Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

La delusione Casalmaggiore. Una ex tra le rosa

Venerdì 8 dicembre la UYBA sarà protagonista del primo dei due anticipi della 10^ giornata di campionato: le farfalle giocheranno infatti alle ore 16 (con diretta su Rai Sport) a Cremona contro la Pomì Casalmaggiore di coach Cristiano Lucchi, una delle delusioni più cocenti di questa prima parte di torneo.

Le casalasche sono reduci dalla sconfitta di domenica pomeriggio al PalaBorsani di Castellanza contro la Sab Volley Legnano al termine di una lunghissima battaglia chiusa solo sul 23-21 del quinto set. Dopo un primo set dominato, la Pomì è travolta dalla battuta della Sab nel secondo e vive sulle montagne russe i successivi tre parziali fino al muro decisivo di Caracuta che fa esplodere di gioia il pubblico di casa.
Con quella in casa di Legnano, Casalmaggiore ha incassato finora ben sette ko su nove incontri disputati. L’inizio di stagione è stato decisamente al di sotto delle aspettative, anche alla luce del mercato che la società ha messo a punto in estate. Per infortuni (uno su tutti quello di Lo Bianco) e per prestazioni inferiori alle possibilità, attualmente le rosa occupano soltanto il nono posto in classifica con 9 punti, 12 in meno delle biancorosse, terze.

La sconfitta interna contro Pesaro (0-3) subita il 12 novembre è costata la panchina a Marcello Abbondanza, al quale è subentrato coach Cristiano Lucchi, promosso a primo allenatore. Dal cambio di guida tecnica, Casalmaggiore ha conquistato una vittoria (3-0 contro il fanalino di coda Filottrano) a fronte di tre sconfitte esterne al tie-break (Firenze, Novara e Legnano). Se a Novara la squadra, pur rimontata dallo 0-2 al 3-2 finale, aveva reagito bene e aveva saputo mettere in difficoltà le campionesse d’Italia in carica, contro Legnano sono state tante le occasioni non concretizzare nel quarto set per porre fine alla contesa con un 3-1 vincente.
La rabbia e l’amarezza sono grandi e la squadra sembra non essersi scrollata di dosso il momento complesso: “E’ un momento difficile – ha spiegato il presidente Massimo Boselli Botturi al termine del match – anche perchè ritornano le insicurezze che speravamo di esserci lasciati alle spalle. E’ davvero imbarazzante vedere lo spreco di così tanti talenti, lavoro ed impegno di tante persone. Le partite vanno chiuse nei momenti cruciali e non è possibile vedere giocatrici di esperienza e capacità concedere in certi momenti banali punti agli avversari“.

Quanto alla squadra, il 28 novembre scorso ha dato l’addio la cinese Zeng, tornata in patria. La palleggiatrice Lo Bianco sta cercando di recuperare la miglior forma dopo l’infortunio e al PalaBorsani si è vista solo per un breve sprazzo nel secondo set. Titolare in regia, dunque, anche venerdì dovrebbe essere Rondon che sarà in diagonale con Pavan, opposto canadese che in Italia ha vestito le maglie di Conegliano (dal 2008 al 2010) e di Villa Cortese (2011/2012) e che ha avuto esperienze in Brasile, Corea del Sud e Cina. Pavan è la miglior realizzatrice di Casalmaggiore con 150 punti fin qui messi a terra (40,1% in attacco).
Al centro agiranno la campionessa d’Europa Stevanovic e Guiggi, mentre in posto quattro Starcevic farà coppia con la dominicana ed ex biancorossa Martinez, out a Castellanza per un attacco influenzale. Libero sarà Sirressi. In panchina c’è il secondo libero Napodano, cresciuta nelle giovanili di Orago.

IL CAMMINO DI CASALMAGGIORE

Laura Paganini
(foto da Facebook VBC Pomì – Casalmaggiore)