Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Promozione girone A

16^ giornata – Vittorie esterne per Gavirate, Morazzone e Vergiatese. Olimpia bloccata

MORAZZONE– Pomeriggio freddo e con un costante vento, in cui le due formazioni hanno dato vista ad un primo tempo molto bloccato, con qualche occasione in più da tutte e due le parti. I goal non ravvivano però la situazione e il pareggio alla fine è il risultato più giusto.

OlimpiaPRIMO TEMPO – Calcio d’inizio battuto dagli ospiti, che tentano la prima conclusione al 13’ con il pallone che esce però altissimo. Rispondono al 24’ i padroni di casa con una punizione di Visconti che batte forte ma centrale e Redaelli respinge. Al 26’ gli ospiti sfiorano il vantaggio sugli sviluppi di un calcio di punizione con un colpo di testa di Ba che termina a centimetri dal palo destro della porta difesa da Boschini. Al 42’ si mangia un gol Galli ,arrivato davanti al portiere prova un tocco sotto ma la palla finisce abbondantemente sul fondo.

Base 96SECONDO TEMPO – La sblocca dopo 5’ l’Olimpia con un gran gol di Scaramuzza, che si accentra e fa partire un destro rasoterra sul primo palo battendo Redaelli. Reagiscono subito gli ospiti con una punizione di Cicola respinta sa Boschini. Al 9’ fuori Galli e dentro Tagliabue. Al 13’ fuori D’Ovidio e dentro Carraro. Sfiorano il 2-0 gli uomini di casa con Sassi che dopo una splendida azione calcia a lato di poco alla sinistra di Redaelli. Negli ospiti esce il capitano  Molteni e al suo posto De Petri. Al 24’ ottima parata di Boschini che chiude in angolo la rovesciata di Tagliabue. Sul corner pareggia la Base 96 con un’ ottimo colpo di testa di Tagliabue. Nei padroni di casa fuori Dall’Omo per Borella. Un minuto dopo fuori Ba Elhadji per Stan.

I MIGLIORI IN CAMPO:
Scaramuzza (Olimpia) – voto 6.5 : autore del goal dell’ 1-0 e autore di qualche buona giocata
Tagliabue (Base 96)– voto 6.5: Si crea l’occasione migliore per i suoi e sul calcio d’angolo pareggia i conti.

I COMMENTI 
Rinaldi, allenatore Olimpia: “Partita giocata abbastanza bene da tutte due le squadre, e il pareggio è il risultato giusto, c’è rammarico perché quando passi in vantaggio devi essere bravo a gestirlo, invece abbiamo subito il pareggio su calcio d’angolo. Per quanto riguarda il mercato restiamo così
Martinelli, allenatore Base 96: “Primo tempo giocato non benissimo da noi, eravamo un po’ timorosi, ma loro non ci hanno mai messo in particolare difficoltà, poi hanno trovato questo bel gol ad inizio ripresa e noi siamo stati bravi a reagire e a trovare il pari. Dispiace perché con un po’ di concentrazione in più negli ultimi minuti e maggior precisione nell’ultimo passaggio queste partite si possono anche vincere. Sul mercato è arrivato Galli che ha esordito oggi e Quitadamo che esordirà nel girone di ritorno.”

IL TABELLINO
OLIMPIA – BASE 96 1-1 (0-0)
Olimpia:
Boschini 6, Calizzi 6, Montarese 6 (20’ st Piazza 6), Sassi 6, Scaramuzza 6.5, Visconti 6, Okaingni 6, Confeggi 6, Niesi 6, Ba Elhadji  6.5 (33’st Stan), Dall’Omo 6 (32’ st Borella). A disposizione: Rinaldi, Brivio, Dell’orto, Pasci. All: Rinaldi
Base 96: Redaelli 6, De Laurentis 6, Molteni 6, Cicola 6, Ba 6, Piva 6, D’Ovidio 6 (13’ st Carraro 6), Molteni 6.5 (23’ st De Petyri), Galli 6 (9’ st Tagliabue 6.5), Drago, Ponti 6 (44’ st Ferrario). A disposizione:  Giraldi, De Petri, Boniardi, Galliani. All: Martinelli
Arbitro: Biondini di Abbiategrasso
Marcatori: st: 5’ Scaramuzza (O), 25’ Tagliabue (B)
Ammoniti: st: 43’ Tagliabue (B). Recupero: 0; +4.

