (O)
Il big match di giornata tra Rhodense e Olimpia termina 2-2, mantenendo invariata la distanza in classifica tra le due squadre. La Rhodense va addirittura avanti di due reti in virtù delle marcature di Sala e di Aloe su calcio di rigore. L’Olimpia sbaglia il rigore che potrebbe accorciare le distanze con Borella al 37’, ma riesce ugualmente a pareggiare nel giro di 5’, sfiorando persino una clamorosa vittoria. Piazza segna in mischia, Visconti ribadisce in porta il cross di Borella e all’ultimo minuto un pallonetto di Scaramuzza dalla distanza, su errore di Torri in fase di rinvio, termina di poco alto.

 In redazione Indro Pajaro