Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Prima Categoria girone A, Promozione girone A

Mercato in subbuglio: Castanese inarrestabile, Alessi è finalmente del Cas

Prosegue senza sosta il calciomercato dilettanti con le società sempre attive nel cercare giocatori che possano rinforzare le rispettive rose.
Dal 1 dicembre la finestra di mercato invernale si è aperta ufficialmente, transfer e contratti depositati sono all’ordine del giorno.
Dopo i colpi anticipati una settimana fa in eccellenza, promozione e prima categoria, è sempre più scatenata la Castanese che dalla sua pagina facebook annuncia di non volersi più nascondere ed elenca uno dietro l’altro “quattro colpi meraviglia”. Dell’attaccante Niccolò Colombo originario dal Saronno avevamo detto, a lui si aggiungono altri nomi illustri quali sono quelli di Mattia Muzzupappa, Emanuele Di Dio e, dulcis in fundo, Davide Colombo.
Il primo, attaccante di razza ex Bustese, Union Villa Cassano e Cairate (fra le altre), arriva da un inizio di stagione nella promozione emiliana e sceglie di dare man forte al reparto avanzato neroverde; Fomarco Don Bosco Pievese, questa l’ultima squadra di Emanuele Di Dio, centrocampista classe ’92 ex Union Villa Cassano, che già la scorsa estate era stato accostato a diverse società e decide quindi di lasciare il Piemonte e di rientrare a far parte del girone A di promozione. A loro si è aggiunto proprio nelle ultime ore Davide Colombo, difensore classe ’96 cresciuto nelle giovanili del Magenta ed approdato in prima squadra con la stessa casacca.
Restando in promozione la Belfortese spera di riabbracciare il centrocampista Fabio Arena, staccatosi dall’ambiente pochi mesi fa per questioni lavorative e pronto a risolvere queste “grane” per tornare a disposizione di mister Casaroli.
In prima categoria la querelle Alessi sì, Alessi no ha trovato un epilogo lunedì quando il giocatore ha ottenuto il via libera dal Gorla Maggiore per accasarsi al Cas. Questo il messaggio dell’attaccante sul suo profilo Facebook: “Volevo ringraziare and Gorla Maggiore e tutti i suoi tifosi…unici…per questo anno e mezzo passato insieme in campo e fuori dal campo ma per una scelta personale sono stato costretto a cambiare squadra..i giocatori cambiano ma le società rimangono…#colgorlanelcuore
Proprio il Gorla si è accaparrato il difensore Caristina, già in campo la scorsa domenica e continua, a sondare il terreno per un portiere (visto che anche Massara ha interrotto la sua avventura grigiorossa). Nessun acquisto per l’attacco ma si potrà finalmente contare sul rientrante dall’infortunio Gianluca Saramin, centrocampista offensivo che potrà dare nuove soluzioni a mister Baratelli.
Anche la San Marco trova la punta, ennesima scommessa del ds Luca Michele: ecco Andrea Virili classe ’97 ex Sedriano ma anche settori giovanili di Legnano e Pro Patria, si continua invece a cercare un centrocampista.
Domenica scorsa hanno dato vita ad uno dei più bei big match delle ultime settimane ma Fagnano e Vanzaghellese hanno saputo muoversi bene anche oltre il campo. Alla corte di mister Trubia c’è Davide Marazzi, punta 1986 ex Caronnese, Bollate e Sedriano mentre Ulisse Raza, che ha già fatto esordire il terzino Andrea Vacirca, tra meno di 24 ore potrà avere anche a disposizione Luca Fiumicelli, bomber in arrivo da Gavirate.
Infine l’Antoniana: acquisto eccellente quello del centrocampista Serigne Niang, cugino del famoso giocatore, che approda in Italia per questioni lavorative e che si lancia in quest’avventura bustocca (già in panchina nel match contro il Cairate di domenica scorsa).
Sono ore calde però ed altri colpi potrebbero essere dietro l’angolo: d’altronde c’è tempo fino al 15 dicembre.

Mariella Lamonica