Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro

Crema travolge una Robur rimasta senza benzina

Tra Robur e Crema c’è stata gara fintanto che le energie dei gialloblu hanno permesso alla squadra di coach Passera di rimanere in partita. Primo quarto tutto in salita per i gialloblu che soffrono tremendamente il gioco in velocità di Crema e dopo l’effimero 6-6 in avvio sulla spinta di un positivo Rovera, la Coelsanus scivola lentamente fuori dalla partita con gli ospiti che scappano prima sul 6-13, poi, dopo un’azione da tre punti di Bolzonella, altro parziale di 0-9 con cui si chiude  il periodo che evidenzia tutte le difficoltà dei gialloblu nel produrre punti nel pitturato. Nel secondo periodo non va certo meglio per gli uomini di Passera che riescono ad arrivare sul 16-24 con una tripla di Santambrogio prima di subire un nuovo parziale di 2-10 con cui Crema scappa nuovamente sul 18-34 del 17′. Una gara difficile in cui le scelte di Montanari, sempre preciso e autore di una gara lodevole, hanno pagato alti dividendi. Il terzo è il migliore da parte dei padroni di casa che prima scivolano sul 29-48 con una tripla frontale di Cissè, colpevolmente dimenticato da parte dei roburini solo soletto, ma poi si riscattano. Zona press a tutto campo, intensità e difesa le chiavi del momento migliore dei varesini che, trainati da un positivo Rovera, rimontano fino al 45-53 del 29′ con un’altra tripla di Santambrogio. Poi, in avvio di quarto periodo il fatto decisivo: viene sanzionato fallo a Bolzonella su una tripla di Cissè molto dopo il tiro di quest’ultimo. Vibrate proteste con Matteucci che viene sanzionato di fallo tecnico: 2/4 in lunetta per Crema, poi l’impeccabile Zanella sigla in area il 47-62 che in sostanza sancisce la fine della gara con la Robur che progressivamente deraglia di partita.
Troppe le difficoltà a livello fisico dei gialloblu che subiscono sempre la partita quando l’avversario mette le mani addosso ai roburini. La marcatura di Cissè su Bolzonella una delle chiavi della gara, con, però, una mancata tutela da parte degli arbitri su alcuni contatti ben oltre il lecito. Va anche detto che alcuni elementi della Coelsanus appaiono in chiara sofferenza a livello fisico: e nel basket di oggi se non stai bene e non ti alleni al 100% diventa difficile competere con gli avversari. Specialmente se spesso sono dei professionisti.

Coelsanus Varese – Erogasmet Crema 54-82 (9-22, 24-36, 47-58)
Varese: Moalli 2 (1/4), Bolzonella 7 (3/7, 0/2), Rovera 13 (3/4, 1/1), Castelletta 6 (3/9), Sabbadini 7 (0/2, 1/2), Remonti (0/2, 0/4), Santambrogio 10 (2/5, 2/4), Matteucci (0/2, 0/3), Pagani 7 (2/3), Lenotti 2 (0/1 da 3). All. Passera.
Crema: Zanella 21 (6/9, 2/2), Del Sorbo 4 (2/4, 0/3), Cissè 12 (4/5, 1/3), Bozzetto 5 (2/2), Montanari 23 (6/11, 2/5), Tagliaferri (0/1), Manuelli (0/1, 0/2), Liberati 11 (0/1, 3/6), Tardito 6 (2/5), Fontana. All. Baldiraghi.

Matteo Gallo

LE PAGELLE

RISULTATI E CLASSIFICHE

LA FOTOGALLERY DELLA PARTITA

LA FOTOGALLERY DEL PUBBLICO