Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Eccellenza girone A

2^ giornata – Il Cassano inciampa a Castellanza, Legnano pari col Fenegrò. Primo squillo del Verbano

CASTELLANZA – Meglio di così non si poteva cominciare. Vince e convince la Castellanzese al battesimo in Eccellenza. Secco 2-0 contro l’Union Villa Cassano e bottino pieno per gli uomini di Fiorenzo Roncari che portano a casa i primi tre punti della loro stagione, in attesa di recuperare la prima giornata di campionato con la Varesina. Rompe il ghiaccio Urso nella prima frazione, arrotonda Gibellini nella ripresa. Passo indietro per la formazione di Antonelli che dopo la vittoria all’esordio offre una prestazione per niente all’altezza.

CastellanzesePRIMO TEMPO – Con una settimana di ritardo la Castellanzese debutta in campionato tra le mura amiche con un Cassano desideroso di replicare la vittoria della prima giornata. Al 10’ Ferrari danza sul pallone, palla in mezzo per Rigoni che non trova la coordinazione col mancino. È il 4-2-3-1 disegnato da Roncari a fare la partita: Pedergnana di testa in tuffo trova le mani di Rota che devia in angolo. Padroni di casa che raggiungono gli ultimi sedici metri con scioltezza. Provvidenziale il centrale difensivo rossoblu che al 20’ mura il tocco d’esterno di Gibellini, fuggito via tutto solo in area. Il centravanti neroverde fa a sportella con tutti e al 41’ serve un pallone invitante per Urso che stoppa in area e col mancino fa secco il portiere.

Union Villa CassanoSECONDO TEMPO – Non ancora sazia la Castellanzese va a doppia velocità rispetto ad un Cassano intorpidito che non trova sbocchi e si aggrappa alla fantasia di Ferrari. Dell’Aera ha la palla del raddoppio ma sbatte sul portiere. Urso invece spedisce alto l’ottimo suggerimento di Pedergnana. Poi ci prova col destro dal limite. Al 16’ Gibellini mette in area la palla del raddoppio che nessuno appoggia in rete. Le occasioni sprecate per gli uomini di Roncari cominciano ad essere troppe. Ci pensa Gibellini ad incornare in rete il cross al bacio di Dell’Aera che vale il raddoppio neroverde al 21’. Servono riflessi di Rota per evitare il tris di Dell’Aera.

I MIGLIORI IN CAMPO
Gibellini (Castellanzese) – voto 7: indomito là davanti, fa salire a squadra, fa sponda, assist e anche gol. Regge il peso dell’attacco da solo.
Ferrari (Union Villa Cassano) – voto 6: inventa dalla trequarti in su, ma nessun compagno raccoglie i suoi palloni invitanti.

IL TABELLINO
CASTELLANZESE – UNION VILLA CASSANO 2-0 (1-0)
Castellanzese: Chiodi, Nejimi, Ghilardi (35’ st Montecchio), Cusaro, Mantegazza, Moroni (35’ st Cesaro), Pedergnana (30’ st Zappulli), Bigioni, Gibellini (44’ st Porchera), Urso, Dell’Aera. A disposizione: Caputo, Cesaro, Compagnone, Montecchio, Porchera, Zappulli, Trevisan, Colombo. All: Roncari.
Union Villa Cassano: Rota, Paroni (42’ st Guarda), Pecchia (35’st Lagotana), Lora (22’ st Pizzato), Pacifico, Romano, Scaccabarozzi, Augliera, Fusco, Ferrari (28’ st Testoni), Rigoni. A disposizione: Seitaj, Guarda, Savoldi, Clemente, Lagotana, Shala, Ceci, Testori, Pizzato. All: Antonelli.
Arbitro: D’Angelo di Trapani (Arizzi – Bonicelli)
Marcatori: pt: 41’ Urso (C); st: 21’ Gibellini (C)

 Inviato Alessio Colombo

 

LegnanoLEGNANO - Nella seconda giornata di campionato il Legnano pareggia 2-2 in casa contro il Fenegrò. Una partita intensa soprattutto nel secondo tempo, durante i primi 45’ si vedono spesso protagonisti gli ospiti,  Pizzini ispirato, Scapinello poco concreto ma sempre al centro del gioco. Nel secondo tempo il Legnano passa in vantaggio con Papasodaro ma poi irrompe il Fenegrò: 1-2 veloce e partita sul 2-1, segnano Anzano e Scapinello. Il Legnano rimane in 10, espulso Curci e quindi partita in salita. Pareggia al 43’ Grasso su punizione. Al Fenegrò rimane il rammarico per non aver chiuso il match in superiorità numerica, il Legnano invece può ritenersi soddisfatto per avere riacciuffato una partita difficilissima.
 
