Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio

Varese Sport allo Juventus Stadium

TORINO – Il 2017 lo abbiamo voluto iniziare così: facendoci un regalo a tinte bianconere e al sapore di Coppa Italia.
Varese Sport per una sera si è trasferito allo Juventus Stadium di Torino per assistere agli ottavi di Tim Cup tra Juventus e Atalanta. 
Da un lato l’amata Vecchia Signora, dall’altro i sorprendenti bergamaschi con un richiamo varesino: il vice capitano Jasmin Kurtic che fece sognare i tifosi biancorossi nella cavalcata del 2012 culminata con la sconfitta ai playoff per la promozione in serie A contro la Sampdoria.
IMG_3531E nemmeno questa sera Kurtic ha festeggiato: la Juventus infatti si è imposta per 3-2 e ha gioito per il passaggio ai quarti di finale dove se la vedrà contro la vincente di Milan-Torino che si affronteranno domani sera a San Siro.
Il primo gol arriva già al 22′ del primo tempo grazie ad uno splendido mancino al volo di Dybala su assist di testa di Mandzukic. Al 34′ l’argentino numero 21 restituisce il favore smarcando in area con il suo sinistro Mandzukic che davanti a Berisha non sbaglia. Nella ripresa il neoentrato atalantino Konko al 27′ supera Neto con un tiro che sbatte sul palo e si insacca. Nemmeno il tempo di gustarsi il gol che potrebbe riaprire il match, ed ecco il 3-1 firmato Pjanic, freddo dal dischetto ad insaccare il penalty conquistato da Lichtsteiner. Non è ancora finita perchè l’Atalanta ci crede e al 36′ fa il 3-2 con Latte Lath che anticipa Lichtsteiner in scivolata. Non succede più nulla: la Juventus festeggia il passaggio del turno e riscalda gli oltre 38000 tifosi bianconeri presenti allo stadio.

IL TABELLINO
Juventus – Atalanta 3-2 (2-0)
Juventus (4-3-1-2): Neto; Lichtsteiner, Barzagli, Rugani, Asamoah; Rincon, Hernanes, Marchisio (dal 1° st Sturaro); Pjanic (dal 35′ st Bonucci); Dybala (dal 17′ st Pjaca), Mandzukic. A disposizione: Audero, Del Favero, Khedira, Cuadrado, Higuain, Semprini. All. Allegri
Atalanta (3-4-1-2): Berisha; Toloi, Caldara, Masiello; Conti, Grassi (dal 15′ st Latte Lath), Freuler, Spinazzola; Kurtić (dal 1° st Konko); Petagna, D’Alessandro (dal 35′ st Gomez). A disposizione: Sportiello, Bassi, Migliaccio, Pesic, Raimondi, Melegoni, Gatti, Capone. All. Gasperini.
Arbitro: Giacomelli di Trieste (Fiorito, Alassio, Massa)
Marcatori: pt: 22′ Dybala (J), 34′ Mandzukic (J); st: 27′ Konko (A), 30′ Pjanic rig. (J), 36′ Latte Lath (A)
NOTE – Spettatori: 38023

Mariella Lamonica-Laura Paganini