Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio

Prima Categoria 9^ – Brebbia e Cas viaggiano a braccetto, 4 gol a Leggiuno

LEGGIUNO – Nona giornata del campionato di Prima categoria. Il Leggiuno ospita e prova a superare l’Antoniana, a quota undici punti con due lunghezze di vantaggio. Il primo tempo non spicca per emozioni, e solo allo scadere Falzetti porta in vantaggio i suoi. L’Antoniana entra nel secondo tempo più convinta e trova la via del pareggio e del raddoppio, ma si lascia raggiungere nel finale. Termina 2 a 2.

LeggiunoPRIMO TEMPO – Partono meglio i padroni di casa, che in un paio di occasioni riescono a penetrare sulle fasce mettendo dei palloni in mezzo, che però Voltolini riesce a intercettare con facilità. L’Antoniana studia l’avversario con fare attendista e prova a sorprendere gli avversari su contropiede. La prima occasione al 12’ con un tiro di Pacchioni a impensierire Borghese, ma il numero uno di casa in rossoblu si fa trovare pronto. Partita avara di tiri, con le squadre che, nonostante il passare dei minuti, continuano a studiarsi senza trovare lo spazio per tirare, e spesso il pallone rimane a centrocampo con diversi appoggi sbagliati. L’Antoniana avrebbe una mezza occasione al 27’ su un disimpegno sbagliato di Palatrasio, ma Borghese esce subito rimediando all’errore del compagno. Sono ancora gli ospiti a farsi vivi al 30’ quando a Benedetti, in posizione defilata sulla destra, viene annullato un goal per un dubbio fuorigioco. Al 34’ prima occasione per il Leggiuno: dalla solita percussione sulla fascia destra arriva un cross in area per Ranieri che, ricevuto il pallone, riesce a girarsi e a impegnare Voltolini in una super parata. Sul corner successivo Paolillo colpisce di testa ma non trova lo specchio della porta. Al 47’, quando il primo tempo sembra ormai concluso, il match si sblocca: un lancio lungo per Falzetti trova pronto l’attaccante del Leggiuno che si gira e mette il pallone in rete. Su questa azione il signor Pinci decide di mandare tutti a prendere un the caldo.

AntonianaSECONDO TEMPO – Inizio di secondo tempo aggressivo, con Spadaccino che in contropiede avrebbe la possibilità al 7’ di raddoppiare ma viene steso da Gorletta. L’arbitro decide di sanzionare il numero quattro in bianco, ma il suo intervento è provvidenziale perché sull’azione successiva l’Antoniana ottiene una punizione preziosa dal limite. Sul pallone si presenta Turconi, che con un destro magistrale lascia immobile Borghese e pareggia i conti. La reazione rossoblu è tutta nei piedi di Falzetti, che al 15’ prova a mettere in difficoltà Voltolini con un tiro dalla trequarti. L’Antoniana ha meno occasioni, ma nel complesso si dimostra più concreta, e così al 28’ alla prima possibilità passa vantaggio. Il goal del raddoppio è firmato dal neontrato Nardone, che riceve un bel cross dalla sinistra e ha tutto il tempo di prendere le misure per battere Borghese. 1 a 2 al 28’. Ma il Leggiuno non si arrende e solo tre minuti dopo, al 31’, Reggiori trova il pareggio su un tiro deviato dalla difesa degli ospiti. Finale di partita incandescente con entrambe le formazioni che se la giocano e vogliono portare a casa i tre punti. Potrebbe farlo al 37’ Benedetti, ma il suo tiro finisce alto sopra la traversa. Le squadre si allungano e ogni azione è un’occasione. La più ghiotta, e anche l’ultima, al 42’ per Reggiori, ma sul suo tiro si invola un super Voltolini, e così il signor Pinci decide che per oggi può bastare così.

I MIGLIORI IN CAMPO
Leggiuno, Falzetti 6.5: il suo goal nel primo tempo è il più bello della partita.
Antoniana, Voltolini 6.5: salva tutto nel finale. Bravo anche in un paio di altre occasioni.

