Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, Unet Yamamay

Il Südtirol Bolzano rinuncia, ecco la nuova A1

La prossima A1 femminile perde un pezzo: il Südtirol Bolzano, infatti, non sarà ai nastri di partenza della serie A1 femminile 2017/2018 e a darne l’annuncio ufficiale è proprio il presidente Rudy Favretto. “Per due mesi abbiamo avuto incontri con diversi nuovi partner che potessero dare una ulteriore spinta a questo progetto ma purtroppo non c’è stato nulla da fare. Sono venute a mancare le condizioni necessarie e indispensabili per sostenere questo progetto di altissimo e prestigioso livello; condizioni non solo economiche sia chiaro, a cominciare da quelle di genere e altre che non dichiaro per evitare inutili polemiche. Dopo quattro stagioni di serie A, due in A2 ed altrettante nella massima serie, purtroppo questo splendido percorso si conclude qui. Orgoglioso comunque di aver portato a Bolzano la pallavolo di altissimo livello; squadre e atlete che sono e saranno la storia della pallavolo italiana ed internazionale“.
Nelle prossime settimane il club arancioblù deciderà il proprio futuro, ma sembra comunque certo che proseguirà regolarmente l’attività del settore giovanile e quella della prima squadra che ripartirà probabilmente della Serie B.

Ad oggi, dunque, il numero delle squadre che saranno al via del prossimo massimo campionato femminile scende a 11: la Igor Gorgonzola Novara campione in carica e che parteciperà anche alla Champions League, le vicecampioni d’Italia della Liu Jo Nordmeccanica Modena, l’Imoco Volley Conegliano, la Unet Yamamay Busto Arsizio che sarà di nuovo in Coppa Cev, la Foppapedretti Bergamo, la Pomì Casalmaggiore, l’ambizioso Saugella Team Monza, Il Bisonte Firenze, la Savino del Bene Scandicci di coach Parisi e le due neopromosse dalla A2 My Cicero Pesaro e la Lardini Filottrano, entrambe delle Marche.

Ci sarà una dodicesima formazione? Chi sarà? La Sab Volley Legnano sembrerebbe molto intenzionata al salto di categoria dopo l’eliminazione in finale playoff promozione per mano della My Cicero Pesaro. La dirigenza legnanese si è presa ancora qualche giorno per fare le opportune valutazioni e poi scioglierà le riserve.
In ogni caso, la cessione del titolo sportivo deve avvenire secondo il regolamento entro le ore 12 di mercoledì 28 giugno ed entro venerdì 14 luglio il Consiglio di Amministrazione della Lega comunicherà l’elenco delle società aventi i requisiti per partecipare alla prossima Serie A.

Laura Paganini