Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pro Patria

Pro Patria beffata nel finale a Caravaggio è 1-1

Rampa di lancio o buccia di banana? Più la seconda della prima perché alla fine oltre a prendersi il punto c’è anche da leccarsi i baffi. Il senso della trasferta a Caravaggio è più o meno tutto qua. Cioè, un discreto primo tempo condito dal gol d’autore di Mauri e ripesa da strizza vigliacca e finale da brividi. La Pro Patria (seppur ancora in costruzione), sarebbe superiore, ma la classifica è la stessa e le 7 reti messe a bersaglio in 2 partite dai biancorossi suggeriscono la guardia alta. Rientra Barzaghi a sinistra, per il resto Bonazzi fa il copia e incolla dell’undici anti Lecco. Dall’altra parte, Bolis si gioca un 4-2-3-1 che assomiglia a un 4-4-2 che però potrebbe anche essere un 4-3-3. Sia come sia, un’occhiata al tandem Crotti/De Angelis converrà comunque darla. Un mese fa in Coppa Italia era finita ai rigori. Oggi è davvero tutta un’altra storia. O forse no.

LA CRONACA

Secondo tempo

95′ finisce 1-1, Pro Patria imbarazzante nella ripresa dopo un primo tempo discreto. Al Caravaggio il pari forse va stretto. Popolo biancoblu tra qualche fischio e altrettanti applausi. E domenica arriva il Monza.

91′ viene aggiunto un minuto per l’infortunio a Gionta.

90′ annullato un gol al Caravaggio per netta carica su Gionta. Finale da patemi autentici. Saranno 4 di recupero.

85′ la Pro cerca di gestire ma con l’uomo in meno si rischia.

82′ pareggio del Caravaggio. Magia di Sonzogni e Gionta battuto: 1-1!

81′ Bolis rischia il tutto per tutto con Baldrighi per Ghergu.

78′ secondo giallo per Barzaghi, Pro in 10.

72′ Santana spezza l’assedio, Pedone spreca dal limite.

70′ ammonito Barzaghi. Entra anche Piras per Disabato, Santic va a fare il regista. Bonazzi si gioca il bonus dei cambi in un amen.

69′ altra occasione locale. Su corner Galimberti non trova la porta da due passi.

68′ Pro sempre in ambasce, entra Casiraghi per Bortoluz.

60′ primo cambio, dentro Santic per Arrigoni.

59′ fase di difficoltà biancoblu, il Caravaggio non ne approfitta.

58′ clamorosa traversa di Zanola a Gionta strabattuto. Pro graziato.

55′ Tondini pasticcia servendo Tueto che spreca dalla distanza. Pro appannata.

52′ succede poco. Fase (si fa per dire) di studio.

48′ Disabato perde la marcatura e De Angelis va alto dalla distanza.

Sì riprende senza cambi. La Pro Patria deve gestire stando lontano dai guai.

Primo tempo

45′ la Pro Patria chiude con qualche affanno un primo tempo comunque controllato. Duplice fischio senza recupero: 0-1.

39′ occasione per il Caravaggio. Tueto di testa a colpo sicuro non trova la coordinazione.

28′ ancora la Pro intraprendente con Barzaghi molto attivo.

21′ triangolo Barzaghi – Mauri – Barzaghi, palla in mezzo, libera la difesa col brivido.

18′ vantaggio biancoblu. Sugli sviluppi di un angolo Mauri trova una parabola beffarda che supera Seveso: 0-1!

17′ prova a spingere la Pro con un paio di numeri di Santana.

12′ Arrigoni sotto porta spedisce larghissimo.

7′ risponde il Caravaggio con un corner insidioso di Crotti. Ritmi bassi. Mauri e Santana leggermente più bassi rispetto a domenica.

2′ subito un angolo per la Pro, senza esito. Quello biancorosso è chiaramente un 4-2-3-1.

Formazioni secondo copione, il solo Pelizzari per Teoldi tra i padroni di casa la differenza rispetto a quanto atteso. Spettatori 400 circa, forse meno del match di Coppa Italia.

IL TABELLINO
Caravaggio – Pro Patria 1-1 (0-1)
Caravaggio (4-2-3-1): Seveso (97); Ghergu (97) (dall’81′ Baldrighi (97), Ferri, Galimberti, Pelizzari; Delcarro (dal 73′ Pesce (97), Zanola; Tueto (98), Crotti, Lamesta (96) (dal 78′ Sonzogni); De Angelis. A disposizione: Pala (98), Buzhala (97), Fratus (97), Teoldi, Bontempi (97), Pesce (97), Baldrighi (97), De Mango (98), Sonzogni. Allenatore: Marco Bolis
Pro Patria (4-3-3): Gionta (97); Tondini (98), Ferraro, Garbini, Barzaghi (96); Pedone, Disabato (dal 70′ Piras (97), Arrigoni (dal 60′ Santic); Santana, Bortoluz (97) (dal 68′ Casiraghi (97), Mauri. A disposizione: Monzani (98), Zaro, Angioletti, Scuderi (98), Gherardi, Cappai. Allenatore: Roberto Bonazzi
Arbitro: Marco Monaldi di Macerata (Pazzona / Masia)
Marcatori: Mauri (PP) al 18′, Sonzogni (C) all’82′
Angoli: 5-5  Ammoniti: Zanola (C), Ghergu (C), De Angelis (C), Galimberti (C)  Espulso Barzaghi (PP) al 78′ per doppia ammonizione  Recupero: 0′ pt / 5′ st   Spettatori: 300 circa

RISULTATI E CLASSIFICA

 Giovanni Castiglioni