IL TABELLINO
Leggiuno – Antoniana 2-2 (1-0)
Leggiuno: Borghese 4.5, Gemma 5, Paolillo 5.5, Fedele 6, Palatrasio 6.5, Bonacina 5, Spadaccino 5, Monticelli 5.5, Ranieri 6.5, Reggiori 6.5 (st dal 21’ entra Famulari), Falzetti 6.5 (st dal 24’ Agnero). A disposizione: Biundo, Sculati, De Brasi, Maggioni, Locarno. All.: Bittoni.
Antoniana: Voltolini 6.5, Candotti , Benevento 5.5, Gorletta 6 (st dal 12’ Paroni), Pastanella 5 , Donati 6, Pacchioni 5.5 (st dal 21’ entra Bosi), El Harrouchi 5, Benedetti 6.5, Turconi 6, Maccanti 5.5. A disposizione: Macchi, Nardone, Lamperti, Lazzarin, Vendemiati. All: Canestrale.
Arbitro:.Pinci di Gallarate
Marcatori: pt 47’ Falzetti (LE), st 8’ Turconi (AN), st 27’ Nardone (AN), st 31’ Reggiori (LE).
Note: Spettatori 20 circa. Ammoniti: El Harrouchi (AN), Pastanella (AN), Candotti (AN), Pacchioni (AN), Gorletta (AN), Paolillo (LE). Angoli: 0-0. Recupero: 3+3.

Inviato Federico Napoletano

Le altre partite

Ispra Angera-Brebbia 1-2  (0-1)
Ispra Angera: Masotto, Soave, Volorio, Bardelli, Bosetti, Battaglia (1’ st Danioni), Galluzzo, Andondo, Francocci (40’ pt Roncari), Corrado (29’ st Sottocorna), Sartorio. A disposizione: Pedron, Barile, Galati, Soccini. Allenatore: Dall’Orso.
Brebbia: Zocco, Adiko, Basso, Cunati, Hamatay, Crugnola, Bouraya (15’ st Vergottini), Franceschina, Milano (21’ st Esposito), Giannantoni, Marzetta (35’ st Bossi L,). A disposizione: Frison, Sanchi,  Bossi L., Brotto, Bossi L.. Allenatore: Martusciello.
Arbitro: Sig. Francesco Bullara di Varese.
Marcatori: pt: 30’ Cunati (B); st: 40’ su rig. Marzetta (B), 45’ Roncari (IA).
Note – Espulso Danioni (IA) al 30’ st per ingiuria.
Primo tempo equilibrato sbloccato da Cunati che batte Masotto con un destro piatto al volo su cross di Marzetta. Nella ripresa gli ospiti controllano senza mai rischiare  e al 40’ raddoppiano. Giannantoni  guadagna un calcio di rigore che Marzetta trasforma.  Al 45’ arriva il gol dei padroni di casa che riapre l’incontro grazie a un sinistro a incrociare di Roncari. Nei successivi 5’ recupero concessi dal direttore di gara non succede più nulla.

Morazzone-Valceresio 6-0 (2-0)
Morazzone: Teseo, Colavito, Cattini (6’ st Airoldi), Suman, Mazzei Braschi (26’ st Pascale), Sacco, Berton, Da Pos, Ponti (20’ st Markay), Caon C., Sartori. A disposizione: La Sala, Quiroz, Ventura, Zanotti. Allenatore: Dallo.
Valceresio: Di Rita (4’ pt Rusconi), Binda (1’ st Franzetti), Azzolin, Arena, Rosadini, Besozzi, Bruno (15’ st Daiby), Italiano, Novello, Zaffaroni, Broggini. A disposizione:  Ciullo, Rondelli, Palazzo, Tenti. Allenatore: Pasetti.
Arbitro: Sig. Luca Mariani di Varese.
Marcatori: pt: 40’ Ponti, 45’ Berton; st: 19’ Ponti, 28’ su rig. Caon C., 36’ Airoldi, 40’ Berton.
Primo tempo equilibrato e nervoso. Passano in vantaggio i padroni di casa al 40’ con Ponti. Prima di andare negli spogliatoi arriva il raddoppio con un gol al volo di Berton su cross Sartori. Nella ripresa la Valceresio prova a rientrare in partita, che viene definitivamente chiusa tra il 19’ e il 28 con le reti di Ponti che mette in rete una corta ribattuta di Rusconi e Caon che trasforma un calcio di rigore per atterramento di Pascale.  Nel finale il passivo diventa pesante per gli ospiti con le marcature di Airoldi e ancora Berton.

