Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro Varese

La Rosa non punge, Varese passa con merito 61-74

Radom – Dopo l’amara sconfitta di sabato contro Torino, Varese torna in Champions per la penultima trasferta sul campo dei polacchi del Rosa Radom. All’andata fu una gara sofferta che la Pallacanestro Varese si vide scivolare via nell’ultimo quarto, ora è una partita per lasciare spazio a un possibile ripescaggio in Fiba Europe Cup. O, sopratutto, per verificare se questa EffeEffe sta effettivamente crescendo. Già, perchè sulle maglie varesine quest’oggi vi è il marchio della società dell’a.d. Fabrizio Fiorini: un piccolo extra budget in più per Varese e, va sottolineato, fatto di comune accordo col main sponsor Openjobmetis e il dott. Rasizza. Varese vince con merito giocando una ripresa assolutamente super a livello difensivo concedendo soltanto 17 punti in 20′ ai polacchi con tutto il collettivo reattivo in difesa. L’assenza di Eyenga poteva pesare, ma una prova da leader di Maynor esalta una Varese che, finalmente, gioca di squadra anche in attacco. Sivede la luce nel tunnel: ora si cercano conferme.

LA DIRETTA

Primo quarto
Ferrero parte in quintetto e ripaga subito coach Caja con la tripla che porta Varese sullo 0-5 al 1′. Ritmi piacevoli in avvio di gara con Cavaliero a colpire dalla media e i polacchi bravi a leggere la difesa a zona di Varese: 8-9 al 3′ con entrata di Maynor. Il play è ispiratissimo e ne mette 8 in fila per il 13-15 del 5′. Si segna tantissimo da fuori: Witka replica dall’arco a una schiacciata in contropiede di Pelle per il 21-20 del 7′. Callahan punisce una cattiva difesa varesina colpendo piedi a terra dall’arco al 9′: 27-22.

Secondo quarto
Un deciso Avramovic sblocca Varese in avvio con una bella penetrazione: 27-26 all’11′. EffeEffe che, però, si blocca con un paio di palloni buttati via e un Rosa che non sfrutta un incredibile contropiede 3 vs 1: time out di Caja sul 29-26 del 13′. Arriva anche il momento di Bulleri al 14′ mentre Eyenga è in panchina in felpa: pare difficile un suo utilizzo stasera: 29-28 al 14′. Con un positivo Pelle, Varese torna avanti al 16′ con Cavaliero a punire dai 6,75 dopo una ottima circolazione di palla: 32-35. Pronta replica dei padroni di casa che costruiscono un parziale di 6-0 tutto sull’arco con Witka a siglare il 38-35 al 17′. Si segna col contagocce nel finale di periodo col pepe tutto nell’ultimo minuto: prima Witka sfrutta bene un mismatch vicino a canestro con Avramovic, poi Maynor sigla la bomba del 42-41 a -6″, ma un velocissimo Callahan trova il canestro del +3 con cui si va al  riposo lungo.

Terzo quarto
Johnson si presenta alla gara: tripla e pareggio in avvio a quota 44. Ferrero ci mette la grinta, Anosike i due punti del sorpasso: 49-50 al 23′. E’ una EffeEffe che gioca una discreta pallacanestro e con un’entrata di Maynor è ancora parità al 25′: 54-54. Varese concede qualche rimbalzo e relativo secondo tiro di troppo, ma la sensazione è di una squadra che difende più forte e su un bel gioco Maynor Anosike, quest’ultimo sigla il 54-59 al 27′. Johnson punge su uno scarico, Maynor ruba rapacemente un pallone a metà campo e vola in contropiede: 54-63 al 29′ e già 19 punti per il play Usa.

Quarto quarto
Callahan colpisce da due, ma Kangur si tolgie di dosso la pressione e realizza una bella tripla dopo un’altra buona circolazione di palla biancorossa: +10 e 56-66 al 32′. Anosike converte due liberi e la EffeEffe cavalca un parziale di 2-16 per il 56-68 del 33′. Kangur segna dall’angolo opposto al precedente un’altra bomba: 58-71 al 34′. Si vede una Varese che sfrutta tutti i 24″ per attaccare con calma e Pelle trova due liberi al 36′: 1/2 e 59-72 al 36′. Varese spreca buttando alle ortiche qualche possesso, ma si aggrappa alla difesa e quando Maynor realizza un difficilissimo canestro al 38′ la gara sembra ben indirizzata: 61-74. Varese amministra perfettamente la gara: non si segna più, ma è un successo importantissimo per il morale varesino con la EffeEffe che ribalta anche il -9 dell’andata.

Tabellino
Rosa Radom – EffeEffe Varese 61-74 (27-24, 44-41, 54-63)
Radom: Callahan 10 (3/6, 1/5), Witka 13 (2/3, 3/4), Bojanowski (0/2), Bell 8 (1/5, 1/3), Zyskowski 2 (1/2, 0/1), Szymkiewicz 2 (1/2, 0/1), Sokolowski 6 (1/2, 1/6), Zegzula (0/1 da 3), Adams (0/2), Jeszke (0/2, 0/3), Jackson 20 (5/8, 3/5). Allenatore: Kaminski.
Varese: Anosike 10 (3/3, 0/1), Maynor 21 (6/9, 3/5), Avramovic 4 (1/2, 0/1), Pelle 9 (3/3), Bulleri (0/1 da 3), De Vita ne, Cavaliero 8 (1/2, 2/5), Kangur 8 (1/4, 2/4), Canavesi ne, Ferrero 7 (2/3, 1/2), Eyenga ne, Johnson 7 (2/5, 1/3). Allenatore: Caja.
Arbitri: Shulga (ukr), Bardera (fra), Ciulin (rou).

Matteo Gallo

- LE PAGELLE

- LA SALA STAMPA