Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Varese Calcio

Festa bagnata, festa fortunata: Luca Alfano ambasciatore. Il VIDEO della presentazione della prima squadra

Alfano LucaLa pioggia cade copiosa sul Franco Ossola e rovina le festa prima della partita Varese-Pro Vigevano. Niente gonfiabili per i più piccoli e stand gastronomici allestiti ma poco ‘frequentati’. La famiglia biancorossa dei più piccoli fa un giro di campo prima del match e poi ci pensa la banda Melosi a scaldare gli animi, e a far passare in secondo piano il maltempo, conquistando la seconda vittoria in campionato in altrettante gare giocate.
Smette di piovere e lascia uno spiraglio alla Responsabile Marketing Sarah Maestri che con l’uomo stampa Michele Marocco danno vita al terzo tempo biancorosso con la sfilata sul campo da gioco e con il pubblico dell’Ossola rimasto ad affollare la tribuna. Dopo un momento dedicato al Progetto Bimbo, alla Scuola Calcio e al Settore Giovanile, sono stati consegnati due riconoscimenti: al Sindaco Attilio Fontana e a Luca Alfano.
Fontana magliaIl primo cittadino di Varese ha ricevuto la maglia n. 1 “Attila” dal vice presidente biancorosso Piero Galparoli, “Sono felice che questa squadra sia viva -ha detto Fontana- e che ci sia intorno tutto questo entusiasmo. La squadra è partita con il piede giusto e sono certo che sarà un campionato ricco di soddisfazioni“.
Luca Alfano è stato nominato ‘ambasciatore’ del Varese Calcio ed ha ricevuto una targa dalle mani del presidente Ciavarrella e dal n.1 del Settore Giovanile Maccechini: “Un onore per me ricevere questo titolo – dice Alfano -. Sono felice di incarnare i valori di attaccamento ai colori che mi vengono riconosciuti“.
Il momento clou è la presentazione della prima squadra, dirigenza, staff tecnico e giocatori chiamati a uno a uno a sfilare in passerella (video sotto). “Un entusiasmo che ci aspettavamochiude Ciavarrella -, ma che va oltre ogni più rosea previsione. Questa è Varese, voi siete Varese che avete dato una grande mano a risorgere. Ora abbiamo bisogno ancora di più di ognuno di voi“.

Ulisse Giacomino

 

LA PARTITA

 

LE PAGELLE

 

LA SALA STAMPA