Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallavolo, UYBA Volley

Prova di carattere, la UYBA espugna Bolzano in tre set

Nella seconda giornata di ritorno la Unendo Yamamay Busto Arsizio espugna il PalaResia di Bolzano e supera il Sudtirol Neruda di coach Bonafede per 3-0 (25-20, 27-25, 25-23). Proprio come all’andata, dunque, le farfalle hanno ragione delle bolzanine delle ex Garzaro e Paris e conquistano tre punti fondamentali nella rincorsa verso i playoff.
Dopo due ko consecutivi a cavallo della sosta natalizia, l’ultimo dei quali, particolarmente negativo, in casa contro Scandicci, Hagglund e compagne ritrovano il sorriso: limitati al massimo gli errori, la battuta si fa più ficcante (6 aces), l’attacco macina punti e la ricezione tiene bene. Da segnalare, l’ottima prova di Lowe (21 punti per lei), che ha risolto qualche situazione complicata, specialmente nel terzo set, e anche quella dell’ex Papa, autrice di 12 punti, sempre pericolosa al servizio e attenta in ricezione. Positive anche le prestazioni di Rousseaux, che ha messo a referto 12 punti, e di Thibeault (11). Dall’altra parte della rete brave le due dominicane: Martinez (17) e la neo arrivata Mambru (14).
Domenica prossima al Palayamamay (ore 18) arriverà Modena dell’ex Diouf (clicca qui per info sui biglietti).

Mencarelli ripropone lo stesso sestetto di una settimana fa: Hagglund in regia, Lowe opposto, Pisani e Thibeault al centro, Rousseauz e l’ex Papa in posto quattro e Poma libero.
Bolzano risponde con la diagonale formata da Brcic e Martinez, al centro Garzaro e Manzano, in banda Lazic e la neo arrivata Mambrù e Paris libero. Tra le fila delle bolzanine, quindi, due ex: Bolzano e Paris.

 

LA PARTITA

PRIMO SET – Le due squadre lottano fin dall’inizio e danno vita spesso a scambi molto lunghi. Se il primo affondo è della UYBA (3-5), Bolzano risponde con il neo acquisto Mambru (8-6), autrice di 5 punti di cui un ace al primo time out tecnico al quale si arriva sul 12-11 per le farfalle. Ottima in questo scorcio di set anche l’ex Papa che mette a segno pure un ace. È al ritorno in campo che Busto allunga: Rousseaux ingrana (14-18) e sul 17-22 si accende anche Lowe, prima poco incisiva con uno 0 su 6 tentativi. La statunitense sigla il massimo vantaggio del 17-22, poi dà il 19-23 e firma anche gli ultimi due punti del set, l’ultimo dei quali con un ace (20-25).

SECONDO SET – Mencarelli e Bonafede ripropongono lo stesso sestetto di partenza. Proprio come nel primo set, le due squadre si rincorrono senza riuscire a trovare un break (6-6). Papa parte bene e dall’altra parte le risponde Martinez, ispirata. È poco prima del time out tecnico che la UYBA prova a scavare un gap di due punti (10-12), subito ricomposto dalle padrone di casa sul 13-13. Caparbie, le farfalle tentano ancora e questa volta è Rousseaux (5 punti per lei nel set) a dare il +3 del 14-17. Bolzano impatta sul 18-18, poi passa avanti per il 20-19 e nel finale il set si accende. Papa, Thibeault e Lowe ribattono colpo su colpo e, dopo essersi vista annullare due set point dalle indomite bolzanine, la UYBA segna il 25-27 che porta Busto sul 2-0 nel conto dei set. Nel finale di set c’è un po’ di nervosismo da parte di Bolzano per una presunta doppia di Hagglund non segnalata dagli arbitri.

TERZO SET – Dopo un equilibrato avvio, è Bolzano, trascinata da un’ottima Martinez, a fare la voce grossa e a volare sul +4 dell’11-7. Il distacco di quattro punti è confermato anche al time out tecnico (12-8) e, al ritorno sul taraflex, le ragazze di coach Bonafede, molto nervoso e che riceve dall’arbitro anche un cartellino rosso per le continue proteste, vanno sul 13-8 dopo l’ace della regista Brcic. È a questo punto che Lowe sale in cattedra, si carica sulle spalle la squadra e la trascina al 13-13. Da qui ha inizio una fase punto a punto (17-17) chiusa con il break messo a segno da Rousseaux e che vale il +2 per la UYBA (17-19). Le farfalle, però, non riescono a mantenersi avanti, concedono prima il 19-19, poi il 21-21 e in seguito anche il 23-23. Mencarelli spende due time out ravvicinati per parlare alle ragazze che, una volta di nuovo in campo, chiudono il discorso sul 23-25. Di Thibeault e Rousseaux i due punti finali che consegnano la vittoria alle biancorosse.

 

SudTirol Bolzano – Unendo Yamamay Busto Arsizio 0-3 (20-25, 25-27, 23-25)
SudTirol Bolzano
: Newsome ne, Paris (L), Garzaro 8, Martinez 17, Manzano 4, Bertolini ne, Boscoscuro (L) ne, Mambru Casilla 14, Lazic, Brcic 2, Veglia ne, Waldthaler 3. All. Bonafede, 2° Parisi. Battute errate: 8. Battute vincenti: 3. Muri: 4.
Unendo Yamamay Busto Arsizio
: Rousseaux 12, Degradi ne, Cialfi ne, Negretti, Fondriest ne, Hagglund 1, Thibeault 11, Papa 12, Lowe 21, Angelina ne, Yilmaz ne, Pisani 3, Poma (L). All. Mencarelli, 2° Musso. Battute errate: 8. Battute vincenti: 6. Muri: 3. 

 

Coach Mencarelli commenta così il successo ottenuto: “Vittoria importante per classifica e morale, conseguita fuori casa e in una situazione non facile di punto a punto. Sarà lo spunto per ripartire a lavorare e a ritrovare la qualità con cui abbiamo fatto le cose migliori della stagione”. Una delle migliori è Valeria Papa, ex di turno: ”La cosa ottima di questa partita è che abbiamo dimostrato determinazione e carattere, quello che paradossalmente ci era un pochino mancato in casa. Sono contenta anche per il gioco espresso, contro un buon Neruda”.

 

RISULTATI E CLASSIFICA

 

Laura Paganini
(foto di Gabriele Alemani)