Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pro Patria

Importante e meritata vittoria per la Pro Patria sul Lumezzane 1-0

Manca qualche pezzo ma la voglia matta c’è tutta e così arrivano tre punti anche con il Lumezzane. Insomma, nessuna menata e Pro Patria che mette in atto l’idea meravigliosa di mettere in saccoccia la seconda in fila per la prima volta in stagione. Decide una magata di Terrani che illumina una gara scorbutica giocata per mezzora conl’uomo in più per il rosso a Ekuban. Montanari vuole battere il ferro finché è caldo e, viste assenze a nastro, fa gettare le stampelle a Serafini ma non a Calzi. Di fronte rossoblu in ebollizione per il ritorno in panca di Nicolato e per la strizza di una classifica che non dà conforto. Ultima allo “Speroni” prima di un tris da brividi in trasferta. Ergo, punti subito e tutti a casa.

95′ vittoria sofferta ma strameritata per la Pro: 1-0! Agganciato l’AlbinoLeffe e Pordenone a meno tre. Giornata succosa per il finale di stagione.

92′ Montanari mette Zaro per Candido.

90′ saranno 5′ di recupero. Soffeenza per la Pro.

80′ Taino prova la botta dalla distanza testando i pugni di Bason. La Pro gestisce vantaggio e superiorità con un certo agio.

70′ primo cambio per Montanari, fuori Terrani tra gli applausi e dentro D’Errico che si fa subito ammonire.

60′ doppio giallo per Ekuban (ancora un fallo di mano) ed espulsione. Serra mantiene la media cartellini rossi.

55′ errore in disimpegno di Nossa che libera Candido, colpo sotto e palla sul palo. Sulla ribattuta Serafini viene anticipato.

Secondo tempo che riparte senza cambi. 378 paganti e 474 abbonati.

47′ si chiude dopo 2′ di recupero. Match a strappi e vantaggio tigrotto meritato.

41′ paratissima di Melillo che sventa un destro a botta sicura di Potenza dopo un pezzo di bravura di Ekuban.

36′ rimane a terra Serafini: qualche timore ma poi si rialza.

27′ vantaggio biancoblu con un clamoroso destro di Terrani dal limite: 1-0!

17′ altro pasticcio della difesa ospite che regala un calcio d’angolo. Sul corner Bovi impegna Bason.

14′ flipper nell’area del Lumezzane: Lamorte non riesce nel tap in da due passi.

8′ stecca di Potenza dalla distanza, palla a lato di niente.

Match dominato dalle assenze con Guglielmotti e Baclet out per squalifica e Calzi escluso dalla borsite. Per i bresciani fuori Belotti e Sarao. Clima soft allo “Speroni”. Osservato un minuto di silenzio in memoria dell’arbitro Colosimo scomparso domenica in un incidente stradale.

IL TABELLINO
Pro Patria 
(4-3-3): Melillo; Botturi, Pisani, Lamorte, Taino; Bovi, Arati, Giorno (dal 76′ Romeo); Candido (dal 92′ Zaro), Serafini, Terrani (dal 70′ D’Errico). A disposizione: Perilli, Panizzi, Casolla, Brunori. Allenatore: Marcello Montanari
Lumezzane (4-3-3): Bason; Bagnai (dal 78′ Franchini), Biondi, Nossa, Pantano; Gatto (dal 74′ Pippa), Genevier, Alimi (dal 64′ Cruz); Varas, Ekuban, Potenza. A disposizione: Furlan, Monticone, Ribeiro, Meduri. Allenatore: Paolo Nicolato.
Arbitro: Marco Serra di Torino (Garavaglia / Vitaloni)
Marcatori: Terrani (PP) al 27′
Ammoniti: Taino (PP), Botturi (PP), Giorno (PP), Candido (PP), D’Errico (PP), Biondi (L)  Espulso: Ekuban (L) al 60′ per doppia ammonizione   Angoli: 6-2       Recupero: 2′ pt / 5′ st

Giovanni Castiglioni