Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro

C Silver 3^ – Busto Arsizio a caccia di giocatori e punti, due i derby di giornata

Corta. Preoccupata. Pronta a cambiare. Dopo il “trentello” buscato a Cantù, questi sono gli stati d’animo vissuti in questo periodo dall’Hydrotherm Busto Arsizio. La pesante sconfitta ha fatto suonare tutti gli allarmi di casa biancorossa e, ovviamente, dirigenti e staff tecnico della matricola bustocca sono piazzati in riunione permanente per cercare di risolvere il padre di tutti i problemi: un organico striminzito e ridotto all’osso.
“Lo stop di Cantù è stato grave – dice Gianni Nava, coach Basket Busto -, non tanto le dimensioni, che si sono dilatate nei minuti finali, quanto per il senso di inadeguatezza mostrato nel secondo tempo. Una sensazione che, ahinoi, riconosce una sola causa: un organico tirato ai minimi termini dal punto di vista tecnico, tattico e fisico. La mia squadra infatti per tutto il primo tempo ha tenuto benissimo il passo di una squadrone come Cantù (36-37 alla pausa lunga), salvo poi crollare di schianto sul primo giro di cambi dei canturini. Loro, forti di un roster lungo, equilibrato e di grande qualità hanno potuto alzare il ritmo mentre noi stanchi, con problemi di falli e con rotazioni limitatissime siamo rimasti a guardare il break (25 a 10) realizzato dai padroni di casa. Quindi, in buona sostanza, il test di Cantù ha evidenziato due aspetti: quando giochiamo freschi e al completo abbiamo il talento per battercela alla pari contro chiunque, ma se per qualsivoglia ragione siamo costretti ad esplorare le risorse della panchina, a quel punto cominciano guai e sudori freddi”.

Di fatto, cosa propone?
“Ai dirigenti ho rimarcato una situazione, peraltro già nota e discussa da diverse settimane, e ho chiesto di intervenire al più presto sul mercato allo scopo di portare a casa almeno un giocatore da quintetto. Nello specifico sarebbe bene puntare su un esterno con punti nelle mani per avere anche un ventaglio più ampio di scelte tattiche”.

Per questa ragione siete alla caccia di Francesco Gergati?
“Confermo: il nome di Francesco, che è la nostra prima scelta e si sta allenando con noi da una decina di giorni, è uno dei più caldi e interessanti sia per le grandi qualità tecniche, sia per il tasso di classe del giocatore. Tuttavia, devo anche aggiungere che alcuni problemi logistici-lavorativi non consentono a Gergati di sciogliere le riserve. Pertanto dovremo aspettare ancora un settimana per capire se potremo tesserarlo e considerarlo dei nostri a tutti gli effetti”.

Cambiando discorso, cosa ti hanno detto le prime due giornate di campionato?
“Il messaggio, arrivato forte e chiaro, è il seguente: in questo momento ci sono almeno una dozzina di squadre molto attrezzate e all’interno di questo folto gruppo ve ne sono altre quattro-cinque – Cantù, Lentate, Rovello, Buccinasco, Milano3 -, che a mio parere hanno già in tasca il biglietto per la post-season. Così, per noi di Busto che inseguiamo il traguardo playoff, la lotta per entrare fra le prime otto si annuncia durissima. Addirittura improba se non dovessimo riuscire a riempire in maniera efficace l’organico”.

Chiudiamo la tua analisi con la schedina partendo da Castronno-Daverio.
“1″.

Verbano-ABA?
“1″.

Robbio-Voghera?
“1″.

Casorate-Rovello?
“2″.

Boffalora-Cantù?
“2″.

Milano3-Lentate?
“2″.

Buccinasco-Vittuone?
“1″.

Infine, la tua gara: Bustese-Cassano?
“1 fisso, sia perché abbiamo bisogno di punti per non cominciare a vedere nero, sia perché Cassano, una buonissima squadra con una classifica che non rispecchia il suo valore, sarà una delle sicure concorrenti per l’ingresso nei playoff. Quindi – conclude Nava -, i punti di sabato sera valgono il triplo”.
SERIE C2 – RISULTATI SECONDA GIORNATA
Castronno-Verbano 75-54
Rovello Porro-Robbio 78-66
Vittuone-Milano3 80-86 dts
ABA Legnano-Boffalora 50-70
Daverio-Casorate 68-56
Cantù-Bustese 83-55
Voghera-Lentate 61-58
Buccinasco-Cassano Magnago 76-59

CLASSIFICA: Boffalora, Milano3, Cantù 4; Lentate, Voghera, Verbano, Robbio, Casorate, Bustese, Castronno, Buccinasco, Daverio, Rovello 2; Cassano, Vittuone, ABA 0.

TERZA GIORNATA
Venerdì sera
Castronno-Daverio
Verbano-ABA
Robbio-Voghera
Sabato
ore 20.30: Casorate-Rovello
ore 21: Bustese-Cassano
ore 21.30: Boffalora-Cantù
Domenica
ore 18: Milano3-Lentate
ore 18.30: Buccinasco-Vittuone

Massimo Turconi