Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pro Patria

Pro Patria-Pordenone 0-0 Finale

Contrordine compagni! Nessuna resa dei conti nello spareggio salvezza con il Pordenone. Solo l’ennesimo episodio della galleria degli orrori biancoblu. Gara avvilente e verdetto solo virtualmente rimandato. Montanari rivoluziona tutto il rivoluzionabile schierando difesa a tre e lasciando Candido in panchina. Di fronte friulani carichi a molla. Per loro 4 vittorie nelle ultime 9 gare ma anche 2 soli risultati utili in trasferta. Numeri contraddittori che dovrebbero regalare una gara gagliarda. E invece portano in dote solo un insipido pareggino.

 

93′ si chiude dopo 3′ di recupero un match di rara bruttezza. 0-0 che va addirittura stretto al Pordenone.

90′ primo tiro nello specchio allo scadere: Bovi “impegna” Careri.

82′ dentro anche Bovi per Giorno. Careri al momento inoperoso.

79′ primo cambio per Montanari che battezza l’esordio di Casolla, fuori Panizzi.

75′ orribili fasi di partita. Pro incapace di proporre gioco.

60′ Ravasi liberato da una topica di Pisani timbra la traversa. Montanari manda a scaldarsi Terrani e Candido.

52′ Maracchi sottoporta manda alto il tap in. Brividi per la Pro Patria.

Si riparte senza cambi. 349 paganti e 474 abbonati.

48′ primo tempo chiuso dopo 3′ di recupero. 0-0 con emozioni ridotte all’osso.

45′ numero di un ispirato D’Errico che mette in mezzo per lo scambio Serafini/Baclet, palla alta.

32′ sinistro velenoso di Serafini vicinissimo alla porta di Careri. Migliore occasione del match.

22′ colpo di testa di Maracchi sopra la traversa. Primo tempo contro vento per la Pro.

13′ doppia ammonizione per Maracchi e Calzi: si accende il match.

2′ angolo per la Pro, sulla battuta mischione senza esito. In tribuna si rivede il sindaco Farioli mentre marca sempre visita il presidente (?) Filippi.

Serata ventosa allo “Speroni”, non c’e’ traccia dell’annunciato drappello di tifosi friulani. Confermato il 3-4-3 biancoblu con terzetto d’attacco molto mutevole. Nel settore distinti folta presenza dei ragazzi delle scuole calcio della Pro.

 

IL TABELLINO
Pro Patria (3-4-1-2):
Melillo; Zaro, Pisani, Lamorte; Arati, Calzi, Giorno (dall’82′ Bovi), Panizzi (dal 79′ Casolla); D’Errico; Serafini, Baclet. A disposizione: Perilli, Romeo, Candido, Terrani, Brunori. Allenatore: Marcello Montanari
Pordenone (3-5-2): Careri; Salvatori, Fissore, Placido; Mattielig, Migliorini, Maracchi, Bertolucci, Panzeri (dal 49′ Rosania); Franchini (dal 90′ Gatto), Ravasi (dal 63′ Simoncelli). A disposizione: Bazzichetto, Buratto, Fortunato, Ghinassi. Allenatore: Fabio Rossitto
Arbitro: Dario Melidoni di Frattamaggiore (Zinzi / Loni).
Ammoniti: Maracchi (PN), Calzi (PP), Panzeri (PN), D’Errico (PP), Pisani (PP), Rosania (PN)
Angoli: 3-2
Recupero: 3′ pt / 3′ st
LA SALA STAMPA
LE PAGELLE

Giovanni Castiglioni