Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Varese Calcio

Bettinelli: “Giocato male”. Luoni: “La classifica si guarda alla fine”, Talarico: “Perso il treno”

L’assedio non è servito al Varese a vincere la partita casalinga contro la Pro Settimo; il recupero di oggi pomeriggio è finito 0-0. Per il tecnico Stefano Bettinelli “abbiamo giocato male, davanti non hanno fatto i movimento che avevo chiesto di fare. Sapevamo che gli avversari si sarebbero messi col pullman davanti alla propria porta e hanno ottenuto quello che volevano. Noi avremmo dovuto muovere la palla velocemente, farla girare di meno, saltare un tocco e andare veloce sugli esterni per cercare l’uno contro uno e il fondo. Non lo abbiamo fatto bene e abbiamo reso il compito più facile a loro. Nonostante ciò abbiamo avuto almeno quattro occasioni clamorose, ma la palla non è entrata. L’assedio finale non toglie che abbiamo giocato male” ribadisce.

“Se l’avessimo sbloccata subito avremmo visto un’altra partita – prosegue -, solo noi abbiamo cercato di giocare, ma la partita è come un matrimonio, perché funzioni bisogna essere in due a volerlo. Gli episodi? Rigore è quando arbitro fischia; è inutile recriminare su episodi che non hanno portato a nulla”.

Infine un commento sul suo “esordio” in casa: “Non mi ha fatto né caldo né freddo perché mi sembra di non essere mai andato via. Mi sento come a casa mia, vedo la solita gente, è come essere a casa mia. Ringrazio i tifosi ci hanno sostenuto fino alla fine e ci hanno incitato ad andare avanti. Nelle prossime partite speriamo di dar loro le soddisfazioni che meritano”.

Migliore in campo Devis Talarico: “Sapevamo che gli avversari arrivavano per provare a pareggiare piuttosto che  vincere. Abbiamo creato molte occasioni, ma questo è il calcio: se si sbagliano finisce come oggi”.
Sulla sua prova personale dice: “Ho dato il mio contributo come tutti; volevamo i tre punti, volevamo prendere questo treno che purtroppo ci siamo lasciati sfuggire. Non siamo stati quella di domenica scorsa; abbiamo avuto occasioni, ma non siamo stati lucidi. In casa nostra dovrebbero avere tutti paura, e invece gli avversari vengono qui e si galvanizzano disputando grandi partite”.

Questo il commento di capitano Luoni: “C’è rammarico per l’ennesima occasione sprecata, ma non dobbiamo guardare la classifica; sappiamo che dobbiamo ottenere più punti possibili e le somme si faranno alla fine. Oggi ci abbiamo provato in tutti i modi, non ci siamo riusciti per demeriti nostri, ma guardiamo avanti a domenica. prossima”.
Il centrale di difesa analizza così la gara: “Contro una squadra che si chiude così tanto nella propria metà campo è difficile trovare spazi con palle basse, abbiamo provato a giocare sulle seconde palle; nel secondo tempo abbiamo abbastanza bene, oggi ci è mancato solo il gol”.

Il tecnico avversario Tosoni sorride e definisce il punto odierno “molto prezioso. Avevamo bisogno di ritrovare la fiducia, farlo fuori casa e per di più a Varese è una grande cosa. Avevamo preparato la partita così come l’abbiamo giocata e c’è da dire che la fortuna ci ha aiutato, Varese ha avuto varie palle-gol, sono stati bravi portiere e difensori. E’ una squadra che lotterà fino alla fine, ha dei valori importanti”.

LA PARTITA

- PAGELLE

- FOTOGALLERY

Elisa Cascioli