Your message has been sent, you will be contacted soon

Call Me Now!

Chiudi

Calcio, Varese Calcio

Coppa Italia, Varese beffato dal Lazzate. Gol rocambolesco – GUARDA IL VIDEO

varese-lazzateVARESE – Beffa clamorosa, la prima sconfitta stagionale dei biancorossi pesa tantissimo perché costa l’uscita di scena dalla Coppa Italia. A Masnago finisce 1-0 con un gol rocambolesco. A centrare la semifinale, che si disputerà con gare di andata e ritorno, è l’Ardor Lazzate, diretta rivale in campionato. I biancorossi non  riescono ad essere concreti e vengono beffati da una punizione irregolare di Carrafiello.

PRIMO TEMPO – Predominio del Varese che però non riesce ad essere concreto davanti alla porta. Giornata storta per Marrazzo che al 9′ colpisce la traversa, poi impegna Arrivabeni in una bella parata al 22′ e infine al 40′ spedisce clamorosamente alto a porta completamente vuota.  

SECONDO TEMPO – La sfortuna di Marrazzo continua. Al 19′ si vede negare un rigore netto per una trattenuta. Il Varese fa suo il possesso, ma viene beffato al 40′ quando Carrafiello va in gol su punizione. Un calcio da fermo pazzesco in cui il giocatore calcia di destro, scivola e poi colpisce di sinistro trovando un pallonetto decisivo.

LA DIRETTA

SECONDO TEMPO

45′ – sono quattro i minuti di recupero.

40′ GOL – Vantaggio dell’Ardor Lazzate. Carrafiello segna su punizione: al momento del tiro scivola sul pallone e nasce un pallonetto che beffa Bordin. Il Varese protesta.

36′: Capelloni crossa in mezzo, Becchio colpisce di testa, sfera fuori di un soffio.

35′: Viscomi pericoloso su punizione, il portiere si allunga e devia in angolo.

 18′: rigore negato al Varese. Marrazzo viene afferrato in area da Tremolada, ma l’arbitro lascia proseguire. I biancorossi protestano e Gheller si becca il giallo.

3′: il Varese inizia la ripresa conquistandosi tre angoli.

1′: cambio per il Lazzate: entra Tremolada ed esce Cicola.

PRIMO TEMPO

47′: il primo tempo finisce 0-0.

40′: increbile spreco biancorosso. Ci prova Giovio trovando la respinta del portiere, al tiro va allora Capelloni che trova il salvataggio del difensore, sul pallone si fionda Marrazzo che spara clamorosamente alto a porta vuota.

image30′: al “Franco Ossola” presente anche l’ex Miale, reduce dalla vittoria pomeridiana con la Varesina contro Piacenza.

25′: Luoni spreca una buona occasione. Riceve da Marrazzo e preferisce rimetterla in mezzo, dove non c’è nessuno, anziché tirare in porta.

22′: grande parata di Arrivabene sul colpo di testa di Marrazzo, ben servito da Becchio.

17′: l’Ardor Lazzate risponde con Taroni che raccoglie un rinvio nel bel mezzo dell’area e fa partire il tiro che Bordin blocca.

15′: traversa del Varese. La colpisce Marrazzo in girata dal limite dell’area.

10′: azione insistita del Varese che culmina con un tiro senza pretese di Zazzi.

7′: occasione per il Varese. Becchio serve Giovio, bravo Arrivabeni ad uscire dai pali e a coprirgli lo specchio della porta.

ore 20.29: l’arbitro dà via al match.

LE PAGELLE – I COMMENTI – FOTOGALLERY

IL TABELLINO
Varese-Ardor Lazzate 0-1
Varese 4-4-2: Bordin; Luoni, Gheller, Viscomi, Azzolin; Becchio, Capelloni, Zazzi, Leonardo (13′ st Lercara); Giovio (34′ st Piccinotti), Marrazzo. A disposizione: Scapolo, La Marca, Simonetto, Balconi, Ferrara. All. Melosi.
Ardor Lazzate 4-3-3: Arrivabeni, Meroni, Grassi, Cicola (1′ st Tremolada), Bernello, Sala, Rinaldi (13′ st Malaspina), Taroni, Turchi (26′ st Iacovelli), Carrafiello, Galli (28′ st Campo). A disposizione: Mauri, Tomarchio, Migliore. All. Catrambone (Campi squalificato).
Arbitro: Bracconi di Brescia (Barcella e Farah).
Marcatori: st: 40′ Carrafiello (A).
Note – Spettatori: 520. Ammoniti: Cicola, Gheller, Azzolin, Meroni. Angoli: 8-0.

IL PROGRAMMAQuarti di finale (ore 20.30)
Legnano-Brembate Sopra (ore 20) 6-1
Real Milano-Arconatese 2-1

Varese-Ardor Lazzate 0-1
Rezzato-Rigamonti

Elisa Cascioli