Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pro Patria

Doppia rimonta Pro Patria. A Seregno finisce 2-2

Seregno (MB). All’andata ha funzionato. Perchè non dovrebbe farlo anche al ritorno? E invece contro il Seregno alla Pro Patria non riesce la mandrakata di un girone fa. Doppia rimonta (Cappai e Bortoluz), ma solo un punto. Gara isterica con occasioni a grappoli e finale salomonico. Bonazzi passa dal poliziotto cattivo a quello buono garantendo sulle motivazioni della squadra. Ma ha ragione solo a metà.

Biancoblu con 3-5-2 d’ordinanza: dietro trio inedito, in mezzo ricorso a Colombo, davanti coppia (più o meno) standard Santana-Bortoluz. Dall’altra parte, l’ex Andreoletti cambia qualcosa senza dannarsi tanto l’anima. Pericoli costituiti in larga dall’altro ex Capogna (a secco dal 15 gennaio). Dopo la sfida del “Ferruccio” tigrotti in letargo. Si torna in campo il 26. Viareggio Cup permettendo.

LA CRONACA

Secondo tempo

93′ si chiude sul pari: 2-2! Pareggio biancoblu dopo 22 turni (18 settembre a Caravaggio). Un punto che ha un sapore agrodolce.

92′ angolo per la Pro, mischione e nulla di fatto. Ammonito Cappai per proteste.

90′ ancora 3′ di recupero.

89′ secondo giallo per Cardinio, espulso.

88′ palla in mezzo, Gherardi non ci arriva.

85′ squadre stanche, ma la gara è ancora aperta.

82′ ultimo cambio, dentro Mauri per Disabato.

81′ pareggio della Pro. Fa tutto Pedone, poi Bortoluz mette dentro a terra da due passi: 2-2!

77′ Gherardi spedisce alto da buonissima posizione dopo un velo di Bortoluz.

73′ angolo per la Pro, Colombo di testa alto.

71′ entra Gherardi per Garbini. Si passa a 4 dietro.

68′ nuovo vantaggio del Seregno. Cardinio con il mancino, deviazione decisiva di Disabato, Monzani battuto: 2-1!

64′ episodio dubbio nell’area biancoblu. Ammonito Cardinio per simulazione dopo un contatto con Garbini.

60′ Terminello rischia l’autogol, di testa sulla traversa a Bardaro battuto.

56′ ancora Cappai, diagonale a lato. Ora il match è vibrante.

54′ bella azione della Pro, Piras si fa ipnotizzare da Bardaro.

47′ pareggio biancoblu. Cappai da fuori fulmina Bardaro: 1-1! Seconda rete stagionale per il sardo.

Sì riprende senza cambi. Il Seregno passa 5 dietro.

Primo tempo

47′ si chiude dopo 2′ di recupero. Pro sotto e reazione solo nel finale.

44′ Colombo da fuori, Bardaro in allungo mette in angolo. Poi contropiede del Seregno e corner dall’altra parte.

42′ Pedone scarica il sinistro, respinge Bardaro. Il tap in di Piras è impreciso.

41′ ancora Cappai, alto. Segnali di vita biancoblu.

40′ ammonito Disabato per un fallo su Capogna.

38′ Cappai solo davanti a Bardaro sceglie il cucchiaino, fermato indecorosamente.

30′ subito un cambio per Bonazzi che mette Cappai per Santana. Problemino per Marito.

24′ terzo corner per la Pro guadagnato da Pedone, senza esito. I Biancoblu ci provano ma manca il ritmo e dietro gli svarioni abbondano.

18′ altro brivido per un’uscita a rischio di Monzani. Pro con poco sale.

10′ dopo un buon avvio, Pro in netta difficoltà. Sugli spalti cori in stereo su comuni tifoserie avversarie.

4′ vantaggio del Seregno. Folle contropiede incassato dalla Pro. Lillo per Capogna e gol dell’ex: 1-0!

2′ primo corner per la Pro che è partita fortissimo. Di testa Bortoluz non sorprende Bardaro.

1′ dopo 30″ Santana scalda subito i guantoni di Bardaro.

Pro secondo copione, Seregno con qualche variazione sul tema (Cusaro e Lillo). Clima da fine campionato, tribuna in linea con l’analisi dell’ormai ex presidente Di Nunno: pochi anziani e qualche ultras. Tifo Biancoblu giunto in Brianza in treno. Locali in bianco, tigrotti in total black. Scanu (non convocato alla vigilia) è comunque in panchina.

IL TABELLINO
Seregno – Pro Patria 2-2 (1-0)
Seregno (4-3-3): Bardaro (97); Ronchi (98), Cusaro, Terminello (97), Arca (97); Romano (96) (dal 78′ Moretto), Rondinelli (dal 61′ Corbo (96), Romeo (98) (dal 50′ Szekely); Cardinio, Capogna, Lillo. A disposizione: Aiolfi (97), Kouadio, Arduini (98), Jeda, Kondogbia, Gouveia (97). Allenatore: Matteo Andreoletti
Pro Patria (3-5-2): Monzani (98); Angioletti, Garbini (dal 71′ Gherardi), Ferraro; Piras (97), Pedone, Disabato (dall’82′ Mauri), Arrigoni (97), Colombo; Santana (dal 30′ Cappai), Bortoluz (97). A disposizione: Gionta (97), Triveri (97), Tondini (98), Scuderi (98), Scanu (97), Casiraghi (97). Allenatore: Roberto Bonazzi
Arbitro: Gabriele Scatena di Avezzano (Torri / Conti)
Marcatori: Capogna (S) al 4′, Cappai (PP) al 47′, Cardinio (S) al 68′, Bortoluz (PP) all’81′
Angoli: 3-6 Ammoniti: Romeo (S), Disabato (PP), Cappai (PP) Espulso Cardinio (S) all’89′ per doppia ammonizione   Recupero: 2′ pt / 3′ st

Giovanni Castiglioni

- RISULTATI E CLASSIFICA

- LE PAGELLE

- LA SALA STAMPA