PRIMO TEMPO -  Al 6’ brutta palla persa da Curci a centrocampo, Panzetta si invola verso l’area di rigore lilla e calcia male: parata facile per Cotardo. Al 9’ ancora Fenegrò pericoloso con Scapinello: palla fuori di niente complice una deviazione di Calviello. Al 16’ di nuovo gli ospiti in avanti: Cassina di testa manca l’appuntamento con il gol.  Al 19’ gol annullato a Pizzini per fuorigioco. Al 30’ finalmente Legnano: cross di D’onofrio e colpo di testa di Berberi fuori di nulla. Ancora Legnano pericolosissimo al 35’: bellissima azione sulla destra, cross di Ortolani, Berberi incorna sotto la traversa ma Varesio è super e devia in angolo.
 
FenegròSECONDO TEMPO-  Passano solo 20 secondi e Curci sforna un cross bellissimo per Papasodaro che incora di testa , 1-0 lilla. Al 9’ si rivede il Fenegrò: tiro alto. Al 13’ Amelotti ci prova dalla distanza: pallone in curva. Al 19’ D’onofrio show: salta Cassina e scodella in mezzo un pallone delizioso per Giglio che però non riesce a colpire bene di testa. Al 24’ pareggia Anzano, tiro rasoterra, male Cotardo. Incredibile al 27’ : espulso Curci per il Legnano. Al 29’ calcio di punizione per il Fenegrò: Scapinello calcia alto. Al 35’ vantaggio del Fenegrò con Scapinello, tiro a fin di palo e 2-1 per gli ospiti. Anzano al 38’ tenta la doppietta, pallone fuori di poco. Al 43’ pareggia Grasso direttamente su punizione.
I MIGLIORI IN CAMPO:
Bianchi  (Legnano)- voto 7: il difensore classe ‘96 annulla completamente Pizzini, nulla può sul gol di Anzano, comlice un errore di Cotardo e una difesa troppo passiva. Nel secondo tempo si fa anche male ma non esce dal campo, il Legnano era già in 10 uomini, senza Bianchi sarebbe stata dura.
Scapinello (Fenegrò)- voto 7:  autore di una grandissima partita, soprattutto nel primo tempo, poi cala ma come tutta la sua squadra. Segna il gol del momentaneo 2-1 con un tiro preciso che bacia il palo ed entra in porta.
I COMMENTI
Erbetta (Allenatore Legnano): “Partita intensa, la squadra ci ha creduto e sono felice , non era facile in dieci. Siamo soddisfatti, vogliamo toglierci tante soddisfazioni. Grasso? Ho tanti titolari in testa, è un giocatore che mi piace. Ci aspetta una grande stagione e siamo fiduciosi”.
 
IL TABELLINO
Legnano-Fenegrò 0-0 (2-2) 
Legnano: Cotardo, Ortolani, Curci, Calviello, Bianchi, Nasali, Amelotti (dal 39’ st Giardino), Papasodaro (dal 15’ st Giglio), Berberi, Crea (dal 10’ st Grasso), D’onofrio. A disposizione:  Pasiani, Brusa, Poerio, Arrighi, Borghi, Trenchev. Allenatore: Erbetta
Fenegrò: Varesio, Scarcella, Cassina, Borghesi, Bello, Tindo, Panzetta, Guaita (dal 17’ st Fabozzi),  Pizzini, Scapinello (dal 37’ st Melesi), Anzano (dal 48’ st De Vincenzi). A disposizione: Bordin, Galletti, Marinaro,  Putignano, Leotta, Melesi,  Arcuri. Allenatore:  Broccaniello
Arbitro:  Cerbasi di Arezzo ( Ghani Arshad-Martone)
Marcatori: st: 1’ Papasodaro (L), st: 25’ Anzano (F), st: 36’ Scapinello (F), st: 43’ Grasso (L)
Inviato Niccolò Crespi
Le altre partite:

SESTESE-ACCADEMIA PAVESE 0-0
Sestese: Catanese, Lombardo (35’ st Del Vitto), Azzolin, Rovrena, Novelli, Candolini, Siano (40’ st Ventola), Comani, Mehtemaj (20’ st Ballgjini), Leontini, Coulibaly (20’ st Laraia). A disposizione: Zanellotti, Botturi, Coppola, Nalesso, Favì. All. Gennari.
Accademia Pavese: Binaschi, Brega, Coppini, Davenia, Filafelfia, Torrisi, Negri, Cozzi, Zani, Grossi, Sindaco. A disposizione: Soncin, Marini, Costas, Foppa, Malcovati, montana, Firpi, Piras, Castolgi.
Sestese e Accademia Pavese non si fanno male e non vanno oltre allo 0-0. Da segnalare due occasioni degli ospiti che al 10’ colpiscono il palo su punizione e poi alla mezzora della ripresa impegnano Catanese in una bella parata. La Sestese si salva e ottiene un punticino prezioso.

