Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Pro Patria

100 anni di Pro, i racconti tigrotti in un libro

L’orario è quello classico delle partite in notturna (20.45). Il luogo un po’ meno perché le assi del palco della Piccola Scala di Busto Arsizio (come veniva chiamato in origine il Teatro Sociale di Piazza Plebiscito) sono storicamente più consone alla drammaturgia che alla prosa sportiva. Comunque sia, questa sera verrà tolto il velo a “100 anni di Pro”, la raccolta di racconti farina del sacco dello scrittore Carlo Albè (con il commento tecnico di Giovanni Castiglioni), apripista dell’imminente centenario tigrotto fortemente voluto dall’associazione omonima del presidente Luca Calloni.
libro pro patria 100 anniIl battesimo dell’opera sarà officiato dal giornalista di Sky Sport Fabio Tavelli (anche autore della prefazione) attraverso un reading musicato da Roberto Fazari e strutturato in 9 ritratti (un allenatore, un dirigente, 5 ex giocatori e 2 tifosi, tutti presenti in sala). A spanne, una traccia e lo spirito della composizione del libro. A chiudere, struggente colpo di teatro. Il ricavato di “100 anni di Pro” (che può contare sulle foto di Emanuele Reguzzoni e Giovanni Garavaglia e sulla copertina di Gianni Olianas) sarà destinato a 3 associazioni benefiche (La casa di Chiara, APAR e Ability Apnea). Grazie al patrocinio di Comune di Busto Arsizio, Aurora Pro Patria e Fondazione Comunitaria del Varesotto). Ingresso libero sino a (si spera) esaurimento posti.

Sul fronte agonistico invece, nel pomeriggio ripresa degli allenamenti dopo il tostissimo 1-1 di Arezzo e in vista del confronto diretto di domenica con il Gozzano (ore 16.30, stadio “Speroni”). Match a cui non prenderà parte Matteo Battistini fermato con un turno di stop dopo il giallo rimediato (da diffidato) in Valdichiana. Smaltito l’affaticamento, Javorcic dovrebbe ritrovare Bertoni. Il vizzolese ritroverà invece la maglia da titolare dopo le sgargianti prestazioni di Fietta? Allo spalatino la risposta.

Giovanni Castiglioni