Mozzatese-Solbiatese  0-2 (0-0)
Mozzatese: D’Auria, Cardaci, Li Fonti, Castiglia (17’ st Kasraoui), Bacchion, Vitale, Roncari (32’ st Bonanomi), Betti,  Volontè (12’ st Coppola), Sorrentino, Granelli. A disposizione: Cassiere, Fedele, Macic, Strazzella,. Allenatore: Bogani.
Solbiatese: Buson, Galmarini, Solonna, Carnaghi, Casati, Rimoldi, Busatto (41’ st Kouassi), Carpentieri, Alessi (25’ st Baldisser), Di  Nola (38’ st Lunardi), Falsaperna. A disposizione: Colombo, Bianchini, Giordano, Santamato. Allenatore: Rimoldi.
Arbitro: Sig. Nicholas Di Donna di Legnano.
Marcatori: st: 7’ e 23’ Falsaperna .
Primo tempo equlibrato con un’occasione per Alessi neutralizzata da D’Auria. Nella ripresa Falsaperna conclude una travolgente azione personale con un tiro a giro sul secondo palo che non lascia scampo all’estremo difensore di casa. La Mozzatese si sbilancia alla ricerca del pareggio e viene puntualmente punita ancora da Falsaperna che a tu per tu con D’Auria non perdona e chiude la partita.

Rasa-Amici dello Sport 1-2 (0-0)
Rasa: Massara, Giardino, Lucarelli (dal 25’ st Puscaso), Guzzi, Norese, Carini, Basaglia (dal 20’ st Pascazio), Gallazzi, Giacomini, Ndizie, Palazzo. A disposizione: Gritti, Martignoni, Rodio, Vittorio. Allenatore: Ligato.
Amici dello Sport: Ferni, Borsani D., Napolitano, Monticelli (dal 23’ st Delvecchio), Iorfida, Azimonti, Massianga, Bongini, Colace, Agrello, Negri (dal 5’ st Grampa, dal 8’ st Carnaghi). A disposizione: Mardoni, Sartori,  Arimiraglio, Ghelfi. Allenatore: Grassi.
Arbitro: Sig. Nicolò Balzaretti di Varese.
Marcatori: st: 25’ Pascazio (R), 29’ e 32’ st su rig. Agrello (A).
Note – Espulsi: Carini (R), Azimonti (A).
Gioca meglio la Rasa per più di un’ora. I frutti arriva al 25’ della ripresa con Pascazio che mette in rete  su assist di Giacomini. Poi,  nel giro tre minuti, la situazione si ribalta con due penalty a favore degli ospiti, entrambi trasformati da Agrello.