Inviato Riccardo Gamberoni

VARESE – Al termine di un incontro dal doppio volto, il Morazzone si impone di misura sulla Belfortese. Prima frazione dominata dagli ospiti e chiusa meritamente con un doppio vantaggio. Equilibrata la ripresa, con la Belfortese che ha il merito di riaprire il mach con le reti di Lovisetto e Markay. Tra le due marcature dei padroni di casa, la rete decisiva di Pantelis. Nel finale la Belfortese sfiora la rete del pareggio.

BelfortesePRIMO TEMPO – La partita la fa il Morazzone fin dalle prime battute prendendo in mano le redini del gioco. La pressione degli ospiti porta subito i suoi frutti. È il minuto numero 8’, quando Molla vede il taglio di Ghizzi, palla al numero nove ospite che, con un preciso diagonale, batte Catanese. In campo la differenza tra le due formazioni si evidenzia in modo più marcato di quanto dice la classifica. Il Morazzone, in vantaggio di una rete, continua a esercitare il predominio del gioco dando l’impressione di poter affondare il colpo in ogni momento. Al 15’ è ancora Ghizzi a rendersi pericoloso con un violento sinistro da fuori area che Catenese devia in angolo. La prima e unica conclusione verso la porta nella prima frazione da parte dei padroni di casa arriva al 35’ su punizione, ma il destro a giro di Markey  dà solamente l’illusione ottica del gol. Passano 5’ di gioco e gli ospiti raddoppiano. Ghizzi riceve palla da rimessa laterale, sulla linea di fondo lascia sul posto due difensori  e viene atterrato appena dentro l’area: per il direttore di gare è rigore. Veementi le proteste dei giocatori della Belfortese. Dal dischetto Pantelis batte Catenese con un tiro di interno destro a fil di palo.

MorazzoneSECONDO TEMPO – La ripresa inizia con i medesimi ventidue giocatori del fischio di inizio. Al 10’ Dallo fa un doppio cambio: fuori Ghizzi e Molla, dentro Berton e Chakir. Passa un minuto e la Belfortese accorcia le distanze con Lovisetto che riceve palla all’altezza dell’area piccola e batte Palamini con un preciso sinistro. La risposta degli ospiti non si fa attendere. Il Morazzone recupera palla a metà campo, affonda l’azione, con Berton che serve un pallone a Pantelis solo da depositare in rete. Palla al centro e la Belfortese sigla la seconda rete con Markay che riceve palla sul filo del fuorigioco e batte Palamini con un tiro dal limite dell’area. Dopo il botta e risposta, il match vive una fase di gioco spezzettato e confuso.  Al 30’ bella discesa sulla destra di Cereti, palla in mezzo, testa di Tasco, blocca in due tempi Palamini. Bella azione. La Belfortese prova a cercare la rete del pareggio, il Morazzone tiene la linea difensiva sulla propria trequarti e gioca di rimessa. Al 36’ gli ospiti hanno la palla buona per chiudere il match, ma Chakir, dopo aver recuperato palla in pressione su Beretta, calcia alto con Vezzoli meglio posizionato al centro area. In pieno recupero i padroni di casa vanno vicini alla rete del pareggio: punizione dai 25 metri di Tasco, sinistro a giro sopra la barriera che Palamini devia. Sugli sviluppi dell’azione, Beretta mette palla al centro dell’area, Tasco salta in leggero controtempo e palla alta sopra la traversa. Al 49’ azione pericolosa sulla sinistra della Belfortese, cross dal fondo di Lovisetto, libera Martini prima dell’arrivo degli avanti di casa. Rimane questa l’ultima azione pericolosa prima del triplice fischio finale.

I MIGLIORI IN CAMPO
LOVISETTO  6.5  (BELFORTESE)
: segna la rete che riapre l’incontro. Pericoloso in fase avanzata.
GHIZZI 7.5  (MORAZZONE): per un tempo è il mattatore dell’incontro. Segna, si procura un rigore e detta in continuazione il passaggio incontro o in profondità. Esce zoppicando a inizio ripresa .

