Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Pro Patria

Il finale dei tigrotti incrociato con il Pordenone: Pro non padrona del suo destino

Con cinque gare ancora da giocare, due lunghezze da recuperare sul Pordenone e il solito punto e a capo societario, il destino della Pro Patria non è più (ahinoi) solo in mani proprie. Da qui alla fine, infatti, i tigrotti dovranno obbligatoriamente accumulare almeno due punti in più dei friulani (l’arrivo alla pari garantirebbe il tie-break in virtù del doppio confronto favorevole) per agganciare quella penultima posizione che significherebbe playout. Un compito da far tremare i polsi alla luce delle ultime contraddittorie uscite e di un calendario ricco di punti interrogativi e di un alleato “scomodo”: l’arcirivale Novara ospite del “Bottecchia” alla terzultima e possibile sponda salvezza.
Per il resto, Pro Patria e Pordenone dispongono di oroscopo speculare con 3 gare in casa e 2 in trasferta (nelle stesse giornate), un solo rivale in comune (il Monza) e un coefficente di difficoltà non così lontano (213 la somma dei punti degli avversari biancoblu, 222 quella omologa dei ramarri).
34^ giornata: Pro Patria – FeralpiSalò / Pordenone – Sudtirol. Bresciani a meno 11 dai playoff, altoatesini a più 8 sui playout. Difficoltà, però, disomogenee perchè la Feralpi ha perso solo una delle ultime 10, mentre il Sudtirol non vince da 9 turni (4 pari e 5 sconfitte). Friulani oltretutto in campo a match della Pro già concluso: un ulteriore vantaggio.
35^ giornata: Renate – Pro Patria / Monza – Pordenone. La formazione di Boldini (solo virtualmente salva) ha rimediato 3 sconfitte nelle ultime 5. Il Monza (che arriva da 5 pareggi nelle ultime 6) non vince dalla gara di andata con i friulani (7/12). Teoricamente ancora un turno favorevole ai neroverdi anche se la Pro giocherà domenica già conoscendo il risultato del Pordenone (in campo venerdì).
36^ giornata: Pro Patria – Cremonese / Pordenone – Novara. I grigiorossi nelle ultime due hanno battuto Pavia e Como portando a più 6 il vantaggio sui playout. Gli azzurri hanno vinto 5 delle ultime 8 e sono in testa. Decisamente una giornata dalla parte biancoblu.
37^ giornata: Venezia – Pro Patria / Real Vicenza – Pordenone. Alla penultima trasferte analoghe con due squadre fuori dai giochi.
38^ giornata: Pro Patria – Monza / Pordenone – AlbinoLeffe. Complicato fare (ora) delle previsioni anche se i bergamaschi (protagonisti di un calendario insidioso con Giana, Torres, Lumezzane e Mantova) potrebbero essere ancora in gioco per l’ultima piazza.
Partendo proprio dall’impegno più imminente, il programma degli allenamenti settimanali prevede sedute pomeridiane, allo ‘Speroni’, per i giorni martedì, mercoledì e giovedì (inizio ore 14.30) e seduta mattutina per venerdì (ore 10.30). arbitro Candeo
Intanto designata la terna per il match di sabato (ore 17) con la Feralpi dove rientreranno gli assenti ad Alessandria Arati, Calzi e Pisani mentre starà fermo un turno Guglielmotti, appiedato dal giudice sportivo dopo il rosso del “Moccagatta” (quarto stagionale e terzo diretto). A dirigere l’incontro con i Leoni del Garda sarà Luca Candeo di Este, mentre gli assistenti saranno Salvatore Affatato e Marco Mauro (curiosamente già presente all’andata al “Turina”). Il fischietto di Monselice è un secondo anno di scarsissimo utilizzo (solo 5 gare nella stagione in corso), dotato di fiera avversione al rosso (una sola espulsione in due campionati) e saldamente abbonato ai pareggi (9 su 17 partite in carriera). Amuleti ne abbiamo?
Nella giornata odierna è già stato dato il via alle prevendite dei biglietti per la gara di sabato, e che rimarranno aperte fino alle ore 19 di venerdì 10 aprile. Tutti i tagliandi del Settore Ospiti potranno essere venduti ai soli possessori di Tessera del Tifoso. Ulteriori modifiche e variazioni verranno comunicate tempestivamente sul sito della Pro Patria. Il costo del tagliando è di 10€ (+ prevendita). Aurora Pro Patria 1919 non aderisce all’iniziativa “Porta un amico allo Stadio”.

Giovanni Castiglioni