Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Bocce

Alto Verbano campione d’Italia, è un trionfo

Grande impresa dell’Alto Verbano che, in terra marchigiana, conquista sulle corsie di Ancona 2000 la vittoria del titolo italiano al suo secondo anno di partecipazione al campionato di massima serie.
Quando Paolo Signorini e Max Chiappella vincono il secondo set di coppia nel bocciodromo scoppia letteralmente il delirio, la festa può finalmente cominciare e coinvolge entrambe le formazioni, in quanto se l’Altoverbano si aggiudica il tricolore, la squadra di Ancona 2000 gioisce perchè si riconferma nella massima serie anche nella prossima stagione. Una giornata indimenticabile per tutti, squadra, dirigenti e tifosi giunti numerosissimi in riva all’Adriatico da Varese con pullman e macchine al seguito per non mancare a questo grande appuntamento.

Uno scudetto che per tutto il pomeriggio è stato appeso ad un filo immaginario tra Ancona, l’Aquila e Modena (dove giocava la Boville di Roma). Al termine di questo snervante ping pong, la classifica finale vedeva primeggiare a pari punti queste tre formazioni (dopo 18 turni di campionato) ma a spuntarla è stata la formazione varesotta grazie al miglior piazzamento negli scontri diretti basati sulla classifica avulsa. Queste sono perle che solo lo sport sa regalare, sono emozioni che, per chi le vive, si porteranno sempre nel cuore e questa vittoria, che ha dell’incredibile, racchiude in sè tutto ciò che di più bello può esserci per chi come noi ama questo splendido sport.
E’ la vittoria della forza, della tenacia e dell’abnegazione che Paolo e papà Diego hanno messo in questo progetto, pensato, nato e portato a termine in maniera esemplare solo ed esclusivamente per far tornare Varese e la sua provincia ai fasti di un tempo ormai lontano più di 25 anni. Siamo certi che con questa grande impresa tutto il movimento boccistico provinciale e regionale ne trarrà beneficio sicuramente e darà un enorme impulso a dirigenti, società ed appassionati per far sì che lo sport delle bocce possa continuare nel miglior modo possibile.

Gli artefici di questa grande affermazione sono in primis il Presidente Paolo Basile con il papà Diego e i seguenti atleti con lo score della loro carriera:
GianPaolo Signorini nato a Vigevano nel 1974 – 2 Mondiali 1 Europeo 2 Italiani.
Giuseppe D’Alterio nato a Giugliano in Campania (NA) 1977 – 2 Mondiali 1 Europeo e 7 Italiani.
Max Chiappella nato a Luino 1968 – 2 Mondiali 2 Europei e 99 gare Nazionali.
Cristian Andreani nato a Como 1973 eccezionale colpitore sia di raffa sia di volo.
Roberto Antonini nato a Milano 1962 – 6 titoli Mondiali e 7 Italiani, colpitore di volo di assoluta precisione.
Andrea Rotundo nato a Catanzaro 1984 – 1 Europeo e 4 Italiani.

Lele e Carluccio