Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Pro Patria

Dopo il rosso di Alessandria Guglielmotti chiede scusa

Ieri sera la Pro Patria ha incassato ad Alessandria un pesante ko. Le tre reti dei piemontesi hanno condannato i tigrotti ad un’altra sconfitta e i tifosi hanno contestato la squadra apparsa troppo remissiva e senza idee. A complicare il match è stata anche l’espulsione rimediata da Guglielmotti al 32′ del primo tempo per un fallo su Mora che poteva essere evitato. La Pro Patria, già in difficoltà per le assenze (Calzi, Pisani e Arati) e per la prima rete subìta, ha così dovuto giocare per oltre un’ora in inferiorità numerica e non ha avuto la forza di reagire.
Guglielmotti, a qualche ora di distanza dal rosso, ha voluto scusarsi con compagni, tifosi e società per il suo gesto che ha messo in difficoltà la squadra. La Pro Patria ha così pubblicato sui social queste sue parole: “Voglio chiedere SCUSA a tutti: ai miei compagni, al mister, allo staff e a tutti i tifosi: ho commesso un grave errore. Non volevo entrare col gomito, era solo la foga agonistica, non sono entrato per fargli male. Ho commesso un’ingenuità che ci è costata casa e mi dispiace davvero tanto“.

[email protected]