Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Serie D

Pokerissimo Caronnese che fa suo il derby: 5-0 all’Inveruno

CARONNO PERTUSELLA - Vittoria in scioltezza per la Caronnese che dilaga nel derby contro l’Inveruno imponendosi per 5-0. Momento chiave del match è il 14′ del primo tempo: rosso diretto a Scannapieco e punizione magistrale di Mantovani per l’1-0. Massaro (doppietta), Corno e Cominetti arrotondano il punteggio. La Caronnese torna in vetta alla classifica in solitaria. Continua il digiuno di vittorie dell’Inveruno.

FISCHIO D’INIZIO - Mister Monza si affida all’ormai collaudato 4-3-3 confermando il tridente Massaro-Corno-Villanova. A centrocampo rientra Mantovani, che viene affiancato da Baldo e Puccio; la linea difensiva composta da Braccioli, De Angeli, Costa e Ferrara protegge Gionta che cerca di allungare i 456 minuti di imbattibilità. L’Inveruno di mister Mazzoleni deve invece fare a meno dell’acciaccato Botturi e risponde con un conservativo 5-3-2: i riferimenti offensivi sono Valente e Broggini, mentre a centrocampo agiscono Cazzaniga, Lazzaro e Truzzi; Di Gioia e Panzani sono i terzini, mentre i centrali a difesa di Frattini sono Bugno, Nava e Scannapieco.

LA PARTITA - Tutto facile per i padroni di casa nei primi 45′, agevolati dall’ingenuità di Scannapieco che al 14′ abbatte Villanova al limite dell’area di rigore e si prende un sacrosanto cartellino rosso. Sugli sviluppi del calcio piazzato Mantovani la mette all’angolino per l’1-0 Caronnese. Forti del vantaggio e della superiorità numerica, gli uomini di Aldo Monza si limitano a controllare il match cercando nel frattempo il gol del raddoppio. Rete che arriva al 32′ con il solito rapace d’area Massaro, bravo a spingere in porta l’invitante cross rasoterra di Puccio; disattento nell’occasione Panzani che si fa rubare palla proprio da Puccio. La Caronnese potrebbe anche triplicare, ma la mira di Villanova è imprecisa e la sua conclusione al 43′ è alta sulla traversa. Padroni di casa meritatamente in vantaggio 2-0 all’intervallo; troppo poco Inveruno, penalizzato anche dall’inferiorità numerica. Ad inizio ripresa il copione non cambia e gli ospiti regalano immediatamente il tris alla Caronnese: Nava perde palla e Massaro colpisce. L’Inveruno reagisce, ma è anche sfortunato e all’8′ è il palo a negare a Cazzaniga il gol della bandiera. Non perdona invece la Caronnese: Cominetti si divora il 4-0 al 19′, ma l’appuntamento con il gol è solo rimandato e un minuto dopo è il mancino di Corno a firmare il poker. Cominetti spreca più volte il gol del 5-0 che trova finalmente al 43′.

LA DIRETTA

SECONDO TEMPO

48′: non si è praticamente giocato nel recupero. Termina qui la partita: la Caronnese fa suo il derby contro l’Inveruno per 5-0.

45′: tre minuti di recupero.

43′GOL! Finalmente Cominetti! Al quarto tentativo a tu per tu con Frattini trova il gol del 5-0.

40′: Cominetti sbaglia ancora: nuovamente solo davanti a Frattini prova l’esterno che termina di un metro fuori.

33′: miracolo di Frattini che con la mano manda in angolo la girata a botta sicura di Roveda.

30′: non è decisamente la partita di Cominetti, almeno fino a questo momento: ancora una volta solo contro il portiere, l’attaccante classe 98′ si fa rimontare da Bugno che gli scippa il pallone.

27′: prima vero intervento di Gionta che neutralizza, abbastanza facilmente, il destro da fuori di Broggini.

26′: cross in mezzo di Roveda con Cominetti che impatta, male, di testa togliendo di fatto la sfera al meglio piazzato Corno.

20′GOL! Il poker era solo rimandato. Corno fa tutto da solo: dall’out di destra si accentra e scarica dal limite dell’area un sinistro velenoso che s’insacca all’angolino basso alla destra di Frattini.

19′: Cominetti si divora il 4-0: lanciato a tu per tu con Frattini prova a infilarlo sul primo palo, ma l’estremo difensore ospite è bravo a deviare il tiro con il corpo.

17′: ancora Cazzaniga protagonista, ma stavolta il suo destro termina decisamente lontano dallo specchio della porta.

12′: girandola di cambi: nell’Inveruno fuori Truzzi e Valente per Chessa e Puricelli; per la Caronnese Marconi, Cominetti e Roveda prendono il posto di Ferrara, Baldo e Villanova.

8′: finalmente l’Inveruno crea qualcosa di concreto con Cazzaniga bravo a sgusciare in mezzo alla difesa di casa e a scaricare un micidiale diagonale di destro: Gionta è battuto, ma il palo dice no.

5′: l’Inveruno rischia l’imbarcata. Villanova fa quello che vuole e serve ancora Massaro tutto solo in area: bravo Frattini ad opporsi, ma l’arbitro aveva già fermato il gioco per fuorigioco, dubbio, dello stesso Massaro.

4′GOL! L’Inveruno continua a regalare occasioni e la Caronnese cala il tris: Nava prova un improbabile dribbling su Massaro che ruba il pallone, entra in area e con calma mette alle spalle di Frattini per la sua personale doppietta.

3′: sbaglia il controllo De Angeli e innesca l’offensiva ospite con Valente che si allarga sulla destra; bravo Ferrara a chiudere.