AROR LAZZATE-CASTANESE 2-1 (2-0)
Ardor Lazzate: Mosca, Cristiano, Carraffiello, Ferrari (35’ st Martegani), Bernello, Sala (33’ st D’Astoli), Martino, Villa, Consolazio (38’ st Giglio), Bollini (42’ Galli), Iacovelli (30’ st Accetta). A disposizione: Vinciprova, Spano, Martini, Di Vito. All. Campi.
Castanese: Ghirardelli, Ferraro, Finato, Napolitano (1’ st Lepori), Zingaro, Gazzea, Greco, Provasio (42’ Barbaglia), Colombo, Ghidoli, Lopez (19’ st Perruna). A disposizione: Santangelo, Scocco, Belloli, Bianchi, Guerci,, Scaglioni. All. Palazzi.
Arbitro: Vicardi di Lovere
Marcatori: pt: 11’ Consolazio (A), 17’ Iacovelli (A); st: Ghidoli 45’ (C).
L’Ardor Lazzate batte la Castanese 2-1 grazie ai gol arrivati nel primo tempo. All’11’ Consolazio insacca a tu per tu su assist di Bollini; raddoppia Iacovelli al 17’ di testa (palo-gol). Nel finale il gol di Ghidoli su punizione che serve a poco alla Castanese.

ALCIONE-FERRERA ERBOGNONE 2-1 (1-1)
Alcione: Piagni, Locatelli, Radaelli, Remuzzi, (30’ st Rossi) Braga (30’ st Cicogna), Mele, Adorni (5’ st Linati), Coppini, Villa, Orlandi, Parravicini (10’ st Oliveto). A disposizione: Angeleri, Umani, Marinoni, Gervasoni, Mangiarotti. All. Pizzi.
Ferrera Erbognone: Khudyy, Cavuoto, Battista, De Spa, Dolce (44’ pt Tambussi), Contiero, Vitale, Giardina (37’ st Marcinnò), Anelli, Pelli (42’ st Lucente), Mullici. A disposizione: Lodigiani, Maccagnan, Balduzzi, Skenderaj, Montaldi, Paone. All. Pisani.
Arbitro: Santinelli di Bergamo.
Marcatori: pt: 9’ Villa (A), 30’ Mullici (F); st: 14’ Villa (A).
Altri tre punti per l’Alcione che si ritrova da solo in testa alla classifica dopo due vittorie su due. Protagonista di giornata il bomber Villa con la sua doppietta decisiva. Al 9’ sblocca la gara di testa su corner, poi al 14’ della ripresa raddoppia sfruttando un errore del portiere. Nel mezzo il gol del momentaneo pareggio di Mullici, al 30’ del primo tempo su calcio piazzato.

MARIANO-VERBANO 1-2 (0-1)
Mariano: Comi, Sironi, Bianchi, Trabattoni, Casartelli, Tamai, Iacopetta (42’stSecchi), Loew (13’ st Moleri), Milazzo, Giugliano, Gualandris (42’st Zorloni). A disposizione: Franco, Molteni, Malvestiti, Cassamagnaga, Lazzarin, Barbieri. All. Battistini.
Verbano: Spadavecchia, Castelli, Micheli, Mira Scurati, Santagostino, Oldrini, Malvestio (17’ st Dal Santo), Principe (37’st Naldi), Bianchi (21’st Vezzi), Verde. A disposizione: Perna, Maestri, Koffy, Caldirola, Gomez, Lovergine. All. Marzio.
Arbitro: Avogadro di Bergamo.
Marcatori: pt: 21’ Oldrini (V), st: 25’ Milazzo su rig. (M), 34’ Principe (V).
Sul piccolo campo in sintetico del Mariano, il Verbano strappa tre punti reagendo alla grande dopo la sconfitta casalinga. Primo tempo dominato dai rossoneri di Marzio che passano in vantaggio in ribattuta con Oldrini. Nella ripresa arriva la reazione dei comaschi che pareggiano su rigore. La risolve Principe sfruttando l’assist di Vezzi. Nei minuti finali il Verbano prova a chiudere la gara in contropiede, ma spreca qualcosina. Vince 2-1.

RISULTATI E CLASSIFICA

LEGGI ANCHE:
- LA DIRETTA DI VARESE-CITTA’ DI VIGEVANO
- LA DIRETTA DI BUSTO 81-VARESINA

- 2^ GIORNATA DI PROMOZIONE
- 2^ GIORNATA DI PRIMA CATEGORIA
- 2^ GIORNATA DI SECONDA CATEGORIA

in redazione Elisa Cascioli