Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Sport Disabili

Hs Varese, impegno in casa con la capolista

Dopo le durissime trasferte di Giulianova e di Porto Piacenza Picena, inframmezzate dalla sfida casalinga con i campioni d’Italia della UnipolSai Cantù, prosegue per la Cimberio Handicap Sport la serie di partite al limite dell’impossibile.

Dopo avere infatti affrontato in rapida successione tre delle prime quattro forze del campionato, sabato 10 dicembre arriverà a Varese la capolista del campionato di serie A, il GSD Porto Torres, ancora imbattuto e dunque protagonista sin qui di una serie di sette successi consecutivi, compresi quelli ai danni di Banca Marche S.Stefano, ora quarta in classifica (70-52), e di UnipolSai Cantù (91-85 dopo due tempi supplementari); i sardi concluderanno poi il prossimo 17 dicembre sul campo della Amicacci Giulianova il loro ciclo di sfide al vertice per definire la classifica al termine del girone di andata che determinerà anche gli incroci per la final four di Coppa Italia (le quattro protagoniste sono già definite con due turni di anticipo).

Per la Cimberio Handicap Sport si tratta, come s’è detto, di una partita forse oltre il limite dell’impossibile. Contro le altre tre prime attrici del campionato, infatti, i varesini hanno sempre pagato dazio, anche in maniera piuttiosto netta, a dimostrazione di una differenza di valori che, in maniera più marcata rispetto alle precedenti due stagioni, divide i varesini dalle compagini più forti in campo nazionale.

Poco male, ogni occasione puà essere utile per crescere e del resto la Cimberio H.S. aveva dichiarato già alla vigilia del campionato che av rebbe affrontato questo campionato da outsider, con il principale intento di favorire la crescita di quei giocatori che negli ultimi due anni avevano avuto meno possibilità di calcare il parquet.

Il GSD Porto Torres ha compiuto quest’anno il decisivo salto di qualità con l’arrivo da Roma di coach Carlo Di Giusto e con innesto di un paio di giocatori che, affiancati a quella macchina da canestri che si chiama Mattew David Scott, medaglia d’oro alle recenti Paralimpiadi di Rio de Janeiro, hanno issato la formazione sarda in vetta alla classifica. Un gruppo con l’ex nazionale e capitano Fabio Raimondi, Matt Scott, George Bates, Beatrice Ion, Amy Conroy, Phil Pratt e Simon Munn (questi ultimi due medaglia di bronzo con l’Inghilterra a Rio de Janeiro insieme con il varesino Gregg Warburton) non poteva che “spaccare” e infatti i risultati hanno sinora premiato le ambiziose e dispendiose scelte del club sardo, che tra l’altro ospiterà ai primi di febbraio 2017 un girone di qualificazione alla Final Four di Champions Cup.

Per la Cimberio Handicap Sport si tratterà dunque di opporre una generosa resistenza e di sfruttare al meglio questa opportunità anche per preparare la successiva partita che, a conclusione del girone di andata, vedrà la compagine allenata da Emanuele Pruneri impegnata sul campo del Millennium Padova.
La partita tra Cimberio Handicap Sport e GSD Porto Torres si giocherà sabato 10 dicembre alla palestra del Campus dell’Insubria, come sempre con ingresso gratuito, con inizio all’insolito orario delle 15.

IL PROGRAMMA (8a giornata, 10 dicembre 2016)
Cimberio H.S. Varese – GSD Porto Torres (ore 15)
Banca Marche S.Stefano-Montello Bergamo (ore 17)
Millennium Padova-Santa Lucia Roma (ore 19)
UnipolSai Briantea 84 Cantù-Amicacci Giulianova (ore 20.30)
Riposa Banco di Sardegna Sassari.

LA CLASSIFICA: GSD Porto Torres punti 12; Amicacci Giulianova e UnipolSai Briantea 84 Cantù 10; Banca Marche Santo Stefano 8; Millennium Padova, Cimberio H.S. Varese e Santa Lucia Roma 4; Montello Bergamo e Banco Sardegna Sassari 2.
Hanno già osservato il turno di riposo GSD Porto Torres, Banca Marche Santo Stefano, Millennium Padova, UnipolSai Briantea 84 Cantù, Cimberio H.S. Varese, Montello Bergamo e Amicacci Giulianova.

redazione@varese-sport.com