Laveno-Viggiù  0-2  (0-0)
Laveno: Crugnola, Barassi, Bellorini (dal 35’ st Marino), Frascoli, Sigurtà, Luminoso, Marchio (dal 35’ st Mastropietro), Mazzeo, Cizzico (dal 20’ st Reale), Dal Bosco, Squizzato. A disposizione: Bressan, Bresciani, Bonadiman, Fadda. Allenatore: Genco.
Viggiù: Ambrosini, Veronio, Di Bari, Molinari, Sandrinelli, Gerotti, Caverzasi (dal 34’ st Vesia), Arena, Cecconet, Brancato (dal 30’ st Dicembre), Ambrosoli (dal 24’ st Biffi). A disposizione: Essis, Pozzi, Nonoaj, Gioga. Allenatore: Criscimanni.
Arbitro: Sig. Adriano Lo Re di Varese.
Marcatori: st: 30’ Brancato, 42’ aut Sigurtà.
Primo tempo dominato dal Viggiù che pecca di precisione in più di un’occasione. Nella ripresa gioca meglio il Laveno che paga però delle ingenuità. Gli ospiti passano al 30’ con Brancato che, approfitta di una incertezza di Frascoli, si infila in mezzo ai centrali e batte Crugnola. Al 38’ il Laveno guadagna un calcio di rigore per atterramento di Mazzeo, ma Ambrosini si supera neutralizzando il tiro di Reale. Nel finale in contropiede il raddoppio ospite con Siguratà che devia involontariamente nella propria porta un tiro di Biffi.

Saronno-Arsaghese 3-0 (0-0)
Saronno: Menescardi, Marano, Franco, Radice, Quarti,  Kaya, Montan (26’ st Timpanaro), Di Gennaro, Presotto (11’ st Mazzitelli), Cosentino (41’ st Della Maddalena), Fichera. A disposizione: Aletti, Grassi, Ciccone, Carriero. Allenatore: Leo.
Arsaghese: Cardi, Mai, Fontana C. (31’ st Vergadoro), Mantovan, Castoldi, Nebuloni, Falvella (28’ st Caimano), Zatta, Fontana M., Zaro (15’ st Placchi), Franceschi. A disposizione: Galizia, Rizzuto, Montagnoli, Ghirardello. Allenatore: Lo Piccolo.
Arbitro: Sig. Riccardo Quadrelli di Gallarate.
Marcatori: st: 29’ e 32’ Fichera, 36’ su rig. Cosentino.
Note – Esplusi:  al 35’ Franceschi (A), al 47’ st Della Maddalena (S).
Primo tempo avaro di occasioni. Nella riprea parte bene il Saronno, ma Montan spreca due buone palloni.  La partita si risolve in sette minuti. Al 29’ Fichera, innescato da un lancio di Di Gennaro,  semina un nugolo di avversari si accentra in area e batte Cardi sul primo palo. Il raddoppio arriva dopo appena 3’ sempre Fichera che concretizza un traversone con un tocco sottomisura. La terza rete arriva su calcio di rigore, guadagnato da Fichera e trasformato da Cosentino.

Gorla Maggiore-Belfortese 2-1 (0-0)
Gorla Maggiore: Castiglioni, Favaretto, Cremona, Mazzon, Vallini, Ranieiri, Ana Petra, Premoli, Lorenti (40’ st Husci), Gjoka (42’ st Lauretano), Ippolito (30’ st Fogo). A disposizione: Macchi, Carrano, De Simone, Dainese. Allenatore: Colombo.
Belfortese: Marcon, Bagarotti, Lovisetto, Pusterli, Pisciottu, Gjergji, Angelucci (26’ st Samidele), Bonanni (15’ st Beretta), Ambrosino (35’ st Dosi), Cereti, Lombardo. A disposizione: Rizzi, Tenconi, Caprotti, Tasco. Allenatore: Epifani.
Arbitro: Sig. Roberto di Varese.
Marcatori: st:  13 e 15’ Lorenti (GM), 47’ su rig. Cereti (B).
Primo tempo dominato dai  padroni di casa che al 28’ sbagliano un rigore con Gioka. Nella ripresa è ancora il Gorla a fare la partita e a passare meritatamente in vantaggio. Al 13’ con Lorenti che sottomisura insacca. Ancora Lorenti al 15’, questa volta di testa su cross di Anapetre. In chiusura di partita la Belfortese accorcia le distanze su calcio rigore.

In redazione Marco Gasparotto 

RISULTATI E CLASSIFICA