Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio

Derthona battuto 1-0. La Varesina inizia con tre punti

VENEGONO SUPERIORE - Primo appuntamento stagionale per la Serie D. La Varesina riparte con rinnovate ambizioni e ospita i piemontesi del Derthona, che l’anno scorso guadagnarono la promozione dall’Eccellenza attraverso i Playoff. 4-3-3 per entrambe le squadre, con mister Marzio (Spilli, squalificato, è in tribuna) che per la Varesina si affida al trio d’attacco composto da Giovio, Geraci e Chiarabini.

PRIMO TEMPO - Grande nervosismo tra le due squadre, soprattutto sulla corsia più vicina alla tribuna: Giglio e Anibri, in particolare, si lasciano andare a frequenti battibecchi. Il livello di gioco ne risente, con le due squadre che sembrano ancora imballate e producono poche giocate di fino. Ci prova la Varesina con un gran lancio di Milianti per Giovio, provvidenziale l’intervento in scivolata di Moretto. Risponde il Derthona con una punizione di Mazzocca che Vaccarecci devia sul palo. 0-0 all’intervallo.

SECONDO TEMPO – Nella ripresa il Derthona parte meglio e la Varesina sembra subire le iniziative bianconere, poi i padroni di casa riprendono campo nella seconda metà della ripresa e gli ospiti calano vistosamente dal punto di vista fisico. Serve comunque un contropiede per sbloccare la partita: i nuovi entrati Giudici e Shiba (filtrante del primo per il secondo) bucano la difesa del Derthona, Moretto prova a rimediare in scivolata ma beffa il suo portiere perché permette a Shiba di deviare verso la porta. La Varesina porta a casa tre punti soffertissimi.

LA SALA STAMPA - Marzio: “Vittoria di carattere”. Shiba: “Il gol? L’ultimo tocco è stato il mio”

LA DIRETTA

SECONDO TEMPO

95′: il direttore di gara fischia la fine. Il Derthona non è riuscito a impensierire la Varesina nei minuti di recupero.

90′: cinque minuti di recupero.

87′: corner dalla destra per il Derthona. Bucano tutti e Echimov può controllare indisturbato da centro area, ma spreca malamente calciando a lato.

84′ GOL: il Derthona perde palla e si apre il campo per il contropiede della Varesina. Giudici pesca Shiba con un ottimo filtrante, Moretto prova ad anticipare l’avversario in scivolata, ma la palla arriva comunque nell’angolino. Probabilmente l’ultimo tocco è stato proprio del numero 5 ospite.

82′: cambio contemporaneo per entrambe le squadre. Mira entra al posto di Di Caro, Pelosi subentra ad un buon Terzoni.

81′: Anibri salta di netto Martedì ed entra in area, poi cade probabilmente a causa di un tocco dello stesso Martedì. Il Derthona reclama un rigore, l’arbitro non concede.

80′: la Varesina preme, Visca predica calma ai suoi quando sono in possesso del pallone.

77′: brutta palla persa di Terzoni al limite dell’aria. Chiarabini prova la botta, Murriero mette in corner.

75′: attinge dalla sua panchina anche Visca. Buoka e Barcella subentrano a Rebecchi e Mutti.

70′: doppio cambio per la Varesina. Entrano Shiba e Giudici per Geraci e Giovio. Non indimenticabile l’esordio in Serie D con la Varesina per l’ex attaccante del Varese.

64′: buon cross di Martedì dalla destra. Geraci, però, è sbilanciato e non riesce ad indirizzare il pallone verso la porta con la testa.

62′: primo cambio per la Varesina. Menga entra al posto di Martinoia. La Varesina passa a tre in difesa con Milianti tra Albizzati e Menga e De Fazio e Martedì larghi.

57′: Rebecchi non premia la sovrapposizione di Mazzocca sulla sinistra. Albizzati spazza sul filtrante basso del numero 10 bianconero.

54′: il liscio di De Fazio sul cambio di gioco di Terzoni apre la strada per il cross di Mazzariol dalla destra. Il colpo di testa di Rebecchi è centrale.

52′: clamorosa incertezza di Mazzocca. Chiarabini prova ad approfittarne, ma non riesce a mantenere il pallone in campo.

46′: si riparte con formazioni invariate. Nessun cambio nell’intervallo.

