Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro, Sport Disabili

Anche la Cimberio H.S. Varese agli Europei under 22

Anche la Cimberio Handicap Sport ha una sua bella rappresentanza nella Nazionale under 22 di basket in carrozzina che si è radunata oggi a Lignano Sabbiadoro, dove resterà sino al prossimo 30 dicembre, per preparare la partecipazione azzurra ai prossimi Campionati Europei di categoria.

A far parte della rappresentativa allenata da Marco Bergna, coadiuvato dal vice Fabio Castellucci (e con la supervisione del c.t. azzurro Carlo Di Giulio), sono infatti Alessandro Nava e Massimiliano Segreto, senza naturalmente scordare il meccanico Emanuele Castorino, ormai punto fermo delle Nazionali italiane.
Con Alessandro Nava e Massimiliano Segreto della Cimberio H.S. Varese, hanno risposto a questa chiamata della Nazionale under 22 anche Dario Di Francesco e Beatrice Ion (GSD Porto San Giorgio), Sabri Bedzeti (Banca Marche Santo Stefano), Samuele Cini (Wheelchair Sport Firenze), Alessio Torquati (Banco Sardegna Dinamo Sassari), Davide Obino (Santa Lucia Roma), Francesco Cancelli (Icaro Brescia), Mattia Scandolaro (Millennium Padova), Nicolò Arena (Bic Genova), Laura Morato (UnipolSai Briantea 84 Cantù) e Andrea Molaro (Dozza Bologna).

Dopo i cinque giorni di raduno, i responsabili tecnici dirameranno la formazione di 12 elementi che prenderà parte alla competizione continentale di Lignano Sabbiadoro.
I Campionati Europei si svolgeranno dal 9 al 14 gennaio. Otto le squadre partecipanti: Italia, Germania, Israele e Olanda fanno parte del Gruppo A, mentre il Gruppo B è composto da Francia, Gran Bretagna, Spagna e Turchia.
Nella giornata inaugurale, appunto il 9 gennaio, è in programma un’unica partita, quella tra Italia e Israele (ore 17); nelle successive tre giornate si completerà la fase eliminatoria. Il 13 gennaio si disputeranno le semifinali, mentre nella giornata conclusiva, il 14 gennaio, sono in programma le quattro finali per il settimo, il quinto, il terzo e il primo posto.

Claudio Piovanelli
(foto di Mario Bianchi)