Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Motori, Sport Disabili

Un motociclista per Ahmico, motori e disabilità in piazza domenica

Partirà domenica 6 settembre alle 11.30 da piazza Repubblica il serpentone di 200 moto di “Un motociclista per Ahmico”, organizzato per il quinto anno dal gruppo Amiis de Ferr&Ghiro Treffen con la collaborazione del gruppo dei ragazzi VHarese, di Sos Villaggio dei bambini Morosolo ed il patrocinio del Comune.

Stamattina il programma è stato presentato dal sindaco Attilio Fontana e dall’assessore alla Polizia locale Carlo Piatti, con Luca Zonca presidente degli Amiis de Ferr, Patrizia Esposito vicepresidente di APD Vharese, Giada Besomi responsabile della New Ability Associazione del Canton Ticino.
La giornata nasce come momento di incontro e inclusione tra motociclisti e ragazzi con disabilità. Vuole essere un’esperienza di divertimento e socializzazione, dove ogni partecipante è prima di tutto una persona, indipendentemente dal gruppo di appartenenza, dai suoi limiti e potenzialità: per una volta tutti uniti per un sorriso su due ruote all’insegna del rispetto e dell’amicizia.

un motociclista per ahmico“E’ in quinto anno della manifestazione, una splendida gita con i ragazzi dell’associazione Varese con l’h: 15 km dal centro al lago fino a Morosolo dove ci sarà il pranzo al Villaggio Sos. La Polizia locale farà da scorra con una o due moto e la pattuglia a chiusura del corteo. E’ un piacere anche la collaborazione con lì associazione del Canton Ticino. I ragazzi aspettano questa giornata con entusiasmo, è proprio un’iniziativa meritoria”.
Anche il sindaco si è unito ai ringraziamenti, sottolineando “il sostegno e la vicinanza di tutta l’amministrazione comunale”. “I ragazzi sono il cuore della manifestazione, sono loro che danno qualcosa a noi, con i loro sorrisi ci ripagano di tutto. Grazie al Comune, grazie agli Alpini, alle tante associazioni motociclistiche che aderiscono e all’Sos Villaggio dei Bambini di Morosolo. Quest’anno siamo arrivati a 200 moto, sarà un bel serpentone che si snoda per la città”.
Dalla Svizzera, come ha sottolineato Giada Besomi “arriveranno 20 ragazzi e 20 moto: una bella sfida, qualcosa di nuovo da vivere nella normalità”.Infine Patrizia Esposito ha raccontato che “i ragazzi non sono felici…ma molto di più! Sono anche soddisfatta per l’amicizia con i giovani del Canton Ticino, che potrà sfociare anche in altre iniziative come il basket”.

 

Programma
Dalle 9 ritrovo in piazza Repubblica
Ore 11.30 partenza corteo moto
Ore 12.30 arrivo a Sos Morosolo per aperitivo
Dalle 13 pranzo

[email protected]