Ore 16.32: fischio d’inizio del secondo tempo. Nessun cambio per le due squadre.

PRIMO TEMPO

47′: finisce qui il primo tempo. Caronnese avanti abbastanza agevolmente per 2-0 sull’Inveruno, orfano di Scannapieco dal 14′; in rete Mantovani e Massaro per i padroni di casa.

46′: contatto in area tra Massaro e Panzani; il direttore di gara lascia correre.

45′: due minuti di recupero.

45′: Ferrara serve Baldo che prova il diagonale mancino, ma strozza troppo la conclusione. Nava allontana prima del possibile intervento di Massaro.

44′: punizione insidiosa di Truzzi, ma Gionta controlla con lo sguardo il pallone perdersi sul fondo.

43′: ancora Braccioli protagonista con una discesa incontrastata sulla fascia: cross basso in mezzo per l’intervento di Villanova, che però arriva scoordinato all’appuntamento col pallone e conclude alto.

41′: possesso palla avvolgente, ma sterile, dell’Inveruno che arriva alla conclusione con Bugno dai 35 metri: pallone altissimo.

38′: altro contropiede micidiale della Caronnese: Braccioli fa quello che vuole sulla corsia destra, ma sbaglia il momento per il passaggio a Corno che finisce in fuorigioco.

36′: l’Inveruno prova una timida reazione con il colpo di testa di Valente, ma il pallone si perde abbondantemente sul fondo.

35′: grande progressione per vie centrali di Baldo che prova la conclusione, smorzata da Nava che facilita l’intervento di Frattini.

32′: GOL! Altro suicidio difensivo dell’Inveruno: Panzani perde palla al limite dell’area di rigore sull’attacco di Puccio che la mette in mezzo per il tap-in facile facile di Massaro che firma il 2-0.

28′: Caronnese vicina al 2-0. Bella azione di Villanova da sinistra che la mette in mezzo per l’accorrente Corno che prova il diagonale mancino: pallone sul fondo non di molto.

24′: l’Inveruno prova ad affacciarsi in avanti con una punizione di Lazzaro, ma è ancora una volta attenta la retroguardia di casa ad allontanare. Sulla ribattuta ci prova Truzzi: facile per Gionta farla sua.

22′: si aprono voragini per la Caronnese in contropiede: Bugno bravo nell’occasione a chiudere su Villanova.

17′: non cambia l’assetto tattico dell’Inveruno che resta con un 4-3-2.

15′GOL! Esecuzione impeccabile di Mantovani che dal limite la mette all’angolino, nulla da fare per Frattini.

14′: Scannapieco buca l’intervento e innesca il contropiede di Villanova. Il difensore lo insegue e lo abbatte nei pressidell’area: punizione dal limite, nonostante le proteste dei padroni di casa che chiedevano il penalty, e rosso diretto per Scannapieco.

12′: l’Inveruno spinge e guadagna due angoli nell’arco di un minuto; brava la difesa di casa ad allontanare la sfera in entrambe le occasioni.

10′: occasione Inveruno: Panzani entra in area da sinistra e la mette tesa in mezzo, ma trova solo l’ottimo intervento di De Angeli che allontana.

8′: buona progressione sull’out di destra di Massaro che guadagna un calcio d’angolo; sugli sviluppi del corner scambio ravvicinato tra lo stesso Massaro e Mantovani, ma la difesa ospite si chiude bene e guadagna una rimessa dal fondo.

3′: punizione dai 40 metri di Mantovani per l’inserimento di De Angeli, ma il passaggio è troppo lungo e si perde sul fondo.

Ore 14.32: fischio d’inizio: è cominciato il derby Caronnese-Inveruno.

I COMMENTI

IL TABELLINO
CARONNESE – INVERUNO 5-0 (2-0)
Caronnese: Gionta 6, Braccioli 7, Ferrara 6.5 (dal 12′ st Marconi 6), De Angeli 6, Mantovani 7.5, Costa 6.5, Baldo 7 (dal 12′ st Cominetti 6), Puccio 7.5 (dal 24′ st Giudici 6), Massaro 8 (dal 40′ st Galletti sv), Corno 7.5, Villanova 6.5 (dal 12′ st Roveda 6.5). A disposizione: Maimone, Compagnone, Baca, Bamba. Allenatore: Monza
Inveruno: Frattini 6.5, Scannapieco 4.5, Panzani 5 (dal 30′ st Ferrara sv), Di Gioia 5.5 (dal 28′ st Busa 6), Nava 5, Bugno 6.5, Truzzi 5.5 (dall’11′ st Chessa 5.5), Lazzaro 5.5, Valente 5.5 (dall’11′ st Puricelli 5.5), Broggini 5.5, Cazzaniga 6 (dal 27′ st Panatti 6). A disposizione: Monzani, Caraffa. Allenatore: Mazzoleni
Arbitro: Costanza di Agrigento (Citterio di Verona – Scapini di Legnano)
Marcatori: pt: 15′ Mantovani (C), 32′ Massaro (C). St: 4′ Massaro (C), 20′ Corno (C), 43′ Cominetti (C).
Note: soleggiato, campo in buone condizioni. Spettatori: circa 250. Espulsioni: 14′ pt Scannapieco (I) per intervento da ultimo uomo. Angoli: 4-2. Recuperi: 2+3.

RISULTATI live E CLASSIFICA
LE ALTRE DIRETTE:
CASTELLAZZO-VARESE
VARESINA-FOLGORE CARATESE
LEVICO-PRO PATRIA

Inviato Matteo Carraro