I COMMENTI
Casaroli (allenatore Belfortese)
: “Abbiamo regalato un tempo. Nella ripresa siamo stati bravi a riaprire l’incontro, ma non è bastato. L’arbitraggio ha condizionato il match”.
Dallo (allenatore Morazzone): “Nella ripresa abbiamo concesso troppo spazio e non abbiamo chiuso il match quando potevamo. A ogni modo, siamo contenti per tre punti importanti conquistati su un campo difficile come quello della Belforteseˮ.

IL TABELLINO
Belfortese
-Morazzone 2-3  (0-2)
Belfortese
: Catanese 6, Motta 6.5, Lovisetto 6.5, Da Pos 6, Mariano 6, Beretta 6, Fontana 6 (dal 20’ st John 6), Tarchi 6, Cereti 6.5 (dal 42’ st Maracco sv), Tasco 6, Markay 6. A disposizione: Briatico, Binda, Sinatra, Vincenzi. Allenatore: Casaroli.
Morazzone
: Palamini 6.5, Libralon 6.5, Russo 6.5, Suman 6.5, Martini 6.5, Milani 6, Vezzoni 6 (dal 45’ st Patella sv), Pantelis 7, Ghizzi 7.5 (dal 10’ st Berton 6.5) , Molla 6.5 (dal 10’ st Chakir 6), Facchin 6.5. A disposizione: Beltrami, Lo Presti, Costa,  Loielo. Allenatore: Dallo.
Arbitro:
Sig. Mattia Malerba di Sesto San Giovanni.
Marcatori:  pt: 8’ Ghizzi (M), 40’ su rig. Pantelis (M); st: 11’ st Lovisetto (B), 13’ Pantelis (M), 14’ Markay (B).
Note: Spettatori 100 circa. Ammoniti: Suman (M), Pantelis (M) . Espulsi: nessuno. Angoli: 3-6. Recupero: 1+3

Inviato Marco Gasparotto

FOTOGALLERY Belfortese-Morazzone 10Belfortese-Morazzone 08Belfortese-Morazzone 06

 

 

 

 

RISULTATI E CLASSIFICA

Le altre partite

Bresso – Brebbia 1-0 (1-0) – giocata alle 11:00 -
Bresso:
Crudo, Menghetti, Formato, Petrone, Kamal, Pecorini, Galbiati, Cesana (st 32’ Ottomano), Vottari (st 29’ Pigazzini), Zumpano (st 18’ Tremolada), Elli (st 46’ Lista, 50’ Miculi). A disposizione: Frigato. All: Raspelli
Brebbia: Stefanelli, Verde, Roncari, Cunati (st 42’ Raccagni), Gaballo, Barbotti, Deservi (st 12’ Galbignani), Squizzato (st 19’ Cizzico), Shabani (st 14’ Scalamandrè), Abati, De Taddeo. A disposizione: Gritti, Minalceschi, Milano. All: Iori
Arbitro:
Corbetta di Como
Marcatori:
pt 26’ Formato (Bresso)
Vince di misura il Bresso, che supera il Brebbia per 1-0. Decisiva, al 26’ del primo tempo, la rete messa a segno da Formato.

Cob91 – Castanese 2-2 (1-2)
Cob91:
Riboldi (st 1’Pavanelli), Verrecchia (st 36’ Favarato), Tempesta, Rizzoli (st 40’ Carluccio), Genovese, Profeta (pt 9’ Desogus), De Vita, Pioggia, Provasi, Turchi (st 26’ Rossini), Urbano. A disposizione: Monticelli, Visaggio. All: Provasi
Castanese:
Giglio, Nejmi, Gazzea, Lepori, Bianchi, Belloli, Venturelli, Omodei, Colombo, Pettinicchio (st 15’ Di Dio), Muzzupappa (st 18’ Barbaglia). A disposizione: Ndiaye, Zaro, De Bernardi, Panozzo, Colombo. All: Pasetti
Arbitro:
Bonomi di Milano
Marcatori:
pt 14’ Pioggia su rigore (CO), 20’ Pettinicchio (CA), 35’ Colombo (CA); st 23’ Provasi (CO)
La capolista Castanese non va oltre il pareggio esterno contro la Cob91. Il vantaggio dei padroni di casa avviene grazie al rigore trasformato da Pioggia, ma gli ospiti ribaltano il risultato nel giro di 15’ con il pari di Pettinicchio e il raddoppio di Colombo. Il definitivo 2-2 è opera di Provasi a metà del secondo tempo con un colpo di testa su cross di Urbano.

