Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Podismo

Mesenzana, oltre 100 i partecipanti alla corsa per la vita

«Un immenso grazie per la vostra generosità». Così Angela Ballerio, madre di Giacomo prematuramente scomparso e in memoria del quale è stata costituita la Fondazione Giacomo Ascoli Onlus, si è rivolta agli oltre cento partecipanti alla corsa podistica non competitiva “Mesenzana corre per la vita” che, nella serata di sabato, ha bissato il successo della prima edizione, permettendo di raccogliere oltre 2500 euro proprio a sostegno della Fondazione Giacomo Ascoli e del Day Hospital oncoematologico pediatrico dell’Ospedale di Varese.

La manifestazione, organizzata dal Gran Consiglio di Mesenzana in collaborazione col Comitato feste Le Contrade e patrocinata dal Comune, ha previsto due diversi percorsi, uno più breve di 3,5 chilometri e l’altro di sette, e ha registrato la partecipazione di concorrenti provenienti anche da fuori provincia.

Premiati i corridori più anziani, rispettivamente Rodolfo Filanti per la categoria uomini e Paola Pontiggia per le donne, quelli provenienti da più lontano, nella fattispecie una famiglia di Madrid, e il concorrente più giovane, la piccola Alessandra Camboni di soli cinque anni.
I genitori del neonato Comitato “Cuore in Day Hospital” hanno donato ai bambini intervenuti alla manifestazione dei “biscuoricini”, dolcetti offerti dal bar pasticceria “GelatoCafè”di Mesenzana, mentre i volontari della Fondazione Giacomo Ascoli, presieduta dall’avvocato Marco Ascoli, hanno pensato all’intrattenimento ludico dei più piccoli.

redazione@varese-sport.com