Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Varese Calcio

Finale playoff e obiettivi del club, come andrà a finire?

THE END - Scorrono i titoli di coda sulla stagione del Varese e domenica apparirà la parola fine. La squadra scenderà in campo per l’ultima partita ufficiale, la finale playoff al “Franco Ossola” alle ore 16 contro il Gozzano (info biglietti), squadra quarta classificata a pari merito con Borgosesia e Caronnese che in semifinale ha vinto sul campo della compagine di Dionisi. In base al miglior piazzamento in classifica, il Varese, oltre a quello di giocare in casa, ha anche il vantaggio di poter contare su due risultati su tre. Il regolamento dice che in caso di pareggio al termine dei 90′ più recupero si procederà ai tempi supplementari e se la situazione di parità dovesse persistere sarà il Varese a vincere senza passare dai rigori.

SITUAZIONE SOCIETARIA - Luoni e compagni vogliono chiudere tra gli applausi nel loro stadio, attenzione però perché la vittoria nella finalissima non mette in palio alcuna promozione. Dà invece uno 0,50 di punteggio alle vincitrici che poi andranno a comporre la graduatoria finale di ripescaggio che si guarda in caso di rinunce da parte delle 9 neopromosse. Attualmente davanti a tutti, al primo posto, c’è il Ciliverghe Mazzano (del Girone B), reduce dalla vittoria in semifinale contro la Pro Patria. Un’altra possibilità di salto in Lega Pro è la richiesta di ammissione al campionato nel caso in cui si verifichi qualche fallimento, in questo caso le società sono chiamate a versare anche 250mila euro a fondo perso. In questa graduatoria si considerano anche la storicità del club e il bacino d’utenza. La volontà del Varese è quella di tentare tutte le strade possibili anche rischiando di rimanere nell’incertezzza sino a luglio inoltrato.

SITUAZIONE SQUADRA – L’unico assente certo è l’esterno Becchio, ancora alle prese con il problema alla schiena. Hanno invece recuperato sia Bottone che Granzotto, mentre non è al meglio Vingiano. Mister Bettinelli confermerà il 3-4-1-2 con Luoni, Ferri e Viscomi davanti al portiere ’98 Pissardo; a centrocampo confermato Talarico (’97) a destra con uno tra Bonanni (’97) e Granzotto (’98) a sinistra. In mezzo ballottaggio tra Bottone e Gazo e tra i giovani Vingiano e Benucci. In avanti confermato Rolando dietro alle due punte che dovrebbero essere Piraccini e Scapini con Giovio che scalpita. Oggi pomeriggio la squadra si è allenata sempre ad Albizzate dove domani mattina effettuerà la rifinitura. Gli allenamenti proseguiranno anche la settimana prossima prima del rompete le righe definitivo.

Elisa Cascioli