Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Varese Calcio

Melosi: “Ci siamo complicati la vita”, La Marca: “Qui per migliorare”

imageRisultato più che rotondo per il Varese che tuttavia, come all’andata, si è ritrovato di fronte un Mariano ostico: “La colpa è solo nostra – commenta Melosi a fine parita -. Abiamo lasciato fare la partita a loro, ci siamo complicati la vita da soli facendo di tutti per rimetterli in partita”. Sulle scelte di formazione spiega: “Ho fatto qualche esperimento anche in vista del futuro. Lercara nel ruolo di mezzala non ha fatto male, ma si è visto che non è il suo ruolo. Nel complesso i valori sono usciti. I tre davanti fano bene e ogni palla che è arrivata loro l’hanno sfruttata quindi sono contento. La Marca titolare? Ho letto la partita così. Ho deciso di far rifiatare Zazzi che finora le aveva giocate tutte. Ha fatto il suo dovere, anche Becchio e Cavalcante sono entrati bene e non avevo dubbi”.
Il prossimo avversario del Varese è il Cassano, formazione sconfitta in casa dell’ultima in classifica che è stata superata dal Legnano. I biancorossi hanno ulteriormente allungato sulla seconda portandosi a +18. “Mancano 9 partite alla fine e siamo vicini al nostro obiettivi. Ci servono tre vittorie e un pareggio. Dobbiamo fare bene nelle prossime quattro gare”.

imageIl giovane ’97 La Marca è “contento della prestazione personale. Sto lavorando sodo e il mio obiettivo è quello di migliorare. Sogni di diventare un professionista. Oggi sono stato ripagato dalla fiducia del mister. La squadra ha fatto bene perché abbiamo vinto, ma potevamo far meglio sul piano del gioco”. Sui compagni di reparto aggiunge: “Luoni mi dà molta sicurezza, mi trovo bene con Gazo che gioca a centrocampo davanti a me, mentre Viscomo è molto bravo a tenere insieme il reparto difensivo”.

Questo è il commento di Giancarlo Toccane, viceallenatore del Mariano: “Commettiamo tanti errori sottoporta e ce li portiamo dietro da troppo tempo. Purtroppo quando si sbaglia, si paga. Abbiamo fallito il rigore e provato a rimetterci in pista; poi dopo un gol sbagliato è arrivato un loro gol. Nel calcio è così”.
Sull’obiettivo salvezza aggiunge: “Strappare un punto al Varese sarebbe stato una manna dal cielo. I punti dobbiamo farli con le nostre dirette rivali. La salvezza diretta è difficile, pensiamo già ai playout. Ci tocca rimboccare le maniche; il campionato finisce a maggio e dobbiamo ottenere qualche punticino in più. Domeni ci aspetta un’altra grande sfida, quella col Legnano. Speriamo di dare un ulteriore aiuto al Varese…”.

LEGGI ANCHE
- La partita
- Le pagelle
-Marrazzo sindaco

FOTOGALLERY -

TIPI DA STADIO

Elisa Cascioli