Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo

Dalla Colombia a Castellanza, arriva Amanda Coneo

Un altro arrivo in casa SAB Volley di Castellanza. Dopo De Lellis e Mingardi e dopo Grigolo, Furlan e Paris, ecco che la società di patron Alfio Nebuloni accoglie un’altra giocatrice: Amanda Coneo. La giovane schiacciatrice classe 1996 è la prima atleta straniera nella storia della SAB Volley; per lei, invece, non si tratta della prima volta assoluta nel nostro campionato, dato che, a partire da gennaio della passata stagione, ha fatto parte della rosa della Lardini Filottrano, allora allenata da Andrea Pistola, attuale coach della SAB Volley.

La colombiana a soli 16 anni ha ricevuto la sua prima convocazione in nazionale Seniores, e a 17 era considerata una delle giocatrici di punta della selezione colombiana. Con la sua nazionale ha centrato lo scorso anno lo storico obiettivo della qualificazione al torneo preolimpico di Portorico, in cui la Colombia si è piazzata al secondo posto. A livello di club ha giocato con il Liga Bolivarense prima di tentare l’avventura in Italia. Con Filottrano ha disputato complessivamente 16 partite mettendo a segno 151 punti.

Il tecnico Andrea Pistola, che conosce bene Coneo, traccia un suo identikit: “Si tratta di una giocatrice molto tecnica, dotata di buoni fondamentali in seconda linea e di un’ottima manualità in attacco, oltre che di esplosività notevole. Non è facile trovare una schiacciatrice-ricevitrice così completa in serie A2. Nonostante l’età, è anche una ragazza molto tranquilla e matura, che ha acquisito esperienza grazie ai numerosi impegni in nazionale. Lo scorso anno si è integrata subito nel gruppo, ci siamo trovati molto bene e sono felice di poter lavorare ancora con lei“.

L.P.
(foto FIVB)