Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pallacanestro

Serie D – Un primo bilancio dei RAMS Pallacanestro Daverio. Mina: “Buona crescita dei giovani, peccato per gli infortuni”

Il girone E della Serie D coinvolge ben 9 società della nostra provincia e tantissimi tra atleti, dirigenti e appassionati di questo sport. Così, a due terzi del cammino, mi è sembrato giusto, doveroso, opportuno provare una panoramica di un torneo in cui le varesine stanno recitando un ruolo da protagoniste.
A rispondere ad alcune domande è Franco Edoardo Mina, general manager di Daverio.

Quale bilancio trae prima della discesa finale?
“Il nostro bilancio, da semplice calcolo matematico, è complessivamente positivo: molto positivo per il primi tre mesi, ovvero fino a novembre, e con un sensibile calo nella seconda parte del torneo nella quale abbiamo sofferto e pagato acciacchi e seri infortuni come, per esempio, quello che ci ha privato di un’importante pedina tattica come Nicolò Conti. Poi, la costante crescita dei nostri giovani – Lesica, Zecchillo, Durotti, Castiglioni, Ferrario, Beri -, rende tutto ancora più significativo”.
Quale il suo giudizio sul livello di gioco espresso fin qui?
“Il livello generale, non è una novità, si è abbassato e oggi viaggia alle soglie del medio-scarso. Non ho visto partite di grande qualità, e ci può stare, ma soprattutto ho visto un livello medio in costante flessione: normale considerata la categoria, le risorse a disposizione, il modo di stare in campo ed il livello di preparazione di giocatori e staff tecnici”.
Quale la squadra sorpresa?
“Squadra sorpresa certamente Or.Ma. Malnate: formazione giovane, che gioca bene, con grande spirito ed entusiasmo”.
Quale, se c’è, quella delusione?
“Forse Castronno, il team che in relazione alle mosse di mercato e al roster costruito, sembrava fosse in grado di dominare il campionato”.
Quali i giocatori, uno per la categoria senior, uno per quella Under, meritevoli di una segnalazione?
“Tra i senior scelgo il nostro Daniele Pellegrini. Che considero un “super” della categoria. Tra gli Under mi è piaciuto Borsani, playmaker di Busto”.
E’ stato opportuno l’ulteriore allargamento realizzato l’estate scorsa?
“Bene l’allargamento solo per logistica, contenimento dei costi vivi e per i tanti derby tra varesine. Invece, per quanto riguarda il livello, mi sembra di essere stato abbastanza chiaro: l’allargamento va a detrimento della qualità. E’ un fatto accertato”.

 
LE ALTRE SQUADRE
VIRTUS FAGNANO OLONA
CASTRONNO
MONTELLO
BUSTO ARSIZIO
CAMPUS VARESE
MARNATESE
SOMMA LOMBARDO

Massimo Turconi