Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro Varese

Pallacanestro Varese, prima gioia per Caja, Maynor risponde presente

È arrivata in Champions League la prima vittoria di Attlio Caja sulla panchina di Varese: un risultato sicuramente poco utile ai fini della competizione (le possibilità di raggiungere il sesto posto nel girone, valido per il ripescaggio in Fiba Cup, sono molto risicate), ma che può contribuire a creare un clima sereno all’interno dello spogliatoio e conferire fiducia all’operato di coach Caja, condizioni necessarie per affrontare al meglio il girone di ritorno in campionato, con un unico obiettivo: la salvezza.

Dunque fa doppiamente piacere vedere come sia stato proprio Eric Maynor il migliore in campo in Polonia: l’ex Nba, che è stato protagonista di molte voci di mercato negli ultimi tempi (alcune delle quali lo volevano a Capo d’Orlando, che in cabina di regia ha appena preso in prestito il giovane serbo Nikola Ivanovic), ha risposto con 21 punti e 5 assist, con un ottimo 9/14 dal campo. La speranza è che Eric possa ripetersi anche in campionato, soprattutto mostrando quella leadership che fino ad ora è mancata ad una squadra in cerca di un’identità (non a caso, la migliore prestazione stagionale, in casa contro la Grissin Bon, è coincisa con una prova maiuscola di Maynor).

Guardando al mercato, la pausa del campionato (si riparte sabato 22, da giovedì 16 a domenica 19 è in programma la final 8 di Coppa Italia) dà la possibilità a molte squadre di compiere alcuni aggiustamenti ai roster: Yakhouba Diawara, dopo aver fatto visita alla sua amata Varese in occasione della partita contro Venezia, si è allenato qualche giorno con Caserta, squadra con cui sembrerebbe vicino alla firma, per sostituire l’acciaccato Czyz. Reggio Emilia cerca invece un lungo in grado di fare legna sotto canestro, dopo aver definitivamente spostato Sava Lesic come ala forte: è quindi in partenza Delroy James, mai convincente in maglia Grissin Bon. L’ex Brindisi potrebbe rappresentare un’opzione interessante per Varese; inoltre le sue caratteristiche di attaccante fronte a canestro riuscirebbero a fornire la pericolosità offensiva che in questo momento manca al reparto lunghi varesino.

Marco Mastrorilli