Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Tennis

Varese Tennis Tour – Dal Bosco-Veronesi profeti in patria, prima volta per De Stefano

Si è conclusa sabato 17 giugno la 6^ tappa del Varese Tennis Tour. Dopo Casciago, il circuito si è spostato sugli splendidi campi in terra rossa del Tennis Club Malnate dove per due settimane i giocatori hanno deliziato il sempre folto pubblico con giocate ad alto tasso agonistico.

Nel Femminile continua il dominio assoluto della Scuola Tennis Varese che, con le sue due giovani emergenti, ha dato vita ad un finale “uguale-diversa”. Uguale poiché Annachiara Ardo (3.4 Scuola Tennis Varese) e Samira De Stefano (3.4 Scuola Tennis Varese) hanno incrociato le racchette in finale per la quarta occasione quest’anno; diversa perché questa volta la schiena di Samira non ha creato problemi come nelle altre finali e le ha consentito di trionfare per 6/0 – 6/2 alla sua prima stagionale nel Tennis Tour.

Nel Maschile i due alfieri di casa Mauro Dal Bosco (3.5 Tennis Club Malnate) e Stefano Veronesi (3.5 Tennis Club Malnate) hanno letteralmente sbaragliato via tutta la concorrenza rendendosi protagonisti sia della finale di Singolare che di Doppio.
Nel Singolare Dal Bosco è partito subito alla grande macinando già dai primi game un tennis esplosivo, ordinato e solido. Appena avuta l’occasione, ha rubato il servizio all’avversario e si è aggiudicato il 1° set con il punteggio di 7/5. Nel 2° set Veronesi ha ribaltato la situazione portandosi avanti 4/1 con ben 4 palle per il 5/1, ma la grinta e tenacia del Dal Bosco gli hanno permesso di restare attaccato al punteggio fino al tie-break. E’ proprio lì che Dal Bosco ha preso il largo fino al 6/2 finendo poi per trionfare 7/2.

Nel Doppio è stata la solita musica: il tandem malnatese di composto da Mauro Dal Bosco e Stefano Veronesi, imbattuto da marzo 2016 nel Varese Tennis Tour, ha messo a segno un’altra impresa: ha vinto il 1° set per 6/4, ha perso il 2° set per 6/1 e al tie-break decisivo è andato sotto fino a 9/4; la coppia avversaria, formata dai giovani e ancora poco maliziosi Nicolò Giacchi (3.4 Tennis Club Rovellasca) e Giacomo Colombo (3.3 Tennis Club Rovellasca), non è riuscita a tenere e ha incassato ben 7 punti consecutivi finendo così per lasciare il trionfo con il punteggio di 11/9 proprio a Dal Bosco e Veronesi.

Malnate mi è cara per diversi motivi - spiega Davide Golinelli, direttore tecnico del progetto Varese Tennis Tour -. Primo perché il rapporto che è nato con il presidente e con il vice-presidente è dei migliori e darà vita a futuri nuovi progetti oltre il Tennis Tour; poi perché due dei nostri sponsor sono malnatesi e uno di loro è arrivato perchè è una conoscenza proprio di un consigliere del Tennis Club -”.

La mission del Tennis Tour è quella di sviluppare un progetto tennistico di crescita sportiva che possa riportare il nostro territorio ad essere un punto di riferimento solido e vincente per tutti i giocatori e gli appassionati di tennis. Oltre a questo, l’organizzazione si propone di promuovere eventi di natura tennistica come occasione di incontro di persone che si riconoscono nei valori dello sport e nei principi di lealtà e solidarietà. A questo proposito, ci piace ricordare una citazione di “sua maestà” Roger Federer: ”È per questo che amo tanto questo sport… c’è, come nella boxe, la stretta di mano, come nel pugilato, un modo rispettoso per dire: “Bella partita, ho apprezzato che mi abbia fatto giocare bene. Grazie a te ho potuto esprimermi al meglio”.

E’ attualmente in corso la 7^ tappa presso lo Sporting Club Mondo Domani di Marnate, mentre sono aperte le iscrizioni all’8^ tappa che si terrà al rinnovato Tennis Club Tradate dal 1° al 16 luglio.

powerballCogliamo infine l’occasione per ufficializzare una nuova collaborazione tra Varese Tennis Tour e la società di Alessandro Lochis “Innovative Solutions” (distributore ufficiale Italia di POWERBALL®): POWERBALL® è un attrezzo per la riabilitazione e la tonificazione muscolare, permette una rieducazione morbida delle articolazioni del polso e dell’avambraccio colpite da problemi quali tunnel carpale, lesioni dovute a sforzi ripetuti, artriti e fratture e allena e rafforza polsi, avambracci, bicipiti, tricipiti e spalle.

L.P.