Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pro Patria

Tonfo Pro Patria: 3-0 e contestazione

Resa dei conti in Val Brembana. Messa così non fa certo un grande effetto. Ma sul campo e’ ancora peggio. Secco 3-0 dal Pontisola con la Pro Patria che si sveglia solo a babbo morto. Campionato compromesso. Salta la panchina? Tutto lo fa pensare.

Bonazzi in piena emergenza fa la conta e passa al rombo. Con Santana, Mauri, Gherardi e Filomeno fuori, più che una scelta, una strettissima necessità. Dall’altra parte Curioni vuole allungare la striscia casalinga (3 partite e 3 vittorie) facendo leva sui soliti noti. A partire dallo spauracchio Ferreira Pinto. Clima autunnale. Cadono le foglie. E non solo quelle.

LA CRONACA

Secondo tempo

93′ finisce con una punizione durissima: 3-0! Dura contestazione a Bonazzi. E alla squadra.

90′ terza rete per il Pontisola. Contropiede e tocco facile di Ruggeri: 3-0!

82′ ammonito uno Scuderi imbarazzante. Aria di contestazione.

81′ Pennesi salva ancora su Cappai, il migliore in campo dei biancoblu.

76′ diagonale secco di Disabato respinto da Pennesi. Poi ancora Santic con Pennesi in angolo.

74′ segnali di vita della Pro Patria. Cross insidioso di Pedone liberato dalla difesa locale.

64′ tiro da fuori di Ferraro. Pro ormai alla frutta. Tifosi comunque a supporto.

60′ dentro anche Scuderi per Tondini. Cambio enigmatico.

56′ notte fonda per la Pro Patria (e per Bonazzi). Fuori Andreasson, dentro Arrigoni.

55′ angolo per il Pontisola e raddoppio dei bergamaschi. Ruggeri scarica da distanza ravvicinata, Gionta non trattiene: 2-0!

Si riprende senza cambi. Servirebbe una scossa. Disabato spostato trequartista e Santic davanti alla difesa.

Primo tempo

46′ miglior occasione del primo tempo per la Pro. Destro a giro di Santic, palo scheggiato. Finisce la prima frazione, biancoblu sotto. Male i primi 20′, poi timida reazione: 1-0!

45′ ci sarà un minuto di recupero.

42′ altro buon movimento di Cappai che guadagna un altro angolo.

36′ ennesima sponda di Cappai, guadagnato un corner.

35′ predominio della Pro, davvero poco incisivo.

30′ bella punizione di Ferraro, Pennesi sopra la traversa.

21′ biancoblu a caccia della reazione. Angolo e tiro da fuori di Pedone, para Pennesi.

18′ ancora Ruggeri, Gionta in allungo in corner. Pro in netto affanno. Bonazzi una statua di sale in panchina.

16′ locali vicino al raddoppio, Ruggeri a lato.

13′ vantaggio del Pontisola. Serie di errori in difesa, cross sporco con deviazione di Ferraro, Romanini in tap-in: 1-0!

10′ gara compassata, poche emozioni.

1′ per la Pro rombo rivoluzionato. Disabato davanti alla difesa, Andreasson trequartista. Un pizzico di pretattica di Bonazzi. Ultras biancoblu presenti e vocianti.

Pro Patria in campo con completo nero. Come da scaramanzia. Andreasson preferito ad Arrigoni. Per il resto tutto secondo copione. Torello un po’ troppo ricreativo della panchina tigrotta.

IL TABELLINO
Ponte San Pietro Isola – Pro Patria 3-0 (1-0)
Ponte San Pietro Isola (4-3-3): Pennesi; Facchinetti (98), Espinal, Boffelli (97), Pellegrinelli (98); Ruggeri, Pedrocchi, Remuzzi (96); Ferreira Pinto (dal 92′ Vezzani (97), Romanini (96) (dall’80′ Capelli (97), Signorelli (98) (dall’85′ Basanisi (96). A disposizione: M. Sangalli (99), D. Sangalli (98), Vezzani (97), Anesa, Bonetalli (99), Carrieri (98), Brambilla (98). Allenatore: Giacomo Curioni
Pro Patria (4-3-1-2): Gionta (97); Tondini (98) (dal 60′ Scuderi (98), Ferraro, Garbini, Barzaghi (96); Pedone, Disabato, Santic; Andreasson (dal 56′ Arrigoni (97); Bortoluz (97), Cappai. A disposizione: Monzani (98), Angioletti, Zaro, De Vincenzi (97), Piras (97), Becerri (98), Casiraghi (97). Allenatore: Roberto Bonazzi
Arbitro: Simone Galipò di Firenze (Mangoni / Camoni)
Marcatori: Romanini al 13′, Ruggeri al 55′ e al 90′
Angoli: 3-7  Ammoniti: Espinal (PO), Scuderi (PP)   Recupero: 1′ pt / 3′ st

Giovanni Castiglioni

- LA SALA STAMPA

- RISULTATI E CLASSIFICA

- LA FOTOGALLERY