Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

Playoff – La bella è brutta per la UYBA. Pomì in semifinale

CREMONAA 24 ore dalla vittoria per 3-0 (26-24, 25-22, 25-20) nella gara-2 dei quarti di finale di playoff scudetto, la UYBA perde 3-0 (25-22, 27-25, 25-19) la decisiva gara-3 sul taraflex del PalaRadi di Cremona contro le padrone di casa della Pomì Casalmaggiore. Saranno quindi le rosa di coach Caprara a sfidare in semifinale la Igor Gorgonzola Novara (il 25 aprile a Novara, il 28 ed eventualmente il 29 aprile a Cremona).
Per la UYBA, invece, la stagione si conclude qui, con l’eliminazione ai quarti di finale dei playoff scudetto dopo il 7° posto in stagione regolare e con la medaglia d’argento in Coppa Cev.

Se Casalmaggiore ha dovuto rinunciare ancora a Lloyd in regia, la sfortuna si è abbattuta ancora una volta su Busto che già in stagione aveva pagato dazio ripetutamente: questa sera Signorile non è stata del match a causa del torcicollo (Cialfi al suo posto) e Diouf ha abbandonato la sfida dopo il primo set per un attacco d’asma dovuto ad una allergia. Martinez è subentrata in corsa, così come Moneta, ma nessuno è riuscito a ribaltare l’inerzia del confronto. Molto rammarico rimane per il secondo set, perso 27-25 dopo una bella rimonta (17-14), e per il terzo set che ha visto condurre la UYBA fino al 10-13.

I SESTETTI – Coach Mencarelli schiera il sestetto formato da Cialfi in regia (Signorile out per torcicollo), Diouf opposto, Berti e Stufi al centro, Fiorin e Vasilantonaki in banda (Martinez in panchina per problemi alla spalla sinistra) e Spirito libero.
Coach Caprara risponde con Peric in regia, Turlea opposto, Stevanovic e Gibbemeyer centrali, Lucia Bosetti e Tirozzi in posto quattro e Sirressi libero.

 

LA DIRETTA

TERZO SET – Confermati da entrambi i sestetti visti nel secondo set, a partire meglio è Casalmaggiore che, sulle ali dell’entusiasmo, vola sul 5-2 (murata Martinez). La UYBA non ci sta e la sua reazione è veemente: Berti e Cialfi murano rispettivamente Turlea e Guerra (5-5) e poi è ancora Berti a mettere il suo sigillo sul 7-7. Il +3 si mantiene invariato (10-13) fino al 13-13 di Stevanovic, preludio al 14-13 con il quale Casalmaggiore mette la testa avanti. Turlea e Bosetti non sbagliano (18-15) e le rosa viaggiano spedite verso il finale di set anche aiutate dai tanti errori di Busto (21-17). Gli ultimi sono tutti di marca casalinga e l’errore di Fiorin per il 25-19 consegna partita e semifinale a Casalmaggiore.

SECONDO SET – Nel secondo set, Mencarelli inserisce Martinez in banda insieme a Fiorin mentre al posto di Diouf c’è Vasilantonaki. Diouf non è nemmeno in panchina. La partenza delle farfalle è molto positiva e subito si portano sullo 0-3 con Berti e Stufi. Le padrone di casa si avvicinano (4-6, Tirozzi mani out), ma sono respinte da un parziale di 1-3 della UYBA che, trascinata da Martinez, va sul 5-9. Raggiunto il 6-10, Busto ha un completo black out che costa il repentino 10-10 delle rosa e costringe Mencarelli a chiamare time out. Martinez fa e disfa dando il vantaggio a Casalmaggiore (12-11), Stufi e Fiorin tengono attaccate le biancorosse (13-13) fino ai due punti consecutivi di Guerra (subentrata a Tirozzi), il primo in attacco, il secondo in battuta (16-14); dopo il muro subito da Martinez (17-14), il coach bustocco richiama ancora in panchina le sue giocatrici per parlarci su. Il muro di Berti sulla pipe di Turlea riapre i giochi (17-16) e le ospiti pareggiano con Fiorin per il 20-20 e poi mettono la freccia con Vasilantonaki (20-21). Il vantaggio non dura molto, però: Guerra e la murata su Fiorin riportano avanti le casalasche (22-21). Vasilantonaki dà il primo set ball alle biancorosse, subito colmato da Guerra (24-24), Martinez è murata da Fabris (25-24) e Vasilantonaki annulla il set ball (25-25). Poi ci pensano Turlea e Bosetti a chiudere sul 27-25 un finale combattutissimo.