Solaro – Portichetto 2-0 (0-0)
Solaro:
Drago D, Frasson, Franco, Sulka, De Boni, Leoncini, Emiliano (st 25’ Intelligenza), Morales, Koukou (st 35’ La Groia), Fichera (st 1’ De Milato), De Giovanni. A disposizione: Di Venosa, Ceron, Clerici, Gattuso. All: Leo
Portichetto:
Barbieri, Condoluci (st 8’ Belluzzi), Zambianchi, Baitieri, Giorgianni, Brenna, Ambrosetti (st 16’ Ostarello), Carnevale, Zanotta (st 16’ Pecora), Meroni, Coccioli (st 33’ Carrino). A disposizione: Lorenzini, Rizzi, Arlati. All: Manzoni
Arbitro:
Grassi di Forlì
Marcatori:
st 1’ Sulka su rigore (S), 12’ De Boni (S)
Il Solaro vince per 2-0 contro il Portichetto. Costretti a giocare in 1° dal 20’ del primo tempo per l’espulsione di Leoncini (fallo a centrocampo su Coccioli), i padroni di casa sbloccano la gara dopo un solo minuto della ripresa con il rigore di Sulka, concesso per un fallo di Baitieri su De Milato. Il raddoppio è opera di De Boni con un colpo di testa.

Lentatese – Vergiatese 2-4 (0-3)
Lentatese
: Englaro, Meroni W, Perani (st 39’ Mantica), Rampoldi (st 34’ Lessio), Meroni T, Greco, Passanante (st 18’ Innocenti), Bajoni, Longoni, Monaco (st 18’ Boniardi), Marazzi (pt 36’ Personè). A disposizione: Ortolan, Fontana. All: Brucoli
Vergiatese: Fabbricatore, Fronte, Martinoia, Adami, Shala, Picco, Bianchi (st 17’ Ruffo), Paolillo, Becerri (st 31’ Loo), Gningue, Brovelli. A disposizione: Didoni, Modde, Zantomio, Tagliarini, Pinorini. All: Fiorito
Arbitro:
Orio di Milano
Marcatori:
pt 10’ e 25’ Gningue (V), 40’ Bianchi (V); st 10’ Becerri su rigore (V), 17’ e 25’ su rigore Longoni (L)
Tanti gol nella sfida tra Lentatese e Vergiatese: ad imporsi sono gli ospiti, che vincono per 2-4 dopo essere stati in vantaggio anche di quattro reti. Gningue va a segno al 10’ e al 25’ del primo tempo, sfruttando in entrambe le occasioni un lancio di Shala, Bianchi segna il tris poco prima dell’intervallo scavalcando il portiere con un pallonetto dopo essere entrato in area. Nella ripresa Becerri cala il poker su rigore e Longoni accorcia le distanze tra il 17′ e il 25′, prima finalizzando il rigore, poi ribadendo in rete un altro penalty precedentemente respinto da Fabbricatore.

Guanzatese – Gavirate 0-3 (0-2)
Guanzatese
: Fumagalli, Miscellini, Sarra, Monaco, Sagnella, Marinoni, Colombo (st 14’ Puggioni), Visioli, Girola, Pappalardo, Schifano. A disposizione: Sampietro, Pirotta, Paganini, Rimoldi, Brambilla, Spotti. All: Porro
Gavirate: Giogietti, Robustellini (st 19’ Esteri), D’Amico, Ricci, Broggini, Candeliere, Jammeh, Caon F (st 13’ Marzetta), Mendez (st 45’ Caon C), Miele, Oliviero. A disposizione: Berton, Pivetta, Martignoni, Petruzzi. All: Iori
Arbitro:
Liuzza di Milano
Marcatori:
pt 5’ Miele (G), 20’ Caon F (G); st 1’ Oliviero (G)
Il Gavirate espugna per 0-3 il campo della Guanzatese. Partono subito forte gli ospiti che dopo 5’ trovano il vantaggio con Miele, pescato in profondità da Broggini; il raddoppio arriva al 20’ con un tiro di Caon F sotto la traversa, mentre il tris è opera di Oliviero appena cominciato il secondo tempo al termine di un’azione corale.

Rhodense – Uboldese 3-1

In redazione Indro Pajaro