Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Fotogallery, Varese Calcio

Alba biancorossa: due soci in più, investimenti a Varesello e tanto altro – FOTO e VIDEO

NUOVA ALBA - Mattinata dalle grandi novità in casa Varese Calcio. La nuova società è uscita allo scoperto presentando il suo nuovo volto e annunciando tutti i suoi ambiziosi progetti. Due nuove ingressi societari, nuove maglie, campagna abbonamenti, riqualificazione del centro sportivo Varesello e rifacimento dello stadio “Franco Ossola”, ecco in sintesi il menu della conferenza stampa in via Speri della Chiesa nella sede di “Futuro Anteriore”.

ORGANIGRAMMA – Il presidente Aldo Taddeo, con al fianco Paolo Basile e il neo amministratore delegato Francesco Martignoni, ha annunciato il nuovo organigramma in cui lui mantiene la massima carica, Franco Colombo, già membro del Cda diventa amministratore delegato della ForVa, azienda che detiene l’80 per cento delle quote del Varese.
La società è stata strasformata in srl e staccata dal Settore Giovanile (ssd arl), affidato a Paolo Basile, col ruolo di presidente, e a Paolo Maccecchini, presidente onorario. Basile diventa anche vicepresidente del Varese in compagnia di Matt Reeser. Di chi si tratta? Di un imprenditore americano, “possessore di un’azienda con 900 dipendenti” spiega Taddeo, che il 30 luglio farà rientro in Italia e si stabilirà a Varese.  L’altra new entry importante è quella della famiglia Russo (presente il figlio Edoardo), un partner svizzero che investe nel mondo delle app per il calcio con progetti innovativi. Reeser e Russo hanno acquisito rispettivamente il 10 per cento delle quote.
Presto saranno annunciati anche direttore generale e segretario generale, entrambi vengono dal mondo del calcio professionistico e attualmente sono ancora sotto contratto con altre società. Silvio Papini ha il ruolo di responsabile degli affari generali.
C’è poi Antonela Fidanza che sarà delegato alla tifoseria così come Fabio Rossi delegato alla sicurezza. A Federica Rogato è stato affidato l’ufficio stampa; Roberto Bianchi è responsabile marketing. Come già comunicati in precedenza: Alessandro Merlin direttore sportivo, Danilo Vago team manager, Roberto Brandinali responsabile del settore giovanile, Mura e Banfi rispettivamente medico sociale e fisioterapista.

IL FILO DEL DISCORSO - “Siamo rimasti in silenzio finora perché abbiamo voluto essere quelli del fare – esordisce il presidnete -. Vogliamo lanciare un messaggio di rinnovamento”. La figura simbolica sceltà dal club è quella del “filo rosso”: “Daremo filo da torcere, vogliamo gente con le palle e ritrovarci in Serie B nel 2020 – il discorso del presidente -. Per filo e per segno, non perdere il filo e tirare le fila” aggiunge.

STADIO E VARESELLO - Il nuovo Varese è ambizioso e pensa di investire nel centro sportivo e nel campo da gioco abbellendo il tutto. A Varesello ci saranno nuove tribune e poi saranno costruiti 4 campi sintetici, mentre si pensa anche a due campi di beach volley. Ci sarà poi un’area relax.
Stesso discorso per il “Franco Ossola”: nuovo mante erboso, telecamere di sicurezza, sistemazione delle caldaie, area vip in tribuna e infine il sogno di avere un museo nell’area di circa 150 md alle spalle della Curva Sud.
I lavori partiranno ad agosto e si tratta di un investimento totale che supera il milione di euro: “Abbiamo tirato fuori 700mila euro in un mese e mezzo, 100mila a settimana. Avevamo 450mila euro di debiti” dichiara Basile.

CAMPAGNA ABBONAMENTI

 

NUOVE MAGLIE - Divisa rossa, divisa bianca e poi nera, tutte con un filo che le attraversa. Lo sponsor tecnico sarà ancora Macron, mentre lo sponsor principale di maglia deve ancora essere annunciato.

SQUADRA - Il Varese ha annunciato che andrà in ritiro in Val D’Aoesta, precisamente a Chatillon. Da lunedì saranno ufficiali le prime firme. “Nel calcio la stretta di malo non vale più nulla – dice Basile -, per questo aspettiamo nel dare i nomi”.

LEGA PRO E RIPESCAGGIO - Lunedì il Varese formalizzerà l’iscrizione alla Serie D che ha già presentato versando più del dovuto. Spiraglio Lega Pro? “Vogliamo conquistarla sul campo – risponde Taddeo -. Non la precludiamo, ma è difficile e comunque la domanda si può presentare dopo il 20 luglio”. “In graduatoria siamo 12^ e ci siamo già informati – aggiunge Basile -. Non vogliamo fare il passo più lungo della gamba, non montiamoci la testa”.

Elisa Cascioli
(Foto Domenico Ghiotto – Agenzia Blitz)

(Seguono approfondimenti)