Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Arti Marziali, Notizie Flash

Judo – Emma Petrolo si laurea Campionessa italiana

Pronostico rispettato per l’atleta Emma Petrolo che, gara dopo gara, si ritrova in testa alla ranking list Nazionale con qualifica alla finale Campionati Italiani per diritto acquisito. Domenica 3 dicembre al PalaPellicone di Ostia Lido (Roma) si laurea è Campionessa Italiana di judo cat. Esordiente 2017 nella categoria kg. 70.

Emma, una ragazza “d’oro”, raggiunge questo risultato vincendo quattro incontri in un girone con 17 avversarie. Vittorie tutte ottenute per ippon, il ko del judo, nel primo minuto di gara, ci regala  una finale mozzafiato contro la pugliese Giorgia Paglialonga, la seconda in classifica della ranking list, nell’incontro è aggredita immediatamente con due waza-ari e poi ippon con immobilizzazione. E’ fatta!

Allenamenti duri e cariche emotive non sono mancate, tecnica, testa e fisico, potenzialità che la quattordicenne ha e che la proiettano nel mondo del judo con aspettative sempre maggiori. Emma frequenta attualmente il Liceo Sportivo a Maria Ausiliatrice di Varese. L’Associazione Luinese Judo Bu-Sen Luino, con il Maestro 5° dan Leonardo Marano, han fatto di lei una piccola promessa sportiva ma, in questa occasione bisogna ricordare e elogiare Elena Benecchi. Aiuto insegnante e coach in questa occasione che ha seguito a bordo tatami le due atlete finaliste.

Non va dimenticata, infatti,  Sofia Pignatiello, altra finalista che non sale sul podio, ma fa una gara che la premia comunque. Vince il primo incontro per ippon e ci prova caparbiamente col secondo che non va a buon fine e perde poi anche i recuperi chiudendo decima in classifica nel suo girone di 28 atlete cat. Kg. 44.

Il Judo Bu-Sen Luino con le sue due atlete, nella classifica per società si piazza nelle prime dieci. Adrenalina per tutti, in primis i genitori che hanno sofferto e gioito da vicino, in dieci presenti per il tifo. Vogliamo ringraziare anche qui le tantissime persone che ci hanno fatto i complimenti via facebook e non, e ringraziare lo sponsor di Lavena Ponte Tresa “Lavena Graniti” che per questa occasione ci ha fornito le felpe azzurre con su il tricolore.

e.c.