PRIMO TEMPO

46′: il palo colpito dal Derthona al minuto 38 è l’ultima emozione della prima metà di gara. 0-0 all’intervallo.

45′: un minuto di recupero.

38′: punizione da 25m per Mazzocca. Il tiro è sul palo del portiere: Vaccarecci fa un passo dall’altra parte, poi reagisce e in controtempo compie una prodezza deviando il pallone sul palo.

33′: iniziativa personale di Chiarabini, partito dalla sinistra. Il suo tiro però non impensierisce l’estremo difensore ospite.

31′: lancio illuminante di Milianti per Giovio, che taglia dietro a un disattento Mazzariol. Fondamentale l’intervento in scivolata di Moretto per ribattere il tiro dell’ex Varese.

29′: grande nervosismo tra Giglio, Giovio, Terzoni e Anibri sulla corsia più vicina alla tribuna. Per ora il direttore di gara sceglie di non ricorrere ai cartellini.

22′: primo angolo anche per la Varesina. Batte Chiarabini, mette fuori Moretti di testa.

20′: si vede la qualità di Rebecchi, che si libera con astuzia e tecnica di due avversari al limite dall’area. Il tiro, però, è debole. Para Vaccarecci.

14′: cresce all’improvviso la Varesina. Prima un tiro di Martinoia da fuori area che non impensierisce gli ospiti, poi una buona combinazione tra Giglio e Giovio su cui però la difesa bianconera fa buona guardia.

12′: Mazzocca fa il vuoto sulla sinistra e salta due uomini, Personè non riesce a girare a rete da buona posizione.

10′: primo calcio d’angolo per gli ospiti. Il cross di Terzoni finisce direttamente sull’altra fascia, Personè si guadagna una rimessa laterale.

6′: punizione da lato battuta da Giovio, il cross sul secondo palo è lunghissimo e Albizzati non può arrivarci.

1′: calcio d’inizio. Comincia ora il campionato di Serie D 2017/2018 per la Varesina.

I MIGLIORI IN CAMPO

Milianti (Varesina) 7: cresce alla distanza. Nel primo tempo si fa vedere più per un grandioso lancio per Giovio che per gli interventi in difesa. Poi nella ripresa comincia a fare la voce grossa sugli attaccanti bianconeri. Ribatte colpo su colpo quando gli ospiti cercano il lancio lungo per le punte.

Echimov (Derthona) 7: probabilmente avrebbe potuto e dovuto fare meglio quando a tre minuti dalla fine ha avuto l’occasione del pareggio su corner. Però è fondamentale in mezzo al campo: sembra avere il dono dell’ubiquità quando si tratta di spezzare le iniziative avversarie sul nascere. Generosissimo e roccioso.

IL TABELLINO
Varesina – Derthona 1-0 (0-0)
Varesina (4-3-3): Vaccarecci 6.5, Martedì 5.5, Milianti 7, Albizzati 6, De Fazio 6, Martinoia 6 (dal 17′ st Menga 6), Di Caro 6 (dal 36′ st Mira sv), Giglio 6, Chiarabini 6.5, Geraci 6 (dal 25′ st Giudici 6.5), Giovio 6 (dal 25′ st Shiba 6.5). A disposizione: Del Ventisette, Vittorini, Tino, Morello, Segalini. Allenatore: Marzio.
Derthona (4-3-3): Murriero 6.5, Mazzariol 5.5, Moretto 6, Moretti 6, Mazzocca 6.5, Terzoni 6.5 (dal 36′ st Pelosi sv), Echimov 7, Anibri 5.5, Rebecchi 6.5 (dal 30′ st Buoka 6), Mutti 5.5 (dal 30′ st Barcella 6), Personè 6. A disposizione: Paioli, Manzati, Giordano, Aprile, Lugano, Artioli. Allenatore: Visca.
Arbitro: Sig. Costanza di Agrigento (assistenti Barbata e Picciché di Trapani).
Marcatori: 39′ st Shiba (V).
Note: spettatori 500 circa. Terreno di gioco in ottime condizioni. Pomeriggio soleggiato. Ammoniti: Milianti (V), Echimov (D), Martinoia (V), Shiba (V). Angoli: 5-3. Recupero: 2′ + 5′.

Le altre dirette:
Borgaro-Varese

Pro Patria-Lecco
RISULTATI E CLASSIFICA
LA FOTOGALLERY

Inviato Filippo Antonelli