Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Varese Calcio

Sogni infranti. Il Varese perde la finale col Gozzano

VARESE – Il Varese chiude la stagione senza festeggiamenti. L’ultima partita dell’anno, la finale playoff di Serie D, finisce con la vittoria del Gozzano che passa al “Franco Ossola” 2-0 grazie a Gulin e Segato. Buon primo tempo, ma ripresa da dimenticare per i biancorossi che, poco dopo l’1-0, restano in dieci per l’espulsione di Ferri. Alla fine vince la delusione. Il Gozzano esce tra gli applausi, il Varese a testa bassa: “Meritiamo di più” il coro della Curva.

FISCHIO D’INIZIO - Mister Bettinelli conferma il consueto 3-4-1-2 schierando l’identica formazione della semifinale playoff di domenica scorsa contro la Caronnese: Pissardo tra i pali, Luoni, Ferri e Viscomi in difesa; i giovani Bonanni e Talarico esterni a centrocampo con Gazo e il ’96 Vingiano in mediana; davanti Rolando a supporto di Piraccini e Scapini.
Il Gozzano si presenta con lo stesso 4-3-3 che ha battuto il Varese in campionato nella gara di ritorno: in avanti Gulin e Lunardon ai lati di Aperi.
In tribuna gli ex Giampaolo Calzi, Ignacio Pià e Neto Pereira, seduti tra il pubblico anche due giocatori della Pro Patria, Piras e Cappai.

PRIMO TEMPO - E’ un Varese ricco di iniziative quello dei primi minuti contro il Gozzano. Il primo a provarci è Piraccini che spedisce a lato dopo solo 1′; poi tocca a Scapini che al 3′ manda alto; all’11′ è il turno di Rolando che calcia centrale dopo uno scambio con Gazo e non impensierisce Signorini. Al 25′ il Gozzano è pericoloso su calcio d’angolo, Pissardo è bravissimo ad allontanare il pallone. Due minuti dopo è di nuovo il Varese a premere: bello spunto di Piraccini che avanza palla al piede e serve Scapini che gli restituisce il pallone. Davanti al portiere l’attaccante perde il tempo e subisce l’intervento di Signorini. Il primo tempo termina 0-0.

SECONDO TEMPO - Nella ripresa va tutto storto al Varese. Il Gozzano sblocca la gara al 13′ con il gol di testa di Gulin su cross di Aperi. Per i padroni di casa si mette male quando Ferri viene allontanato per un brutto intervento su Lenoci, rosso diretto per lui al minuto 25′. Non finisce qui perché al 37′ arriva il 2-0 del Gozzano con un gran gol su punizione di Segato, poco prima graziato dal direttore di gara dopo un fallo di mano commesso da già ammonito. Il Varese prova a reagire, ma manca il Guizzo.

FOTOGALLERY

LA DIRETTA

SECONDO TEMPO

45′: sono tre i minuti di recupero.

40′: Lunardon tutto solo sulla sinistra colpisce il palo lontano.

39′: ultimo cambio del Varese, dentro Benucci per Gazo.

37′ GOL: fallo di Gazo su Mantovani al limite dell’area. Segato batte la punizione imprendibile per Pissardo. 2-0 del Gozzano.

31′: nel Varese esce Piraccini, entra Gucci.

28′: fallo di mano di Segato che, già ammonito, viene graziato dall’arbitro.

25′: Varese in dieci. Spinta vigorosa di Ferri nei confronti di Lenoci, l’arbitro estrae il rosso diretto nei confronti del difensore biancorosso.

18′: ci prova Ferri che dalla distanza impegna Signorini in un colpo di reni, angolo per il Varese.

17′: primo cambio del Varese, entra Zazzi al posto di Vingiano.

17′: brutto fallo di Segato su Rolando che viene ammonito.

16′: altra bella azione del Gozzano che porta al tiro di Lunardon stoppato da Pissardo.

13′ GOL: errore di Viscomi, ne approfitta Aperi che entra in area, si beffa di Ferri e Bonanni, e crossa per l’accorrente Gulin che brucia Luoni e sblocca la partita di testa.

10′: Talarico recupera palla, entra in area e va alla conclusione trovando la parata di Signorini.

5′: quarto angolo per gli ospiti. Cross lungo.

0re 17.03: la ripresa può iniziare.

ore 17.02: problemi ad una delle due porte del Varese.

ore 16.58: le squadre rientrano in campo

PRIMO TEMPO

42′: intervento di Luoni in scivolata su Lunardon, altro angolo per il Gozzano.

38′: Scapini da lontanissimo non inquadra la porta.

36′: primo angolo del Varese. Batte Rolando, la difesa spazza.

29′: bello spunto di Piraccini che avanza palla al piede e serve Scapini che gli restituisce il pallone. Davanti al portiere l’attaccante perde il tempo e subisce l’intervento di Signorini.

28′: lancio lungo di Viscomi per Scapini che, da buona posizione, manda sopra la traversa.

25′: stavolta il cross dalla bandierina è sul secondo palo con Pissardo che vola e para.

24′: il primo angolo della partita è del Gozzano. Guitto crossa sul primo palo, Scapini manda in angolo.

20′: buone iniziative del Varese.

11′: scambio tra Rolando e Gazo con l’attaccante che va al tiro trovando la risposta di Signorini.

10′: arriva il primo tiro del Gozzano. Lunardon all’indietro per Segato che spedisce altissimo di prima intenzione.

3′: appoggio sbagliato di Aperi, Scapini prova ad approfittarne spedendo oltre la traversa.

1′: subito un tentativo di Piraccini, palla fuori.

ore 16.02: partiti.

ore 16: le squadre fanno il loro ingresso in campo, parte l’inno del Varese. I biancorossi sfoggiano ancora la divisa nera, completo bianco per gli ospiti.

ore 15.45: i bimbi del Varese fanno il giro del campo.

- LE PAGELLE

- BARALDI SI DIMETTE

- TADDEO: “ANDIAMO AVANTI”

- BETTINELLI E IL FUTURO

IL TABELLINO
Varese-Gozzano 0-2 (0-0)
Varese 3-4-1-2: Pissardo; Luoni, Ferri, Viscomi; Talarico, Gazo (37′ st Benucci), Vingiano (17′ st Zazzi), Bonanni; Rolando; Piraccini (31′ st Gucci), Scapini. A disposizione: Bordin, Simonetto, Ortolani, Bottone, Moretti, Cutrupi. All. Bettinelli.
Gozzano 4-3-3: Signorini; Lenoci, Emiliano, Mikhalovskiy, Mastrilli; Parisi (34′ st Ficco), Guitto, Segato; Gulin (29′ st Mantovani), Aperi, Lunardon (44′ st Gemelli). A disposizione: Gattone, Mazzola, Bouchbika, Lavelli, Rogora. All. Gardano.
Arbitro: Perenzoni di Rovereto (Niedda di Ozieri e Ferrari di Rovereto).
Marcatori: 13′ st Gulin (G), 37′ Segato (G).
Note – giornata soleggiata, temperatura estiva, terreno di gioco in buone condizioni. Spettatori 1100. Espulso al 24′ Ferri (V) per comportamento non regolamentare. Ammoniti: Lunardon, Segato, Lenoci (G). Angoli: 3-4.

Le altre dirette
- Varesina-Verbania, playout
- Bustese-Legnano, playout

Elisa Cascioli