PRIMO SET – L’inizio di gara della UYBA è impreciso in attacco e Fiorin e Vasilantonaki commettono subito qualche errore (6-3); le biancorosse scivolano sotto di 5 punti (9-4) sulla bordata di capitan Tirozzi e coach Mencarelli spende il suo primo time out a disposizione. Al ritorno in campo, Vasilantonaki spara out e subito dopo si rifà (10-5), Diouf e Fiorin in un primo momento accorciano (11-8), ma Busto va di nuovo sotto (14-8) soffrendo parecchio in difesa (ricezione positiva al 57% e perfetta al 14%) e non riuscendo a pungere in attacco (murate Diouf e Fiorin). Sul 16-8 entra Martinez al posto di Fiorin, ma il divario tra le due squadre si mantiene invariato nonostante la dominicana metta a terra due punti consecutivi (17-12) che spingono il coach di casa a fermare il gioco. Casalmaggiore arriva fino al 21-14, favorita ancora dalle difficoltà delle farfalle in ricezione, ma la UYBA non molla e lentamente si porta al -4 del 22-18, frutto anche degli errori in successione di Turlea e Tirozzi. Berti ribadisce il distacco con il primo muro di serata (23-19), Diouf sigla il 23-20 e si ripete per il 24-22 annullando il secondo set ball; al terzo Gibbemeyer firma il 25-22 dopo un’azione prolungata.

 

Pomì Casalmaggiore – Unet Yamamay Busto Arsizio 3-0 (25-22, 27-25, 25-19)
Pomì Casalmaggiore: Bacchi, Zuleta ne, Lloyd ne, Peric 2, Sirressi (L), Turlea 12, Gibbemeyer 11, Bosetti 6, Gibertini ne (L), Guerra 13, Fabris 1, Stevanovic 5, Tirozzi 5. All. Caprara, 2° Bolzoni. Battute errate: 10. Battute vincenti: 3. Muri: 11.
Unet Yamamay Busto Arsizio: Stufi 5, Signorile ne, Cialfi 1, Spirito (L), Fiorin 6, Witkowska ne (L), Badini ne, Martinez 6, Diouf 4, Moneta 2, Berti 7, Negretti, Pisani ne, Vasilantonaki 14. All. Mencarelli, 2° Musso. Battute errate: 4. Battute vincenti: 0. Muri: 5.
Arbitri: Santi-Oranelli
Spettatori: 2159

 

LEGGI ANCHE:
I COMMENTI
LE PAGELLE
LA FOTOGALLERY 

 

I QUARTI DI FINALE DEI PLAY OFF SCUDETTO

GARA-1
Unet Yamamay Busto Arsizio – Pomì Casalmaggiore 2-3 (21-25, 28-26, 25-23, 17-25, 11-15)
Savino Del Bene Scandicci – Igor Gorgonzola Novara 3-0 (25-21, 25-20, 25-20)
Il Bisonte Firenze – Imoco Volley Conegliano 3-2 (25-18, 25-15, 23-25, 17-25, 15-10)
Liu Jo Normeccanica Modena – Foppapedretti Bergamo 2-3 (23-25, 25-21, 28-30, 25-15, 10-15)

GARA-2 
Imoco Volley Conegliano – Il Bisonte Firenze 3-1 (20-25, 27-25, 25-18, 25-16)
Igor Gorgonzola Novara – Savino Del Bene Scandicci 3-1 (25-21, 25-23, 22-25, 25-19)
Foppapedretti Bergamo – Liu Jo Nordmeccanica Modena 1-3 (21-25, 21-25, 26-24, 10-25)
Pomì Casalmaggiore – Unet Yamamay Busto Arsizio 0-3 (24-26, 22-25, 20-25)

Eventuale GARA-3
Imoco Volley Conegliano – Il Bisonte Firenze 3-0 (26-24, 25-20, 25-17)
Igor Gorgonzola Novara – Savino Del Bene Scandicci 3-1 (25-27, 25-22, 25-22, 25-20)
Foppapedretti Bergamo – Liu Jo Nordmeccanica Modena 2-3 (16-25, 25-22, 25-23, 17-25, 23-25)
Pomì Casalmaggiore – Unet Yamamay Busto Arsizio 3-0 (25-22, 27-25, 25-19)

 

LE SEMIFINALI

GARA-1
Igor Gorgonzola Novara – Pomì Casalmaggiore (25/4 ore 20.30)
Liu Jo Nordmeccanica Modena – Imoco Volley Conegliano (26/4 ore 20.30)

GARA-2
Pomì Casalmaggiore - Igor Gorgonzola Novara (28/4 ore 20.30)
Imoco Volley Conegliano – Liu Jo Nordmeccanica Modena (28/4 ore 20.30)

GARA-3 
Pomì Casalmaggior - Igor Gorgonzola Novara (29/4 ore 20.30)
Imoco Volley Conegliano – Liu Jo Nordmeccanica Modena (29/4 ore 20.30)

Laura Paganini
(foto Ilaria Baldoin)